Il Primo Ministro informa il Paese colpito dalla crisi in Sri Lanka

Giovedì, Ranil Wickremesinghe, il primo ministro designato, ha dichiarato in un discorso alla nazione che il paese aveva urgente bisogno di 75 milioni di dollari in valuta estera per pagare le importazioni essenziali.

“Al momento, abbiamo solo un giorno di benzina in stock. I prossimi due mesi saranno i più difficili della nostra vita”, ha detto.

“Dobbiamo prepararci a fare dei sacrifici e ad affrontare le sfide di questo periodo”.

Ha aggiunto che due spedizioni di benzina e due spedizioni di diesel utilizzando una linea di credito indiana potrebbero fornire sollievo nei prossimi giorni, ma il paese sta anche affrontando la carenza di 14 medicinali essenziali.

Lo Sri Lanka sta attualmente affrontando un deficit di bilancio di 6,8 miliardi di dollari (2,4 trilioni di rupie dello Sri Lanka), ovvero il 13% del suo PIL.

La crisi ha portato a proteste su larga scala contro il presidente Gotabaya Rajapaksa e la sua famiglia, culminate con le dimissioni del fratello maggiore Mahinda da primo ministro la scorsa settimana dopo che i combattimenti tra sostenitori del governo e manifestanti hanno provocato nove morti e 300 feriti.

In risposta alla crisi, Wickremesinh ha affermato che il paese avrebbe stampato più denaro e ha suggerito di privatizzare la principale compagnia aerea dello Sri Lanka per mantenere a galla l’economia, sebbene abbia riconosciuto che l’inflazione potrebbe peggiorare a breve termine.

Nel suo discorso giovedì, ha promesso di “costruire una nazione senza code per cherosene, gas e carburante… un paese con abbondanti risorse”.

tentativo disperato

Il presidente Mahinda Rajapaksa ha sostituito Wickremesinghe, un parlamentare dell’opposizione che ha ricoperto l’incarico cinque volte in precedenza, nel disperato tentativo di placare i manifestanti.

READ  Macron schiva i pomodori nel turno post-elettorale | Francia

Ma i manifestanti hanno detto che avrebbero continuato la loro campagna finché Gotabaya Rajapaksa rimarrà presidente. Hanno anche descritto Wickremesinghe come un agente e hanno criticato la sua nomina di quattro ministri di gabinetto, tutti membri del partito politico guidato dai fratelli Rajapaksa.

Lunedì, Wickremesinghe ha dichiarato di aver assunto questo ruolo per il bene del Paese.

A Colombo, la capitale commerciale, lunghe file di risciò automobilistici, il mezzo di trasporto più popolare della città, facevano la fila alle stazioni di servizio in attesa di carburante.

“Sono in fila da più di sei ore”, ha detto uno degli autisti, Muhammad Ali. “Trascorriamo dalle sei alle sette ore in fila solo per fare benzina”.

Un altro autista, Muhammad Noshad, ha detto che la stazione di servizio che stava aspettando ha esaurito il carburante.

“Siamo qui dalle sette alle otto del mattino e non è ancora chiaro se hanno carburante o meno”, ha detto. “Quando verrà, nessuno lo sa. Ha senso aspettarci qui, anche noi non lo sappiamo.”

colpito duramente pandemia di covid-19Aumento dei prezzi del petrolio e tagli alle tasse populisti da parte di Rajapaksas, la strategica nazione insulare dell’Oceano Indiano nel mezzo di una crisi senza precedenti dalla sua indipendenza nel 1948.

La cronica carenza di valuta estera ha portato a un’inflazione dilagante e alla carenza di medicinali, carburante e altri beni di prima necessità, mandando migliaia di persone nelle strade per protestare.

I manifestanti in Sri Lanka bruciano i politici  Case mentre il paese precipitava in più caos

Una spedizione di diesel tramite una linea di credito indiana è arrivata nel Paese domenica, ma non è stata ancora distribuita in tutta l’isola.

“Chiedo al pubblico di non fare la fila o aumentare il proprio saldo nei prossimi tre giorni fino al completamento della consegna di 1.190 distributori di benzina”, ha affermato lunedì il ministro dell’Energia Kanchana Wijeskira.

READ  Platinum Jubilee: Terzo giorno di festeggiamenti reali

Wickremesinghe deve ancora annunciare i ministri chiave, incluso il ruolo cruciale di ministro delle finanze, che negozierà con il Fondo monetario internazionale l’assistenza finanziaria tanto necessaria per il paese.

L’ex ministro delle finanze Ali Sabri ha tenuto colloqui preliminari con la banca multilaterale, ma la scorsa settimana si è dimesso insieme a Mahinda Rajapaksa.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply