Il primo team privato di astronauti ha accolto la stazione spaziale a bordo di una piattaforma orbitale

9 aprile (Reuters) – La prima squadra di astronauti completamente privata mai lanciata sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è stata accolta a bordo della piattaforma di ricerca orbitale sabato per iniziare una missione scientifica di una settimana annunciata come una pietra miliare nel volo spaziale commerciale.

Il loro arrivo è avvenuto circa 21 ore dopo che una squadra di quattro uomini che rappresentava l’Axiom Space, con sede a Houston, è decollata venerdì dal Kennedy Space Center della NASA, a bordo di un razzo Falcon 9 di SpaceX.

La capsula Crew Dragon è stata lanciata in orbita dal razzo che si è attraccato alla Stazione Spaziale Internazionale verso le 8:30 EDT (1230 GMT) di sabato mentre le due navicelle si trovavano in bilico a circa 420 km sopra l’Atlantico centrale. , Ha mostrato la trasmissione online in diretta dell’accoppiamento della National Aeronautics and Space Administration.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

L’approccio finale è stato ritardato di circa 45 minuti a causa di un problema tecnico nel feed video utilizzato per monitorare l’appuntamento della capsula con la Stazione Spaziale Internazionale, ma è andato liscio.

Il team multinazionale Axiom, che prevede di trascorrere otto giorni in orbita, era guidato dall’astronauta in pensione della NASA Michael Lopez Alegria, 63 anni, vicepresidente dello sviluppo aziendale dell’azienda.

Il secondo uomo al comando era Larry Connor, un imprenditore immobiliare e tecnologico e pilota di volo dell’Ohio, nominato pilota della missione. Connor ha 70 anni, ma la compagnia non ha dichiarato la sua età esatta.

Tra i membri dell’equipaggio dell’Ax-1 c’erano l’investitore filantropo ed ex pilota di caccia israeliano Eitan Step, 64 anni, e l’uomo d’affari e filantropo canadese Mark Bathy, 52 anni, entrambi specialisti di missione.

READ  Immagini di lancio del satellite SpaceX Moon e Sunrise Starlink

Con l’attracco completato, ci sono volute quasi due ore prima che il passaggio sigillato tra la stazione spaziale e la capsula dell’equipaggio fosse compresso e verificato la presenza di perdite prima che i portelli si aprissero per consentire agli astronauti appena arrivati ​​di salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Il team dell’Ax-1 è stato accolto da tutti e sette i membri dell’equipaggio regolari pagati dal governo che già gestiscono la stazione spaziale: tre astronauti americani, un astronauta tedesco dell’Agenzia spaziale europea e tre cosmonauti russi.

Un team Axiom di quattro uomini, a bordo di un razzo SpaceX Falcon 9, decolla per la prima missione di astronauti privati ​​alla Stazione spaziale Internazionale, dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral, Florida, USA, 8 aprile 2022. REUTERS/Thom Baur

Il webcast della NASA ha mostrato i quattro astronauti Axiom sorridenti, in tute da volo blu scuro, che nuotavano per primi, uno dopo l’altro, attraverso il portale della stazione spaziale, e sono stati accolti calorosamente dall’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale con abbracci e strette di mano.

Lopez-Alegria in seguito attaccò le ali degli astronauti alle uniformi dei tre astronauti Axiom – Connor, Stipe e Pathé – durante una breve festa di benvenuto.

Stipe è ora il secondo israeliano a volare nello spazio, dopo Ilan Ramon, che è stato ucciso insieme a sei suoi colleghi della NASA nel disastro dello space shuttle Columbia del 2003.

focus sulla scienza

I nuovi arrivati ​​hanno portato con sé venti esperimenti scientifici e biomedici da condurre a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, tra cui la ricerca sulla salute del cervello, le cellule staminali cardiache, il cancro e l’invecchiamento, nonché una dimostrazione tecnica della produzione di ottiche utilizzando la tensione superficiale dei liquidi in microgravità.

La missione, una collaborazione tra Axiom, SpaceX, sussidiaria di Elon Musk, e la NASA, è stata descritta dai tre come un passo importante nell’espansione delle attività spaziali che vengono chiamate collettivamente dagli addetti ai lavori come Low Earth Orbit Economy, o “LEO economia.” LEO in breve. Leggi di più

READ  Guarda la prima immagine da dietro il telescopio spaziale Hubble

Funzionari della NASA affermano che questa tendenza aiuterà l’agenzia spaziale statunitense a concentrare più risorse sulle principali esplorazioni scientifiche, incluso il programma Artemis per riportare gli esseri umani sulla Luna e infine su Marte.

Sebbene la stazione spaziale abbia ospitato visitatori civili occasionali, la missione Ax-1 rappresenta la prima squadra commerciale di astronauti inviata alla Stazione Spaziale Internazionale per lo scopo previsto come laboratorio di ricerca orbitante.

La missione Axiom segna anche il sesto volo spaziale umano di SpaceX in quasi due anni, dopo quattro missioni di astronauti della NASA sulla stazione spaziale e il lancio di Inspiration 4 a settembre che ha mandato in orbita per la prima volta un equipaggio di soli civili. Quel volo non è attraccato con la Stazione Spaziale Internazionale.

I dirigenti di Axiom affermano che i progetti e i piani degli astronauti per costruire una stazione spaziale privata nell’orbita terrestre vanno ben oltre i servizi di astroturismo che aziende come Blue Origin e Virgin Galactic forniscono ai ricchi amanti del brivido. (SPCE.N)di proprietà rispettivamente degli imprenditori miliardari Jeff Bezos e Richard Branson.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Steve Gorman riferisce da Los Angeles.) Montaggio di Angus McSwan, Daniel Wallis e Jonathan Otis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply