La birra potrebbe essere bandita da tutti e otto gli stadi della Coppa del Mondo nel potenziale turno | Coppa del Mondo 2022

Con solo pochi giorni per salire Coppa del Mondo Inizialmente, i padroni di casa del Qatar stanno facendo pressioni sulla FIFA per fermare la vendita di birra negli otto stadi del torneo in quella che sarebbe una svolta sbalorditiva.

La vendita di alcolici è strettamente controllata in Qatar, ma dovrebbe essere disponibile nell’area appena fuori dai luoghi delle partite e nelle aree dei tifosi, nonché all’interno degli hotel.

Budweiser è uno dei più grandi sponsor della FIFA, ma sabato le è stato chiesto di spostare le bancarelle dello stadio in luoghi meno conosciuti.

Il Times riporta che Qatar 2022 ora vuole andare ancora oltre e che sono in corso discussioni tra FIFA e Budweiser. Venerdì è attesa una decisione, ma si ritiene che la birra potrebbe essere bandita da tutti gli stadi.

Budweiser rimane uno dei principali partner della FIFA e se gli viene negata l’opportunità di vendere birra o partecipare alle partite della Coppa del Mondo, l’organo di governo del calcio violerà un contratto multimilionario.

La FIFA e il proprietario della Budweiser AB InBev sono stati contattati per un commento.

In risposta alla richiesta di spostare i suoi punti vendita, AB InBev ha dichiarato a Sky News: “AB InBev è stata informata il 12 novembre e sta lavorando con la Fifa per spostare i suoi punti vendita in franchising nelle località come indicato. Stiamo lavorando con la FIFA per offrire il miglior servizio possibile esperienza per i fan.Il nostro obiettivo è offrire la migliore esperienza possibile al consumatore nelle nuove condizioni.

Se il divieto della birra continua, l’unico posto in cui i fan potranno bere alcolici sarà un fan park dedicato, con Budweiser che ha già rivelato una birra da 500 ml che costerà ai fan ben 11,60 sterline.

Alcuni bar degli hotel di solito fanno pagare da £ 12 a £ 15 per una birra o un bicchiere di vino.

READ  Draymond Green dei Golden State Warriors è tornato ad allenarsi per la prima volta dall'inizio di gennaio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply