Il segretario generale della NATO afferma che l’Ucraina “può vincere” con più aiuti globali

  • Il segretario generale della NATO ha affermato di ritenere che l’assistenza internazionale possa aiutare l’Ucraina a vincere la guerra.
  • Ma gli esperti affermano che le severe sanzioni contro il petrolio e il gas russi aiuteranno a “soffocare” la Russia.
  • Questo ha un prezzo per i paesi dell’UE, che possono rivoltare il loro popolo contro l’Ucraina.

Il segretario generale della NATO ha affermato che le battute d’arresto della Russia suggeriscono che l’Ucraina può vincere la guerra, ma non senza ulteriore assistenza internazionale.

“La guerra russa in Ucraina non andrà come previsto da Mosca”, ha detto Jens Stoltenberg in collegamento video durante un incontro della NATO a Berlino domenica. Agenzia di stampa. “Non sono riusciti a prendere Kiev. Si stanno ritirando dalle vicinanze di Kharkiv. La loro principale offensiva nel Donbass si è interrotta. La Russia non sta raggiungendo i suoi obiettivi strategici”.

“L’Ucraina può vincere questa guerra”, ha detto.

Tuttavia, alcuni esperti affermano di essere scettici sul fatto che ci sarà un chiaro vincitore nella guerra e non sono sicuri di quanto durerà il sostegno internazionale all’Ucraina.

Robert English, professore associato di relazioni internazionali presso l’Università della California meridionale, ha dichiarato a Insider alla fine del mese scorso che se l’Occidente continua ad aiutare l’Ucraina, sia attraverso mezzi finanziari che sanzioni più severe, si aspetta che il sostegno alla fine diminuirà a causa delle pressioni economiche. Mentre la guerra continua.

Secondo gli inglesi, se l’Occidente “vuole davvero strangolare la Russia” e “vuole davvero tagliare i soldi che finanziano questa guerra” dovrebbero smettere di comprare petrolio e gas dallo stato – uno sforzo che finora è stato minimo.

READ  Generale USA: non c'è bisogno di aggiungere forze di terra in Svezia e Finlandia

Le nazioni del G7, che includono la Germania, che è fortemente dipendente dall’energia russa, si sono recentemente impegnate Eliminare o vietare le importazioni di petrolio russo.

È probabile che queste misure rendano difficili, anche se temporanee, le condizioni di vita nei paesi dell’Europa occidentale che ora hanno bisogno di trovare altre fonti di energia.

«Anche se la Germania, l’Austria, l’Italia e pochi altri paesi andranno in mare aperto


Recessione

Questo, a sua volta, porterà a una recessione più ampia in tutta l’Unione Europea. “L’inglese ha detto.” Ciò che è straordinario per me è che gli europei e l’Occidente hanno la forza di fermare la guerra russa, ma non possono farlo perché li ferirà troppo”.

Il costo per gli europei potrebbe portarli a rimpiangere il loro sostegno all’Ucraina, che potrebbe ostacolare il sostegno politico dei loro governi.

“Non è che un leader tedesco o un leader italiano non pensi che il suo popolo possa sopportare sei mesi di razionamento o privazione. Hanno solo paura di aver votato fuori nel frattempo”, ha detto English.

William Roger, presidenteHa approvato l’American Institute for Economic Research, ha detto a Insider che sarebbe intelligente per entrambi i paesi negoziare la fine della guerra, aspettandosi infine uno dei due risultati.

“Uno è che entrambe le parti pensano che sarebbe meglio negoziare al tavolo e trovare una via da seguire in questo modo piuttosto che continuare a combattere. Ma finché una parte crede di avere un vantaggio nel rimanere in lotta, e i vantaggi dovrebbero superare i costi, quindi continueremo a vedere una lotta “, ha detto Roger.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply