In 28 stati degli Stati Uniti sono in vigore gravi avvisi di calore | crisi climatica

Il Servizio meteorologico nazionale Ha avvertito che il caldo estremo colpirà più di 100 milioni di persone negli Stati Uniti questa settimana, con temperature a tre cifre in alcuni stati e temperature record in molte aree del paese.

“Le temperature al di sopra della norma continueranno a diffondersi nella maggior parte degli Stati Uniti fino alla fine della settimana, con una parte significativa della popolazione che rimarrà sotto avvertimenti e avvertimenti legati al caldo”, ha affermato l’agenzia.

Avvisi e allarmi per il caldo sono stati messi in atto in 28 stati, con gli stati centrali e meridionali che devono affrontare il peso maggiore del caldo torrido.

Alcune parti dell’Oklahoma hanno raggiunto i 115 gradi Fahrenheit (46 gradi Celsius) questa settimana, mentre l’area di Dallas ha raggiunto i 109 gradi Fahrenheit (42 gradi Celsius).

I servizi medici di emergenza a Tulsa, in Oklahoma, hanno segnalato un aumento delle chiamate di emergenza legate al calore quest’anno. I servizi medici di emergenza della città hanno dichiarato di aver ricevuto quasi 250 chiamate quest’anno, un numero che di solito viene raggiunto più tardi durante l’estate.

“È molto preoccupante”, ha detto Adam Baluka del dipartimento. CNN. “Soprattutto perché il numero di pazienti trasferiti suggerisce che alcune di queste chiamate sono colpi di calore, che possono essere fatali”.

Nel nord-est, dove le temperature si stabilizzano a oltre 90 F (32 C), i leader della città hanno avvertito i residenti di limitare l’attività all’aperto durante le ore più calde della giornata.

Filadelfia annunciare Giovedì un'”emergenza sanitaria per il caldo” e ha stabilito un numero di “linea di calore” per i residenti che soffrono di caldo estremo. Boston ha aperto centri comunitari e piscine come luoghi per calmare i residenti.

READ  Il produttore di chip di Apple TSMC afferma che la guerra tra Cina e Taiwan farà tutti i perdenti

“Chiaramente il cambiamento climatico rappresenta una minaccia per la nostra salute”, ha affermato Michael Wu, sindaco di Boston. Egli ha detto Mercoledì. “Esorto tutti a rimanere calmi e al sicuro e a controllare i tuoi vicini questa settimana”.

A Phoenix, la città più calda d’America, giovedì e venerdì è stato emesso un severo avviso di caldo. La temperatura dovrebbe raggiungere i 113 F (45 C) giovedì pomeriggio e i 115 F (46 C) venerdì pomeriggio. Gli avvisi di calore vengono emessi solo quando le temperature sono al di sopra della media per quel periodo dell’anno, ea Phoenix a luglio ciò significa temperature superiori a 112 gradi Fahrenheit. Finora quest’anno, la città ha battuto o restituito quattro record per massimi diurni e nove minimi notturni.

L’effetto del calore è cumulativo e il corpo inizia a riprendersi solo quando le temperature scendono sotto gli 80 gradi Fahrenheit. Gli scienziati del clima lo hanno messo in guardia ondate di calore – che quest’estate si è diffuso in Europa e in Asia – sarà più intenso e prolungato se non si affronta l’emergenza climatica. Uno studio pubblicato a maggio ha mostrato che l’influenza umana sul clima ha fatto aumentare di 30 volte la probabilità di una particolare ondata di caldo nell’Asia meridionale.

Parlando a Somerset, Mass., sulla crisi climatica di mercoledì, Joe Biden Egli ha detto che il riscaldamento globale è una “emergenza”, ma non è riuscito a dichiarare un’emergenza nazionale, come gli attivisti avevano sperato che il presidente avrebbe fatto. Tale dichiarazione consentirebbe a Biden di bloccare le importazioni di petrolio greggio o di indirizzare i militari a lavorare sulla produzione di energia rinnovabile. La Casa Bianca ha affermato che la dichiarazione ufficiale di emergenza “rimane sul tavolo”.

READ  Il primo ministro danese promette più armi mentre lei e il primo ministro spagnolo visitano Kiev

“È letteralmente, non in senso figurato, un pericolo chiaro e presente”, ha detto Biden. “La salute dei nostri cittadini e delle nostre comunità è davvero a rischio”.

Segnalazione aggiuntiva di Nina Lakhani

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply