Jerry Seinfeld sul monologo di Dave Chappelle ‘SNL’, le sue crostate pop – The Hollywood Reporter

Anche se è difficile da credere, Jerry Seinfeld‘S Comici in macchina che prendono il caffè Quest’anno ha 10 anni. Il talk show Road Trip – in cui Seinfeld e i suoi colleghi comici sono in auto d’epoca e un talk shop in viaggio per prendere una tazza di java – è stato presentato in anteprima il 19 luglio 2012 su Crackle, e poi si è trasferito nei verdi pascoli di Netflix nel 2018.

Nel corso delle sue 11 stagioni, Seinfeld ha ospitato quasi tutti i comici di spicco dell’atto – spalla Seinfeld Tra questi, Larry David, David Letterman, il defunto Don Rickles, Chris Rock, Tina Fey, Jon Stewart, Steve Martin e Tracy Morgan. Lungo la strada, ha ospitato anche alcuni fumetti di quartiere: è stato raggiunto dall’allora presidente Barack Obama nella sua Corvette Stingray del 1963 nella settima stagione, poi ha preso un caffè con Seinfeld nella sala da pranzo dello staff della Casa Bianca.

Per celebrare l’anniversario di latta, Seinfeld ha raccolto in poche parole alcuni degli scambi più memorabili della serie Comici in macchina che prendono il caffè (Simone & Schuster). Disponibile il 22 novembre e pieno di divertenti aneddoti e idee su te stesso libero, è un regalo di Natale senza cervello per il fan della commedia nella tua vita.

Seinfeld, 68 anni, si è unito giornalista hollywoodiano Per una conversazione su ciò che trova divertente, su cosa sta lavorando (incluso il suo Pop-Tart su Netflix) e i suoi pensieri sul dibattito che scuote il mondo della commedia in questo momento: Controverso 12 novembre Sabato sera in diretta monologo pronunciato Dave Chappelle (Che, sì, è apparso in un episodio di Prendi un caffè e caratteristiche anche nel libro).

Mi piace molto leggere il libro. Penso che quello che amo di questo, ed è anche quello che amo dello show, è che ci fai davvero entrare nell’intera psicologia della commedia. Cosa pensi renda un fumetto divertente e diverso dai normali residenti?

Un vero comico non si preoccupa di nient’altro che delle risate. Tutto il resto nella vita di una persona sembra artificiale e inutile.

C’è stato uno scambio interessante nel libro in cui ho parlato con Dave Chappelle di come Chris Rock abbia un vero vantaggio e parli per dichiarazioni. Ti riferisci alla sua consegna usando parole come “comandamenti” e “argomentazioni conclusive”. Mi piace molto questa idea: i comici dovrebbero prendere idee normali e renderle più estreme.

Oh sì, certo. In effetti, più stupida è l’idea che presenti, più è divertente. Penso che quando inizia a diventare reale, o inizia a diventare “Questa potrebbe essere un’idea correlata”, il divertimento è finito.

READ  Matson Tomline scrive con Matt Reeves - The Hollywood Reporter

Pensi che in qualche modo si perda nella traduzione con le masse adesso? Forse che nell’ascesa dei social media, in qualche modo, nel viaggio dal palcoscenico al discorso ordinario, le persone dimenticano che si tratta di versioni estreme di idee?

Ovviamente, questo si sta evolvendo mentre parliamo. Ho guardato uno speciale stand-up questa mattina e [there were] Tonnellate di grandi battute. Ma l’elemento essenziale e tanto necessario ora è che ci mostri l’enorme dolore psicologico in cui vivi. Vogliamo vederlo. Vogliamo sapere esattamente come e quanto sei stato danneggiato e in che modo e chi ha sbagliato. E questo è diventato parte di ciò che la gente vuole dalle veglie adesso.

[Audiences] Sembra molto affezionato a stare in piedi. E penso che sia una specie di accusa contro altre forme di intrattenimento. Ad esempio, ehi, i film e la TV dovrebbero fare la maggior parte di questo lavoro. Vogliamo solo raccontare barzellette. Ma ora le persone cercano profondità dai fumetti in piedi. Penso sempre: “Beh, l’ultima cosa che vorrei sentire è cosa infastidiva davvero Rodney Dangerfield”. Non voglio sapere! Dammi solo le battute. Prendi il dolore, dammi le battute.

ti stavo guardando Il New York Times Video intervista in cui stavi spiegando come hai scritto la tua battuta su Pop-Tart. Mi è davvero piaciuto perché lo stavi scomponendo in un modo che non avevo mai visto prima. Ha paragonato la creazione di uno scherzo allo scrivere canzoni: deve essere su un certo ritmo o ritmo, ea volte si tratta di radersi le sillabe per farsi una risata.

Mmhmm.

Per te, la commedia è una scienza. Guadagna risate matematicamente.

Alcune parti sono aritmetiche e altre parti sono solo — è suono. Stavo parlando con questo comico l’altro giorno, in realtà era oggi. Ha un po ‘di dune buggy. E ho pensato: “Wow. Vorrei poter dire dune buggy ogni sera”. Solo un suono divertente.

Quindi a volte questa è la parte musicale – sembra divertente da dire. Ci provi sempre. Ne ho uno lungo sulle aree di archiviazione personale e c’è una parte in cui dico “Devi forzare la serratura”. Non dico “hack it”. Non sto dicendo “sforzati di entrarci”. Ma la frase “busto in blocco”. È piacevole all’orecchio.

Facevo questa cosa sulle bancarelle del bagno dove direi “la vetrina invisibile”. Non c’è parola “sottoofferta”. Non c’è frase, non esiste. L’ho inventato e tutti l’hanno capito subito. Ma questa è la parte musicale, dove è divertente per le tue orecchie. Solo al tuo orecchio.

E ci sono alcuni personaggi che dovrebbero essere più divertenti. Come “k” che sento è un messaggio divertente.

READ  Kimmel affronta contraccolpi, altri elogiati per discorsi forti

Sì, perché si sono tagliati la strada.

Stavo solo guardando Jon Stewart e Colbert, due dei miei comici preferiti, discutere di Dave Chappelle SNL Monologo. Sono solo curioso di sapere dove si trova. L’hai trovato divertente?

Ho pensato che la commedia fosse ben fatta, ma penso che l’argomento giustifichi una conversazione che non credo mi piacerebbe avere in questa ambientazione.

Ma ti ha messo a disagio.

Scatena una conversazione che, si spera, sarà produttiva.

Ed è questo il tipo di conversazione che avresti con Dave? Perché sembra che tu abbia uno stretto rapporto con lui.

Non ho un rapporto stretto con lui. Siamo amici, non una relazione stretta.

Tornando all’argomento di Pop-Tarts, a che punto sei con il film Netflix Pop-Tarts [Unfrosted: The Pop-Tart Story]?

Guardo Netflix oggi per la prima volta dopo aver appena terminato il montaggio e poi vedremo dove sarà la prossima settimana. Penso che dovrebbe uscire all’inizio del prossimo anno.

non scherzo. Sei contento del primo taglio? Puoi dirci qualcosa a riguardo? Voglio dire, è tutto immaginario, giusto? Non è una vera rivisitazione dell’attuale storia di Pop-Tarts.

Beh no. Non c’è storia. Ma ci sono due elementi validi che usiamo per iniziare la storia, e cioè che Post ha avuto questa idea e Kellogg ne ha sentito parlare e ha detto: “Dobbiamo fare la stessa cosa”. Da qui la storia raccontata così com’è I tipi giusti Con la NASA contro l’Unione Sovietica.

Gara di crostate pop.

Sì, la gara di Pop-Tarts. (Ridere.)

Beh, non vedo l’ora che arrivi. Sono un fan di Pop-Tarts, quindi stai parlando al tuo pubblico di destinazione qui. Mi incuriosiva anche un’altra cosa: hai sorpreso tutti diventando una modella. Sono curioso di come sia successo – questo La moda KITH si è diffusa.

È stata un’idea di mio figlio. Mi hanno solo chiesto di vestirmi. Mi vesto. (Ridere.) Avevo un amico che era un brillante fotografo che scattava foto e ho pensato: “Questo sarà sull’ultima pagina per alcuni w rivista.” che nessuno avrebbe mai visto.

Oh ok. Questo non è successo.

È stato folle e strano come sia successo. E ‘stato così divertente. Ti mostra solo quanto poco puoi prevedere sul mondo. Onestamente, sono totalmente scioccato che qualcuno abbia visto questo. Ma ovviamente molte persone l’hanno visto ed è stato molto divertente per me. Ci è voluta un’ora, tutta quella faccenda. “Mettiti questa giacca e mi siedo qui.” “Fai una foto.” “Dai questo cappello.” “Mi siedo lì.” “Scatta quella foto.” Siamo stati solo ingannati.

READ  Jane Campion usa cinque lettere per criticare Sam Elliott dopo aver criticato il "potere del cane"

Hai aperto altre opportunità di modellazione?

sì. sì. Farò un sacco di modellismo.

Quindi torniamo al libro. Cosa fai per promuoverlo? Fai autografi o presenze personali?

Sì, lo faccio. questo è. Dovresti aiutarmi con quello.

ti aiuterò!

grazie Signore. Netflix mi ha appena chiesto se potevano organizzarmi una festa del libro per il libro. Quindi lo faremo. E non lo so, qualsiasi altra cosa sembra funzionare bene.

Sarai in tour per tutto quest’anno e nel 2023?

Sì, ho iniziato a girare questo mese. Sto solo mettendo insieme il materiale. Ma sì, sto facendo spettacoli ora.

Favoloso. Ti ho visto in Pantages ed è stato così divertente. Adoro il piccolo rompicoglioni che è persino arrivare sul palco.

sì. sì. E poi devi tornare indietro.

Infine, sono solo curioso, chi sono le tue star? La nostra generazione Comedy All-Stars.

La nostra generazione. Questo è un po’ ampio. Che fascia di età mi daresti per il lavoro?

Devono essere vivi e avere più di 40 anni.

Vivo e con più di 40 anni. Chi amava davvero chi guardavo? È un po’ vago? Non so quanto sei profondo. Hai mai guardato Fred Armisen: Difendi i batteristi. È su Netflix. Devi essere in grado di suonare un rullante per ottenere un biglietto per andare allo spettacolo. Perché è tutta una questione di batteria, ma in realtà non lo è. È come suonare la batteria per 15 o 20 minuti. Ma è assolutamente incredibile. È un’ottima offerta speciale.

Mi piacciono molte persone, mi piace Ronnie Ching che mi piace Lo spettacolo quotidiano. Mi piace il suo atteggiamento. Penso che sia molto eccellente. Amo il terremoto. Penso che sia incredibile. Adoro il vero supporto rigido. No, non mi interessano aneddoti divertenti tratti dal tuo diario. Voglio sentire cose che non sarebbero mai accadute.

Quindi di chi è stato davvero innamorato ultimamente? Adoro tutto ciò che fa Chris Rock. Voglio dire, come i ragazzi che vanno davvero per il comico giugulare. Giusto? Non tanto, “Voglio che tu sappia chi sono veramente”.

Potrebbe interessarti di meno.

Non è che non mi interessi. Ma abbiamo bisogno di battute. È come la barzelletta sul pollo di Woody Allen. ti ricordi che? È come se un uomo andasse da uno psichiatra. Dice: “Mio fratello pensa di essere un pollo. Non so cosa fare per lui”. Lo psichiatra dice: “Perché non lo mandi dentro?” Dice: “Lo farò, ma ci servono le uova”. Si tratta di “Abbiamo bisogno delle battute”.

L’intervista è stata modificata per lunghezza e chiarezza.

I comici in macchina prendono il caffè

Per gentile concessione di Simon & Schuster

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply