La Gran Bretagna sta vivendo la sua giornata più calda di sempre, con temperature che raggiungono i 40 gradi Celsius

  • La temperatura raggiunge i 40 gradi Celsius in tutto il paese
  • Servizi ferroviari sospesi a causa del caldo
  • L’ondata di caldo spinge a concentrarsi sulle promesse del cambiamento climatico

LONDRA (Reuters) – La Gran Bretagna ha registrato martedì la sua giornata più calda di sempre, con temperature che hanno superato i 40 gradi Celsius (104 Fahrenheit) mentre l’ondata di caldo si è intensificata in tutta Europa, costringendo i binari a piegarsi e accendendo un’ondata di incendi in tutta Londra.

Il Met Office ha affermato che un nuovo record temporaneo di temperatura di 40,3 gradi Celsius (104,5 Fahrenheit) è stato registrato a Conningsby, nell’Inghilterra centrale, con 34 località in tutto il paese che hanno registrato temperature superiori al precedente massimo di 38,7 gradi Celsius (101,7 Fahrenheit) registrato nell’anno 2019.

Stephen Belcher del Met Office ha detto che non si aspettava di vedere temperature del genere in Gran Bretagna nella sua carriera.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“La ricerca condotta qui al Met Office ha dimostrato che è quasi impossibile per il Regno Unito sperimentare 40°C in un clima ininterrotto, ma il cambiamento climatico dovuto ai gas serra ha reso possibili queste temperature estreme”, ha affermato.

I servizi ferroviari sulle rotte principali da Londra alle coste orientali e occidentali del paese sono stati cancellati, le compagnie elettriche hanno segnalato interruzioni di massa e i centri urbani normalmente affollati sembravano tranquilli. Network Rail ha twittato una serie di foto che mostrano le principali curve e curve dei binari.

I vigili del fuoco di Londra hanno dichiarato un grave incidente e hanno esortato le persone a smettere di fare barbecue, poiché centinaia di vigili del fuoco hanno combattuto gli incendi in tutta la capitale.

READ  Le immagini satellitari israeliane mostrano un rapido accumulo dell'esercito russo in Crimea

A est, un grande incendio ha inghiottito le case del villaggio di Wennington, divampando su circa 40 ettari (100 acri) di campi asciutti vicini. Altrove, grandi aree erbose sono state date alle fiamme intorno alla capitale e il fumo si è alzato sulle strade principali e nelle aree adiacenti.

Il London Ambulance Service ha detto che gestiva 400 chiamate all’ora a causa del caldo soffocante.

“Stiamo assistendo a un aumento dei pazienti che soffrono di esposizione al calore, difficoltà respiratorie, vertigini e svenimenti”, ha affermato Peter Rhodes, vicedirettore delle operazioni di ambulanza.

La Gran Bretagna, che potrebbe lottare per mantenere i servizi di trasporto chiave a temperature estreme o neve, ha messo in emergenza nazionale a causa delle temperature senza precedenti.

“Grazie a tutti i vigili del fuoco e ai servizi in prima linea che stanno lavorando duramente per tenerci al sicuro in questa giornata torrida”, ha detto il primo ministro Boris Johnson su Twitter.

Non viaggiare

Il segretario ai trasporti Grant Shapps ha affermato che c’è stata una quantità significativa di interruzioni del viaggio.

“Le infrastrutture, molte delle quali risalenti all’era vittoriana, non sono state costruite per resistere a questo tipo di temperature”, ha affermato.

L’operatore della rete ferroviaria ha consigliato ai passeggeri di non viaggiare se non in caso di assoluta necessità.

“Calore estremo: tutti i servizi sono interrotti. Non venire alla stazione”, ha detto su Twitter Avanti West Coast, che gestisce servizi da Londra a città come Liverpool, Manchester e Glasgow.

READ  I genitori di Archie Battersby, un ragazzo inglese in coma, perde la battaglia per il supporto vitale

Gli scienziati del clima hanno affermato che è probabile che la temperatura precedentemente inimmaginabile a Londra diventi più comune nei prossimi anni.

Sonny Kapoor, professore di clima e macroeconomia presso l’Istituto universitario europeo, ha affermato che si è a lungo pensato che le persone sottovalutassero gli effetti fisici dei cambiamenti climatici in epoca contemporanea. “Ma non pensavo nemmeno che avremmo visto 40 gradi Celsius a Londra nel 2022”, ha detto.

L’arrivo dell’intensa ondata di caldo che ha acceso gli incendi boschivi in ​​tutta Europa prima che raggiungesse la Gran Bretagna ha messo in luce le promesse “net zero” dei candidati a sostituire Boris Johnson come primo ministro.

Dopo che Johnson ha sostenuto il passaggio allo zero netto quando la Gran Bretagna ha tenuto il vertice COP26 delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici nel 2021, alcuni candidati a sostituirlo sono apparsi più tiepide e hanno classificato altre sfide che il paese deve affrontare come priorità.

Dopo il caldo di martedì, il Met Office ha detto che la temperatura sarebbe scesa mercoledì, ma ha avvertito che erano possibili forti temporali.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazione aggiuntiva di Gloria Dickey. Scritto da Kate Holton, William James e Michael Holden; Montaggio di Angus McSwan, Catherine Evans, Raisa Kasulowsky e Jonathan Otis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply