La moglie di Chris Paul, la madre, è stata spinta dai fan dei Mavericks durante la quarta partita, secondo quanto riportato

Getty Images

Il rapporto tra fan e giocatori è stato un importante punto di discussione in questa post-stagione. Tutti e due Draymond Green E Keri Irving È stato multato per aver dato il dito medio ai tifosi della strada in questo playoff da solo, e ora, Chris Paolo Si tratta di una situazione in qualche modo simile.

Un fan di Dallas è stato espulso dalla partita 4 della serie del secondo round tra Paul’s Soli Fenice e il Anticonformisti, mentre viene portato fuori, Paul viene visto in un video che dice “Ci vediamo dopo”. Al momento è troppo presto per la lega per emettere qualsiasi disciplina e non è chiaro se lo farà.

Sebbene al momento non sia chiaro il motivo per cui Paul fosse arrabbiato, Dave Mc Menamin Ha fatto del suo meglio per spiegarlo dopo la partita. Ha affermato che un fan di Dallas ha messo le mani sulla madre di Paul e che anche sua moglie ha pagato. Erano presenti anche i figli di Paul e, secondo una fonte di McMenamin, “si sentivano molto insicuri”.

Paul ha fatto eco a quei sentimenti su Twitter Dopo la partita. “Voglio che i buoni giocatori dicano cose ai fan, ma i fan possono mettere le mani sulle nostre famiglie… e—questo!!” Paolo Libri.

Paul è l’ex presidente della NBA Players Association, anche se il suo mandato è terminato. Non è chiaro esattamente come la lega e il sindacato potrebbero decidere di risolvere questi problemi, ma le ultime stagioni hanno visto una serie di incidenti di alto profilo di cattiva condotta dei fan. Un tifoso di Boston ha lanciato una bottiglia d’acqua all’Irving Stadium nel 2021 dopo la fine della stagione.

READ  La NFL sceglie Detroit per ospitare Project 2024

Altri sono stati accusati di retorica razzista nei confronti dei giocatori. È diventato uno dei più grandi problemi dell’intero basket e, sebbene i fan vengano licenziati a causa di ciò, i giocatori spesso affrontano la disciplina solo per rispondere. Paul è chiaramente frustrato da questa situazione e, se la lega non dà ai giocatori spazio per rispondere, deve fare un lavoro migliore per evitare che questi incidenti accadano.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply