La Gioconda imbratta una torta in un’apparente protesta per il clima al Louvre

Il sorriso più famoso del mondo è stato oscurato brevemente domenica quando un uomo ha spalmato della torta alla crema sulla Gioconda, in quella che sembrava essere clima Protesta.

Il capolavoro di Leonardo da Vinci del XVI secolo è intatto, poiché è protetto dietro un vetro antiproiettile nel Museo del Louvre a Parigi.

Presto i social si sono illuminati con i video postati dai turisti che in quel momento erano in fiera.

I visitatori hanno riferito che un uomo si è travestito da donna anziana su una sedia a rotelle, molto probabilmente per raggiungere il posto direttamente davanti al tabellone per i disabili. Poi si alzò e spalmò la torta alla crema sulla teca di vetro che proteggeva il dipinto rinascimentale.

I visitatori scattano foto e video del tabellone
I visitatori scattano foto e video della “Monna Lisa” dopo aver spalmato una torta su un vetro protettivo al Museo del Louvre a Parigi, il 29 maggio 2022, in uno screenshot ottenuto da un video sui social media.

Twitter / @klevisl007 / tramite Reuters


Quando le guardie di sicurezza si sono avventate su di lui, l’uomo, che indossava una parrucca e un trucco, ha lanciato rose rosse ai loro piedi.

Quando l’hanno portato via, l’uomo ha detto al pubblico in francese: “Pensate alla Terra. Ci sono persone che stanno distruggendo la Terra. Pensateci… Tutti gli artisti, pensate alla Terra – ecco perché l’ho fatto. Pensa al pianeta”.

Lunedì il Louvre ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che il dipinto non era stato danneggiato. Il museo ha detto che l’uomo ha nascosto la torta dentro i suoi effetti personali.

L’ufficio del pubblico ministero di Parigi ha dichiarato lunedì che il 36enne è stato arrestato dopo l’incidente di domenica ed è stato inviato all’unità psichiatrica della polizia per una valutazione. È stata aperta un’indagine per distruzione di reperti culturali.

READ  Bruce Willis saluta da John Travolta, Haley Joel Osment - Scadenza

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply