Il produttore di chip di Apple TSMC afferma che la guerra tra Cina e Taiwan farà tutti i perdenti

Un uomo passa davanti al logo TSMC nella sede dell’azienda a Hsinchu, Taiwan.

Sam Sì | AFP | Getty Images

Mark Liu, presidente di TSMC, ha dichiarato in un’intervista in lingua inglese che se la Cina avesse invaso Taiwan, la fabbrica di chip più avanzata del mondo sarebbe “inutilizzabile”. Con la CNN questa settimana.

In un’intervista non datata, Liu ha affermato che se la Cina invaderà Taiwan, l’impianto di produzione di chip non sarà in grado di funzionare poiché si basa su catene di approvvigionamento globali.

“Nessuno può controllare TSMC con la forza”, ha detto Liu. “Se prendi una forza militare o un’invasione, renderai inutilizzabile la fabbrica TSMC”. “Poiché si tratta di un impianto di produzione all’avanguardia, si basa sulla comunicazione in tempo reale con il mondo esterno, con l’Europa, il Giappone e gli Stati Uniti, dai materiali ai prodotti chimici, dai componenti ai software di ingegneria e diagnostica”.

TSMC, il produttore di chip più avanzato al mondo, produce processori per aziende statunitensi, tra cui mela E il Qualcomm. Produce i chip della serie A e M di Apple e detiene oltre il 50% del mercato mondiale delle fonderie di semiconduttori.

Le osservazioni sono state trasmesse mentre le tensioni tra Cina e Taiwan sono aumentate negli ultimi giorni come presidente della Camera Nancy Pelosi. visitare l’isola.

“La guerra non porta vincitori, tutti perdenti”, ha detto Liu.

Parlamento la scorsa settimana Ha approvato il Chips and Science Act, che stanzia miliardi di dollari in incentivi per costruire fabbriche di chip sul suolo statunitense. Il presidente Biden dovrebbe firmare il disegno di legge martedì.

READ  Le forze ucraine potrebbero dover ritirarsi a Severodonetsk, affermano i comandanti nel Donbass ucraino

legislatori Dire È fondamentale per la sicurezza nazionale garantire la fornitura di chip efficienti e moderni per l’uso da parte degli Stati Uniti se la Cina vuole invadere Taiwan o rendere più difficile la produzione di chip a Taiwan.

Mentre molti degli incentivi del disegno di legge andranno a società statunitensi come Intel CorporationTSMC sta costruendo un impianto di chip da 12 miliardi di dollari in Arizona che potrebbe beneficiare di sussidi.

Liu ha paragonato un potenziale conflitto a Taiwan all’invasione russa dell’Ucraina, affermando che mentre i due conflitti erano molto diversi, l’impatto economico su altri paesi sarebbe simile. Ha incoraggiato i leader politici a cercare di evitare la guerra.

“La guerra in Ucraina non va bene per nessuna parte, sono scenari di perdite e perdite”, ha detto Liu.

Liu ha affermato che l’invasione del territorio causerebbe disordini economici per Cina, Taiwan e paesi occidentali. Ha affermato che TSMC vende chip a società cinesi rivolte ai consumatori che necessitano dei servizi dell’azienda e forniscono chip per computer avanzati.

“Come possiamo evitare la guerra? Come possiamo garantire che il motore dell’economia globale continui a funzionare e che ci sia una concorrenza leale”, ha affermato Liu.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply