Il rapporto finale del comitato per le rivolte del Campidoglio espone le ragioni dell’impeachment contro Trump

WASHINGTON, 22 dic (Reuters) – Una commissione del Congresso che indaga sull’attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti ha pubblicato giovedì il suo rapporto finale, affermando che l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump dovrebbe essere accusato di incitamento a una rivolta mortale.

Il comitato ristretto della Camera ha reso pubbliche le trascrizioni di molte delle sue interviste e testimonianze. Giovedì E Di mercoledì.

Il rapporto, che si estende per più di 800 pagine, si basa su quasi 1.200 interviste e centinaia di migliaia di documenti nell’arco di 18 mesi e più di 60 sentenze di tribunali federali e statali.

Il rapporto elenca 17 risultati specifici, discute le implicazioni legali delle azioni di Trump e di alcuni dei suoi associati e include raccomandazioni penali per il Dipartimento di Giustizia contro Trump e altri individui, secondo un sommario esecutivo pubblicato all’inizio di questa settimana. Il rapporto elenca anche raccomandazioni legali per aiutare a prevenire un altro attacco di questo tipo.

Lunedì, gruppo hanno chiesto gli avvocati del governo centrale L’ex presidente repubblicano è stato accusato di quattro capi di imputazione, tra cui ostruzione e sedizione, per quelli che hanno definito tentativi di ribaltare i risultati delle elezioni del novembre 2020 e istigato un attacco alla sede del governo.

“Lungi dall’onorare il suo dovere costituzionale di ‘fare in modo che le leggi siano fedelmente eseguite’, il presidente Trump ha invece cospirato per cambiare l’esito delle elezioni”, ha detto in precedenza il comitato della Camera. Riassunto di 160 pagine La sua dichiarazione.

Nei commenti pubblicati sul suo social network Truth dopo la pubblicazione del rapporto finale, Trump lo ha definito “estremamente discriminatorio” e una “caccia alle streghe”. “Non è stato possibile indagare sul motivo della protesta (6 gennaio) e della frode elettorale”, ha affermato.

READ  I colloqui Ucraina-Russia a Istanbul hanno suscitato ottimismo

La richiesta del comitato guidato dai democratici al Dipartimento di Giustizia non ha obbligato i pubblici ministeri federali ad agire, ma ha segnato la prima volta nella storia che il Congresso ha raccomandato un ex presidente per un procedimento penale. Trump ha annunciato a novembre che si sarebbe candidato di nuovo alla presidenza.

Una delle trascrizioni rilasciate mercoledì e giovedì mostrato Un ex avvocato dell’ex aiutante della Casa Bianca Cassidy Hutchinson le ha detto di “sminuire” la sua conoscenza degli eventi che hanno portato alle rivolte del Campidoglio, dicendo “meno ricordi, meglio è”.

L’avvocato Stephen Passantino ha consigliato a Hutchinson di presentare a febbraio per dire che non riusciva a ricordare alcuni eventi.

Trump ha tenuto un appassionato discorso ai sostenitori vicino alla Casa Bianca la mattina del 6 gennaio e ha rimproverato pubblicamente il suo vicepresidente, Mike Pence, per non aver accettato il suo piano di eliminare i voti per il democratico Joe Biden.

L’ex presidente ha quindi aspettato ore per rilasciare una dichiarazione pubblica, mentre migliaia di suoi sostenitori hanno marciato attraverso il Campidoglio, attaccando la polizia e minacciando di impiccare Pence.

I risultati delle elezioni del 2020 sono stati certificati da Pence e dai legislatori, che hanno preso d’assalto il Campidoglio dopo che Trump ha affermato falsamente di aver vinto le elezioni.

Kanishka Singh riferisce a Washington; Montaggio di Kenneth Maxwell

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply