La Gran Bretagna deve prepararsi a combattere nel bel mezzo della guerra in Ucraina

Il nuovo capo dell’esercito britannico ha avvertito che i soldati britannici “devono prepararsi a combattere ancora una volta in Europa” Nel mezzo della guerra russo-ucraina – Con crescente preoccupazione che le forze bielorusse si uniranno all’invasione russa.

Il generale Sir Patrick Sanders, in una lettera ai suoi soldati, ha affermato che l’attacco della Russia all’Ucraina “afferma il nostro obiettivo principale di proteggere il Regno Unito preparandoci a vincere le guerre sulla Terra”. Secondo Sky News.

Sir Sanders, che aveva appena assunto la posizione più alta dell’esercito, si descrisse come il primo capo di stato maggiore generale dal 1941 a comandare l’esercito “in una guerra di terra in Europa che coinvolgeva una potenza continentale.

Ha scritto: “Ora è urgente formare un esercito in grado di combattere al fianco dei nostri alleati e sconfiggere la Russia in battaglia”.

“Siamo la generazione che deve preparare l’esercito a combattere di nuovo in Europa”.

La dichiarazione di Sir Sanders arriva quando un esperto di politica estera russo ha affermato che le esercitazioni militari condotte vicino al confine tra Bielorussia e Ucraina potrebbero segnalare che un alleato russo potrebbe unirsi alla guerra.

Secondo un esperto di politica estera, il presidente degli Stati Uniti Vladimir Putin potrebbe costringere il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ad assumere una “posizione più aggressiva” durante la guerra.
Foto di Ramil Sitdikov/Sputnik/AFP tramite Getty Images

«La preoccupazione è quella [Russian President Vladimir] Putin stava cercando di fare pressione [Belarus President Alexander] Mark Voyager, membro anziano del programma di difesa e sicurezza transatlantico presso il Center for European Analysis, ha affermato che Lukashenko è stato costretto ad assumere una posizione più aggressiva per avviare azioni più aggressive al di fuori della Bielorussia con la partecipazione delle forze bielorusse. Regno Unito.

Il Esercitazioni militari bielorusse A giugno e luglio nella regione di Gomel potrebbe essere solo una copertura per un’imminente invasione, ha affermato.

READ  Biden tiene una riunione del Consiglio di sicurezza nazionale per discutere della crisi ucraina

“Queste esercitazioni causeranno seria preoccupazione perché, sfortunatamente, la Russia e i suoi alleati usano costantemente esercitazioni militari come maschera per coprire le loro azioni aggressive”, Voyger ha detto a Express.co.uk.

Soldati ucraini salgono a bordo di un veicolo militare vicino a Druzhivka, in Ucraina, il 19 giugno 2022.
Il comandante dell’esercito britannico, il generale Sir Patrick Sanders, avvertì i soldati che avrebbero potuto prepararsi per il combattimento in Europa.
Foto di Scott Olson/Getty Images

La Russia ha detto due volte in precedenza che avrebbe tenuto esercitazioni militari che avrebbero poi portato a veri e propri attacchi, anche nel 2014, quando il paese ha invaso la Crimea, e l’anno scorso, quando più di 150.000 soldati erano di stanza al confine ucraino per “esercitazioni” che alla fine portato alla conquista del 24 febbraio.

Viaggiatore È stato consigliere dell’esercito americano in Iraq e Afghanistan e ha lavorato all’ex campagna presidenziale del senatore statunitense Mitt Romney (R-Utah).

Lukashenko, il più stretto alleato di Putin, avvertito il mese scorso La terza guerra mondiale se i paesi occidentali continuano a fornire armi all’Ucraina.

raduno annuale "Sicurezza militare e difesa dello Stato" Si svolge presso il Borisovsky Training Ground, a 70 km da Minsk, in Bielorussia, il 27 maggio 2022.
Il messaggio di Sir Sanders ai soldati britannici arriva quando alcuni si aspettano che la Bielorussia si unisca alla Russia nell’invasione dell’Ucraina.
Agenzia Anadolu tramite Getty Images

Sebbene la Bielorussia non sia entrata in guerra, le forze russe hanno utilizzato il territorio del paese come trampolino di lancio per alcuni dei loro attacchi all’Ucraina.

“Ma in questo caso, la Russia è a corto di personale, quindi qualsiasi forza aggiuntiva aggiungerebbe significativamente al suo potenziale, soprattutto se potesse attaccare di nuovo da nord, possibilmente con le forze bielorusse”, ha detto Voyager.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply