Jack Ma, fondatore di Ant Group, rinuncerà a Control

Una delle società di tecnologia finanziaria più influenti in Cina, gruppo di formicheSabato, ha detto che l’uomo d’affari miliardario Jack Ma intende rinunciare al controllo dell’azienda.

Il ritiro di Ma dalla società da lui fondata arriva dopo che il Partito Comunista al governo ha lanciato un giro di vite senza precedenti contro le grandi aziende tecnologiche. Pechino ha reso Ma’s Ant Group e la sua consociata, il gigante dell’e-commerce Alibaba, i gioielli della corona del suo impero online, Primi obiettivi della campagna per limitare il potere dei giganti di Internet.

I funzionari cinesi hanno costretto Ant Group a cancellare quella che avrebbe potuto essere una massiccia IPO nel 2020 e oltre. Ali Baba multato $ 2,8 miliardi per aver abusato del suo dominio. L’anno scorso, Ant Group ha dichiarato che avrebbe rivisto la propria attività ordinata dal governo per affrontare le preoccupazioni delle autorità di regolamentazione sulla concorrenza sleale e sulla quantità di dati che raccoglie sugli utenti.

Sotto Xi Jinping, il leader supremo della Cina, negli ultimi anni Pechino ha cercato di esercitare un maggiore controllo statale sull’economia, anche frenando l’influenza dei magnati che hanno accumulato vaste ricchezze ma sono stati visti esagerare.

Il signor Ma è stato salutato in Cina come un modello di successo, ma ha dovuto affrontare crescenti problemi con il governo cinese, soprattutto dopo aver criticato le autorità di regolamentazione bancaria del paese alla fine del 2019. Negli ultimi anni, è in gran parte scomparso dalla vista del pubblico.

gruppo di formiche ha detto in un annuncio Sabato, il signor Ma non è più la “persona di controllo” che possiede il 34% delle azioni della società. Sarà invece uno dei primi dieci azionisti.

READ  La città degli Stati Uniti dove le tasse sulla proprietà sono aumentate di più nell'ultimo anno probabilmente ti sorprenderà

L’annuncio, che descriveva la mossa come parte di un piano per “migliorare la corporate governance”, non forniva dettagli su quando le modifiche sarebbero state finalizzate e indicava che non avrebbero influenzato le operazioni quotidiane della società. Nell’attuale struttura dirigenziale di Ant Group, il signor Ma non ha alcun ruolo dirigenziale.

L’app di punta Alipay di Ant è un importante gateway per oltre 1 miliardo di utenti in Cina che la utilizzano per pagare i pasti, fare acquisti a credito e costruire i propri risparmi. Ma la sua influenza e le sue dimensioni l’hanno resa al centro dell’attenzione di Pechino mentre le autorità esaminano l’industria fintech alla ricerca di potenziali rischi per il più ampio sistema finanziario del paese. Poi, nel 2020, poco prima Ant è impostato per essere pubblicoI regolatori improvvisamente fermare La sua offerta pubblica iniziale, valutata all’epoca in 34 miliardi di dollari, sarebbe stata la più grande IPO mai registrata.

Non è stato immediatamente chiaro in che modo il ritiro di Ma da Ant Group potrebbe influenzare i piani del gigante fintech per riprendere la sua offerta pubblica iniziale. Ma probabilmente sarà ritardato a causa dei requisiti di quotazione. La borsa di Hong Kong richiede un periodo di attesa di un anno dopo un cambio di proprietà; Altri mercati richiedono due o tre anni.

Ant Group ha ristrutturato le proprie società in conformità con le richieste delle autorità cinesi. Il mese scorso, gli organizzatori concordato Pianifica di raccogliere 1,5 miliardi di dollari di capitale per la sua unità di prestito al consumo, consentendo al braccio del governo di Hangzhou di diventare il suo secondo maggiore azionista. L’aumento di capitale supera un importante ostacolo normativo, consentendole di emettere prestiti al consumo per un valore fino a 500 miliardi di yuan, ovvero 73 miliardi di dollari.

READ  I dormitori "Space Shuttle" abbastanza grandi per un letto singolo vengono venduti a $ 600 al mese a Melbourne, evidenziando la carenza record di alloggi della città

L’approvazione è stata l’ultimo segnale che il governo cinese è pronto ad ammorbidire la sua posizione dura nei confronti delle società Internet nel tentativo di stimolare l’attività economica nel 2023.

molto dopo”Zero CovidBlocchi, multe e regolamenti severi su Ant Group e altri giganti della tecnologia Li Qiang, il nuovo funzionario numero due del Partito Comunista, ha esortato i quadri in una riunione economica a dicembre a “sviluppare vigorosamente l’economia digitale” e migliorare la loro competitività globale.

Zhixu Wang Contribuire alla ricerca.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply