Novembre 27, 2021

Umbrialibera

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Umbrialibera

Il problema della toilette SpaceX che perde costringerà gli astronauti a usare “mutande” di riserva

Invece, l’equipaggio dovrebbe fare affidamento sulla “biancheria intima”, ha detto ai giornalisti venerdì sera il responsabile del progetto Commercial Crew della NASA Steve Stitch.

Il mese scorso SpaceX ha scoperto per la prima volta un problema nella toilette della sua navicella spaziale, quando un altro equipaggio ha ispezionato la capsula Dragon. L’azienda ha scoperto che un tubo utilizzato per pompare l’urina in un serbatoio di stoccaggio non era incollato e che la perdita nascosta sotto il pavimento della capsula stava causando confusione. Durante questo periodo, tutte e tre le navicelle spaziali gestite dalla compagnia furono colpite.

La NASA non ha detto per quanto tempo Quattro astronauti – Shane Kimberly e Megan McArthur della NASA, l’astronauta francese dell’Agenzia spaziale europea Thomas Besquet e il giapponese Akihiko Hosheid – devono essere servizi igienici inattivi nella loro capsula del drago dell’equipaggio. Finora, solo due veicoli spaziali Crew Dragon sono tornati con molti dalla ISS, e il primo viaggio di quei viaggi è durato 19 ore, mentre il secondo ne ha impiegate solo sei.

I tempi dipenderanno da una serie di fattori, incluso il modo in cui le dinamiche dell’orbita e il tempo influenzano il viaggio di ritorno, ma “cerchiamo sempre di ridurre quel tempo dall’arresto all’atterraggio, quindi cosa facciamo su questo volo”, ha aggiunto Stitch. .

Il primo problema è stato con la toilette del drago dell’equipaggio Identificato durante la missione Inspiration 4 di SpaceX A settembre, il primo viaggio completo in orbita ha trasportato quattro persone, dove hanno trascorso tre giorni.

Jared Isaacman, comandante e finanziatore della missione Inspiration4, ha dichiarato alla CNN Business il mese scorso che l’allarme è scattato durante la missione e ha avvisato l’equipaggio di un problema con la ventola del water. Ha detto che lui e i suoi compagni di viaggio hanno dovuto lavorare con i controller SpaceX a terra per ripararlo.

READ  La guardia di sicurezza di AstroWorld si rende conto che non era pronto per l'allenamento il giorno prima del festival

Questo problema non ha causato problemi seri al team di Inspiration 4, né si sono verificati eventi di fluidi corporei all’interno della capsula. Ma dopo che l’equipaggio di Inspiration 4 è tornato sulla Terra, SpaceX ha smontato la sua navicella spaziale per indagare ulteriormente su cosa potrebbe essere andato storto.

“C’è un serbatoio di stoccaggio per conservare l’urina [and] Un tubo è tagliato o non incollato”, ha affermato William Gerstenmeier, ex co-esecutivo della NASA, che ora è a capo della Mission Assurance di SpaceX. Organizzazione. “

La situazione illustra come i veicoli spaziali che hanno condotto tutte le missioni di test necessarie, sono stati testati e approvati e hanno completato l’intera missione possono dimostrare i rischi di progettazione.

I ventilatori nei bagni della navicella vengono utilizzati per creare assorbimento e controllare il flusso di urina, perché nell’ambiente di microgravità dello spazio, i rifiuti possono muoversi in ogni direzione possibile – e possono farlo.

In questo caso particolare, l’equipaggio di Inspiration 4 non ha notato alcun detrito che galleggiava intorno alla cabina perché la perdita era ancora spinta in aree sigillate sotto il pavimento, ha detto Kirstenmeyer.

SpaceX sta lavorando per ripulire e risolvere il problema con la navicella spaziale Inspiration4 chiamata Resilience. Chiamata la nuovissima capsula Crew Dragon, Endurance, mercoledì è previsto il trasporto di altri quattro astronauti sulla ISS.

L'allarme è suonato su tutta la navicella spaziale da crociera di SpaceX.  La toilette è il problema

Ma una squadra di quattro astronauti già a bordo della ISS è stata lanciata lì ad aprile, molto prima che venissero scoperti i problemi del bagno. La loro capsula, la Crew Dragon Endeavour, è attaccata alla ISS, che funge da scialuppa di salvataggio ed è pronta a portarli a casa. Quando gli astronauti hanno recentemente ispezionato la capsula, hanno scoperto che c’era una perdita nel gabinetto e c’erano prove di perdite di urina nelle pareti. Ma poiché sono ancora nello spazio, non hanno modo di risolvere immediatamente il problema.

READ  I fan pensano che al trailer alternativo di No Way Home manchi il cast di Spider-Man.

La stazione spaziale ha i propri bagni, quindi questo non sarà un problema quando gli astronauti saranno ancora nel laboratorio orbitale. Ma se iniziano il viaggio di ritorno nella loro capsula – questo potrebbe accadere questo fine settimana, secondo la NASA – dovrebbero fare affidamento sull’opzione di biancheria intima Stopcap.

La navicella dovrebbe essere ancora relativamente sicura da pilotare, leggermente meno comoda di prima.

SpaceX ha condotto una serie di test a terra per confermarlo La struttura in alluminio di Crew Dragon trattiene l’urina che perde e il materiale non si corrode pericolosamente.

Fondamentalmente, i ricercatori di SpaceX hanno mescolato alcuni pezzi di metallo con l’assone nell’urina – la stessa sostanza usata per rimuovere l’ammoniaca dall’urina in Crew Dragon – per vedere come reagisce con l’alluminio. L’hanno messo in una stanza per riflettere il vuoto dello spazio e hanno rilevato una corrosione limitata, ha detto Kirstenmeier.

“Controlleremo due volte le cose, ricontrolleremo le cose tre volte e abbiamo due campioni, li tireremo fuori dalle stanze e li ispezioneremo”, ha detto la scorsa settimana. “Ma saremo pronti ad andare e assicurarci che l’equipaggio ritorni sano e salvo”.