Il vicepresidente degli Stati Uniti Harris promette una risposta “rapida, acuta e unita” se la Russia invaderà l’Ucraina

La Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen parla alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco in Germania, il 19 febbraio. (Thomas Kienzle/AFP/Getty Images)

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha affermato che il mondo “sta guardando incredula” sulla scia del più grande creato di truppe in Europa sin dai “giorni più bui della Guerra Fredda”.

“Il vero motivo per cui l’Unione Europea è stata creata una volta è perché volevamo porre fine a tutte le guerre europee”, ha detto sabato von der Leyen alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco.

Il mondo ha assistito con stupore mentre affrontavamo il più grande accumulo di truppe sul suolo europeo dai giorni più bui della Guerra Fredda”, ha continuato von der Leyen.

Ha aggiunto che gli eventi “potrebbero rimodellare l’intero sistema internazionale”.

Evidenziando la recente celebrazione dei 30 anni di indipendenza dell’Ucraina, von der Leyen ha affermato che esiste un’intera generazione di ucraini nati e cresciuti in un Paese libero che “ora quotidianamente affronta aggressioni e interferenze esterne”.

“Questo è ciò che significano in pratica le politiche del Cremlino, incitare alla paura e chiamarla sicurezza, e chiedere che 44 milioni di ucraini siano privati ​​della libertà di decidere il proprio futuro e uno Stato libero sia privato del suo diritto all’indipendenza e all’autodeterminazione”, lei ha aggiunto.

“Le implicazioni di questo approccio sono significative al di fuori dell’Ucraina”.

parlare di Russia e Cinaha detto von der Leyen, “Stanno cercando una nuova era, dicono, per sostituire le regole internazionali esistenti”.

Preferiscono il governo del più forte allo stato di diritto, l’intimidazione, l’autodeterminazione e la coercizione a cooperare.

Nel frattempo, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che Mosca sta cercando di tornare indietro e ricreare la storia Effetto perimetro.

READ  Cos'è il Donbass e perché è così importante nell'attuale conflitto?

“L’attuale crisi dimostra l’importanza delle relazioni transatlantiche per la sicurezza europea”, ha affermato Stoltenberg sabato alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco.

“Se l’obiettivo del Cremlino è ridurre il numero della NATO ai suoi confini, otterrà solo più NATO e se vuole violarli, otterrà sempre un’alleanza più unita”, ha detto Stoltenberg, osservando in precedenza che la NATO era un sistema difensivo alleanza e “prenderà tutte le misure necessarie” per la protezione e la difesa.

“Negli ultimi anni, il nostro ambiente di sicurezza è radicalmente cambiato in peggio. La pace non può essere data per scontata. Libertà e democrazia sono competitive e la concorrenza strategica è in aumento”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply