Jessica Campbell diventa la prima donna dietro il sedile dell’AHL; Guiderà i Seattle Kraken per primo nella lega minore

Jessica Campbell è stata assunta dai Coachella Valley Firebirds come assistente allenatore, rendendola la prima donna dietro un sedile come allenatore a tempo pieno nell’AHL. Una donna non ha mai ricoperto quel ruolo nella NHL.

I Firebirds, la più grande affiliata NHL nel Seattle Kraken, debutteranno come squadra questo autunno.

“Ho sempre creduto da piccola, giocando a hockey per ragazzi fino all’età di 17 anni, che anch’io fossi uguale e capace. Non mi sono mai concentrato sul mio genere”, ha detto Campbell a ESPN. “Crescendo non ho mai sognato di allenarmi, perché non lo vedevo e quindi non sapevo come fosse quel percorso. Ma per i giovani atleti ora è molto importante che abbiano quella visione in modo che capiscano che possono letteralmente essere tutto ciò che vogliono. Alcuni dei ragazzi che allenerò. Le loro figlie ora possono guardarli e hanno un’allenatrice donna. Questo apre la conversazione, che può ispirare le ragazze a fare qualcosa che potrebbero non hanno visto possibile”.

Si preannuncia un grande evento per le donne in ruoli operativi di hockey. Cammi Granato, Emilie Castonguay (Vancouver Canucks) e Meghan Hunter (Chicago Blackhawks) sono stati recentemente nominati vicedirettori generali. Emily Engel-Natzky è stata promossa a coordinatrice video a Washington Capitals la scorsa settimana, diventando la prima impiegata di coaching a tempo pieno nella NHL.

Campbell, 30 anni, ha trascorso la scorsa stagione come assistente allenatore e allenatore delle abilità per i Nurnberg Ice Tigers nella Deutsche Eishockey Liga tedesca, e si è laureato come assistente allenatore per la Germania al Campionato del mondo maschile IIHF 2022, diventando la prima donna nello staff tecnico della nazionale maschile nell’eventualità.

READ  Premio in denaro del portafoglio US Open 2022: pagamento a Matt Fitzpatrick, ogni giocatore di golf su un totale record di $ 17,5 milioni

Durante quel periodo, l’allenatore di Firebirds Dan Belsma – Sapendo che ha bisogno di riempire uno staff – Connettiti con i colleghi per potenziali candidati. Il nome di Campbell continuava a venire fuori.

Bilsma ha detto che Campbell ha ricevuto “recensioni entusiastiche” dal suo lavoro ai campionati del mondo, ma ha avuto difficoltà a comunicare.

Quindi, a giugno, ha inviato un’e-mail alla cieca tramite il suo sito Web personale con l’oggetto: “Richiesta di tirocinio” e ha scritto: “Vorrei avere una conversazione sulla possibilità di ottenere una posizione di allenatore”.

Dopo aver chiamato al telefono, anche Bilsma è rimasta colpita.

“Ovviamente, questo è importante, ed è importante che Jessica ottenga questa opportunità”, ha detto Bilsma a ESPN. “Ma soprattutto, volevo uno staff tecnico con molta passione per i giocatori, disponibilità a lavorare con loro e un piano per aiutarli a crescere, perché il nostro lavoro è sviluppare i giocatori per il Seattle Kraken. Volevamo solo quella persona, e Jessica ne è stata il miglior esempio. Questo è ciò che ruota attorno ad essa”.

Campbell è originario di Rocanville, Saskatchewan. È un’ex capitano della Cornell University e ha giocato per la Canadian Women’s Hockey League e la Canadian National Team prima di ritirarsi come giocatrice e spostare la sua attenzione sulle capacità di allenatore e sul pattinaggio di forza.

Stava avviando un’attività in proprio quando il COVID-19 ha colpito. Tuttavia, è riuscita a raggiungere una pista di pattinaggio a Kelowna, nella Columbia Britannica. Quando i giocatori della NHL si stavano arrampicando per mettersi in forma per la bolla del 2020, Defensemen guarda il mento Ha chiamato Campbell e le ha chiesto se lo avrebbe aiutato.

READ  Freddy Freeman dei Los Angeles Dodgers ha detto "qualcosa che non dimenticherò mai" al suo debutto in casa.

Presto Campbell stava conducendo sessioni e sviluppando esercitazioni per quasi 20 giocatori della NHL, tra cui l’attaccante dei New York Islanders Matt Barzal e poi la difesa dei Black Hawks Brent Seabrook.

“E ‘stata una sfida”, ha detto Campbell. “Ma è stato difficile rendersi conto che se posso fare questo e preparare queste persone, stanno chiaramente ottenendo qualcosa”.

In Germania, Campbell ha anche lavorato a stretto contatto con l’attaccante degli Ottawa Senators Tim Stutzel Devinsman delle ali rosse Moritz sidro.

Campbell trascorre le sue stagioni all’aperto a Chicago, lavorando per il programma di sviluppo Tri-City Storm e USHL; Dirige anche la programmazione per l’hockey femminile Windy City Storm.

Campbell è stato coinvolto nel programma di mentoring della NHL Coaches Association negli ultimi due anni. Dice di essere orgogliosa di ascoltare i giocatori e di aiutarli a raggiungere i loro obiettivi individuali attraverso una comunicazione chiara e dettagliata.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply