Kyrie Irving è stata multata di $ 50.000 per aver sconvolto un fan dei Boston Celtics durante la prima partita

Il portiere dei Brooklyn Nets Keri Irving È stato multato di $ 50.000 dalla NBA dopo aver acceso diversi fan dei Boston Celtics in due occasioni durante la prima partita di domenica.

In una dichiarazione martedì, Byron Spruell, capo delle operazioni della NBA, ha affermato che Irving è stato multato per “aver fatto gesti osceni in campo e indirizzato un linguaggio osceno verso le posizioni degli spettatori”.

Dopo che i Nets hanno perso 115-114, Irving ha detto che stava rispondendo alle parole che aveva sentito dalla folla e che avrebbe avuto “la stessa energia” per i fan che avevano per lui.

“Quando le persone iniziano a urlare ‘p—y’ o ‘b—‘ e ‘f— tu’ e tutte queste cose, c’è così tanto che prendi come concorrente”, ha detto Irving. “Noi che ci si aspetta che siamo obbedienti e umili e adottiamo un approccio umile, questi sono i playoff. Ecco di cosa si tratta”.

La seconda partita della serie mercoledì sera.

Irving, che ha giocato per Boston due stagioni dal 2017 al 2019, ha detto domenica di essere stato fischiato dai fan dei Celtics da quando ha lasciato la squadra. La scorsa stagione, Irving si è fatto lanciare una bottiglia d’acqua da una folla mentre si alzava da terra.

Ha anche detto la scorsa stagione che a volte c’era “sottile razzismo” da parte della folla di TD Garden, ammettendo di aver sentito alcuni commenti razzisti.

Kevin Durantche ha apportato modifiche alla sua squadra maggiore durante la sua carriera nell’NBA, martedì ha condiviso la sua opinione su come i fan reagiscono ai giocatori per i quali erano soliti tifare, dicendo “è salutare quando tutti capiscono entrambe le parti”.

READ  Aggiornamento sull'infortunio al polso per Fernando Tates Jr.

“È radicato nell’amore”, ha detto Durant. “Una volta ti amavano. Una volta ti incoraggiavano e compravano la tua merce e hanno avuto esperienze che cambiano la vita arrivando ai giochi guardandoti mentre giocavi. Quindi, quando quel genere di cose viene strappato loro come uno scambio o un reclamo commerciale o un desiderio per quello proiettile, si sentono come un pezzo Alcuni di loro sono anche scomparsi.

Quando gli è stato chiesto se pensa che a Irving piaccia interpretare il cattivo, Durant ha detto: “Alcuni giorni potrebbe essere pronto per questo; altri potrebbe non esserlo. Ma capisce cosa comporta quel lavoro. Capiamo qual è questa situazione. Quindi potrebbe non esserlo. . In vena per la prossima partita, chissà”.

Reti Swingman Bruce BrownD., originario di Boston, ha detto che non pensa che Irving sia preoccupato per l’accoglienza che probabilmente riceve dai fan dei Celtics in Gara 2.

“I fan dei Celtics sono rumorosi”, ha detto Brown. “Possono essere molti a volte, ma è Boston. Grande base di fan. Saranno con lui [Wednesday]Ma non è preoccupato per questo”.

Nick Friedel di ESPN ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply