In Alaska, il ritorno politico di Sarah Palin suscita polemiche tra gli elettori

WASILLA, Alaska – In una delle chiese della sua città natale in una valle di montagna nell’Alaska centro-meridionale, la stella di Sarah Palin si è recentemente attenuata.

Nella piccola città di Wasilla, domenica, alcuni dei devoti che hanno contribuito ad alimentare la sua rinascita politica anni fa stavano valutando se sostenere la sua candidatura per l’unico seggio al Congresso dell’Alaska nelle elezioni statali e primarie di martedì.

“Sarah è conservatrice, ma sembra essere attratta più dalla politica che dai valori”, ha detto Scott Johannes, 59 anni, un appaltatore in pensione che frequenta la Wasilla Bible Church. Ha detto che era titubante. “Penso che la sua influenza provenga dall’esterno del paese ora”, ha detto.

Ma nelle vicinanze, in un’altra chiesa di Wasilla frequentata dalla signora Palin, Joel Sanchez, 38 anni, ha detto che credeva ancora che la signora Palin si schierasse con gli Alaskani, anche se non è sempre d’accordo con la personalità iperacuta del candidato. Ha detto che i parenti e gli amici della signora Sanchez erano combattuti sul fatto che avrebbero sostenuto o meno la candidatura di Palin al Congresso.

“Sento che lo guardano attraverso una lente sporca”, ha detto la signora Sanchez, un pastore di Church on the Rock che si è propenso a sostenere la signora Palin. “Non voterò finché non mi prenderò il tempo per fare più ricerche”, ha aggiunto.

Nelle chiese e nei caffè e sulle onde radio conservatrici e sui social media di destra, gli elettori dell’Alaska hanno discusso i motivi della signora Palin per organizzare un ritorno politico, sia che fosse interessata al servizio pubblico o alla ricerca di una maggiore fama.

La sig.ra Palin, ex governatore dello stato e candidata alla vicepresidenza repubblicana nel 2008, ha eliminato un intoppo a giugno quando campo guidato Dei 48 candidati alle elezioni primarie speciali per ricoprire il seggio del rappresentante di lunga data Don Young, che Morì a marzo mentre torna a casa. Ma martedì affronta il prossimo test in una complessa elezione speciale che consentirà agli elettori di fare le loro scelte migliori.

READ  La regina Elisabetta non tornerà a Londra per nominare un nuovo Primo Ministro britannico per la prima volta nel suo mandato

La campagna di Palin non ha risposto a molteplici richieste di interviste. In una lunga intervista con l’Anchorage Daily News dopo aver annunciato la sua candidatura ad aprile, la signora Palin ha contestato le affermazioni di non essere impegnata in Alaska.

“La macchina fondatrice del Partito Repubblicano è molto, molto, molto piccola. Hanno una voce forte. Hanno catene di portafogli. Hanno l’orecchio dei media. Ma non riflettono necessariamente la volontà delle persone ” La signora Palin ha detto al giornale.

Le interviste con più di due dozzine di elettori e strateghi a Wasilla, Palmer e Anchorage sabato e domenica hanno mostrato le sfide future per Palin, che ha vinto l’approvazione dell’ex presidente Donald J. Trump, ma i sondaggi dicono che sarà difficile salire a novembre . dei suoi bassi indici di approvazione.

Molti elettori hanno detto che la signora Palin ha abbandonato l’Alaska, dopo aver rassegnato le dimissioni dall’ufficio del governatore nel 2009 tra Reclami etici e fatture legali. Ma il sostegno a Palin rimane forte tra gli altri repubblicani, comprese le donne conservatrici che hanno seguito la sua ascesa politica e si sono viste nelle sue lotte come una madre lavoratrice.

È reale, è autentico – quello che vedi è quello che ottieni”, ha detto T.J. Despain, 51 anni, un’arteterapeuta che ha assistito a un concerto all’aperto a Palmer, che secondo lei era attratta dalla statura da rockstar della signora Palin. “Sembra una Barbie dell’Alaska.”

La signora Palin deve affrontare diversi candidati nelle elezioni speciali per riempire il resto del mandato del signor Young. Includono Mary Biltola, una democratica che potrebbe diventare la prima nativa dell’Alaska al Congresso, e Nicholas Begic III, il discendente repubblicano della famiglia politica democratica più importante dello stato. Tara Sweeney, un ex funzionario dell’amministrazione Trump, è una candidata impiegatizia.

READ  I flussi di gas russo verso l'Europa attraverso l'Ucraina diminuiscono dopo che Kiev ha chiuso una delle rotte

L’elezione speciale, che per la prima volta consentirà agli elettori di classificare le proprie opzioni, si svolgerà insieme alle primarie apartitiche dello stato per occupare il seggio alla Camera dal 2023 in poi. In questa corsa, agli elettori è stato chiesto di sceglierli da una lista di 22 candidati di tutti i partiti e affiliazioni che includeva anche la signora Palin.

Il nuovo sistema di valutazione ha fatto arrabbiare alcuni repubblicani, che sostengono che stia riducendo i loro voti. La signora Palin ha incoraggiato i suoi sostenitori a valutarla – ed è sola.

I repubblicani dell’establishment hanno esortato gli elettori del partito a collocare la signora Palin e il signor Begic nelle posizioni di vertice, temendo che la signora Biltola, democratica, potesse aprire la strada alla vittoria. Se il signor Bejic o la signora Biltola dovessero vincere le elezioni speciali, una vittoria per entrambi potrebbe essere un enorme aumento di slancio e riconoscimento del nome.

A Wasilla e nella vicina Palmer, molti elettori ricordano ancora i giorni in cui la signora Palin gareggiava in concorsi di bellezza e recitava nella squadra di basket del liceo. Alcuni hanno detto di aver ammirato il modo in cui sembrava non perdere mai la sua personalità nella vita reale, anche quando la sua stella è cresciuta, e come sembrava sempre pronta a iniziare una conversazione al negozio di alimentari locale o al Target.

Né molti hanno dimenticato l’anno 2008, quando Palin è salito sulla scena nazionale come vice del senatore John McCain e sembrava assumere un nuovo personaggio irriconoscibile. Da allora, la sua retorica anti-establishment è diventata un ruolo determinante per il Partito Repubblicano e altri candidati hanno seguito l’esempio.

Alcuni abitanti dell’Alaska vedono la sua statura come una celebrità di estrema destra come una risorsa, così come alcuni visitatori di “The Mike Porcaro Show”, un talk show radiofonico conservatore. Sostenevano che la signora Palin sarebbe stata in grado di attirare l’attenzione sull’Alaska in un modo che il nuovo arrivato al Congresso meno noto non avrebbe fatto.

READ  Qual è la struttura indo-pacifica, chi c'è al suo interno e perché è importante

Ma la sua fama probabilmente le è costata il suo sostegno. “Ora ti piace essere sotto i riflettori con tutti questi commenti e cose scortesi”, ha detto Jim Gorgelet, 64 anni, un ingegnere in pensione che ha detto che stava votando per la signora Biltola.

La signora Palin è stata principalmente nel circuito della televisione di realtà e ha promosso altri repubblicani fuori dallo stato sin dalle sue dimissioni dall’ufficio del governatore. Alcuni sostengono che abbia trascorso più tempo nel Newsmax conservatore o nei 48 stati inferiori che durante la campagna elettorale. Janet Kinkade, 88 anni, proprietaria del Colony Inn a Palmer, una volta aprì la sua casa sul lago a Wasilla per raccogliere 20.000 dollari in donazioni quando Palin si candidò a governatore. Ora, ho preferito parlare del signor Bigish, che ha ospitato due raccolte fondi per lui.

“Ad essere onesti, sono una grande sostenitrice di Nick Begic”, ha detto. “Penso che sarebbe meglio per il lavoro.”

Lunedì sera, anche gli ex suoceri della signora Palin stavano organizzando una raccolta fondi per il signor Bejic nella loro casa di Wasilla. Jim Palin, padre dell’ex marito della signora Palin, ha rifiutato di commentare la signora Palin. Ma quando gli è stato chiesto perché avesse sostenuto l’avversario dell’ex moglie di suo figlio, ha detto: “Rimarrà in questa posizione per tutto il tempo che vorremo che fosse”.

In un salone dell’auto d’epoca nel centro di Palmer, Richard Johnson ha mostrato la sua Pontiac Grand Prix del 1963. Ha detto che vedeva ancora la signora Palin come un riflesso della sua vecchia scuola e dei suoi valori conservatori e aveva intenzione di votarla. “È sottomessa, ma almeno difende qualcosa”, ha aggiunto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply