La domanda di mutui da parte di chi acquista per la prima volta è in ripresa

Un agente immobiliare mostra una casa a un potenziale acquirente a Miami.

Belle foto

La domanda di mutui continua a indebolirsi, ancora ai minimi da 22 anni, ma nei numeri settimanali c’era un segnale che i primi acquirenti potrebbero tornare lentamente.

Secondo l’indice destagionalizzato della Mortgage Bankers Association, le domande di mutuo per l’acquisto di una casa sono diminuite dell’1% la scorsa settimana rispetto alla settimana precedente. Il volume è stato del 21% inferiore rispetto alla stessa settimana di un anno fa. Tuttavia, la domanda di prestiti a basso acconto è aumentata.

“I risultati di acquisto della scorsa settimana sono stati contrastanti, con applicazioni regolari in calo del 2% e applicazioni governative in aumento del 4%, un segno di attività tra gli acquirenti di case per la prima volta”, ha affermato Joel Kahn, economista MBA.

Ha anche notato che la dimensione media del prestito di acquisto continua a diminuire poiché l’acquisto di case nella fascia alta del mercato si indebolisce.

La scorsa settimana i tassi ipotecari sono aumentati per tutti i tipi di prestito. Il tasso di interesse medio del contratto per i mutui a tasso fisso a 30 anni è aumentato dal 5,45% al ​​5,65% per i pagamenti ($ 647.200 o meno).

Come risultato del forte aumento dei tassi, la domanda di rifinanziamento del prestito è scesa del 3% per la settimana ed è stata inferiore dell’83% rispetto alla stessa settimana dell’anno fa.

I mutuatari si stanno anche allontanando dai prestiti a tasso variabile, non offrendo più le offerte che hanno fatto pochi mesi fa.

“Lo spread tra prestiti a tasso fisso e prestiti ARM si è ridotto a 84 punti base da oltre 100 punti base nella settimana precedente”, ha affermato Khan. “Questo movimento ha reso i prestiti a tasso fisso relativamente più attraenti degli ARM, riducendo ulteriormente la quota ARM dai massimi visti all’inizio di quest’anno”.

READ  Il mondo accoglie il 2022 con celebrazioni che hanno paralizzato l'aumento dei casi di COVID-19

I tassi ipotecari si sono alzati per iniziare la settimana mentre il mercato azionario ha venduto a causa dei rinnovati timori di una recessione. Gli investitori non vedono l’ora di sapere cosa dirà la Federal Reserve durante la riunione di questo fine settimana a Jackson Hole, nel Wyoming.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply