Il presidente dello Sri Lanka fuggito a Singapore ha presentato la sua lettera di dimissioni

  • La gente si è radunata a Colombo sfidando il coprifuoco
  • Rajapakse è andato a Singapore dalle Maldive
  • I manifestanti hanno ceduto le residenze del Presidente e del Primo Ministro
  • Il presidente è stato messo sotto accusa dai disordini causati dalla crisi economica
  • Il FMI dice che spera di riprendere i negoziati sui prestiti “il prima possibile”

COLOMBO/SINGAPORE, 14 luglio (Reuters) – Il presidente dello Sri Lanka Gotabaya Rajapaksa ha presentato giovedì la sua lettera di dimissioni, ha detto un portavoce del presidente del parlamento.

L’annuncio ha suscitato giubilo nella capitale commerciale di Colombo, dove i manifestanti si sono radunati fuori dal segretariato presidenziale a dispetto del coprifuoco in tutta la città.

Nel luogo di protesta di Kota Ko Gamma, le persone hanno fatto esplodere cracker, gridato slogan e ballato in estasi, prendendo in giro il nome di battesimo di Rajapaksa.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“L’intero paese festeggerà oggi”, ha detto Tamita Aberathne, un’attivista. “È una grande vittoria”.

“Non avremmo mai pensato che avremmo liberato questo paese da loro”, ha aggiunto, riferendosi alla famiglia Rajapaksa che ha dominato la politica del paese dell’Asia meridionale per due decenni.

Rajapaksa ha presentato le sue dimissioni via e-mail giovedì tardi e diventeranno ufficiali venerdì una volta che il documento sarà verificato legalmente, ha detto il portavoce dell’oratore.

Rajapaksa è fuggito alle Maldive mercoledì e giovedì è salito a bordo di un volo dell’Arabia Saudita per Singapore, ha detto una persona che ha familiarità con la situazione.

Giovedì il governo maldiviano ha confermato che il paese ha concesso l’autorizzazione consolare a un aereo dell’aeronautica dello Sri Lanka che trasportava il presidente Gotabaya Rajapaksa e sua moglie in visita di transito.

READ  Elaine ha vinto il secondo oro e la terza medaglia

Un passeggero del volo, che ha rifiutato di essere nominato, ha detto a Reuters che Rajapaksa è stato accolto da un gruppo di guardie di sicurezza e ha visto veicoli neri che marciavano dall’area VIP dell’aeroporto.

Gli assistenti di volo del volo hanno detto a Reuters che il presidente, vestito di nero e che volava in business class con la moglie e due guardie del corpo, lo ha descritto come “calmo” e “amichevole”.

Il ministero degli Affari esteri di Singapore ha affermato che Rajapaksa è entrato nel Paese in visita personale e non ha chiesto né ottenuto asilo.

La decisione di Rajapakse di fare del suo alleato, il primo ministro Ranil Wickremesinghe, presidente ad interim mercoledì ha scatenato ulteriori proteste, con manifestanti che hanno preso d’assalto il parlamento e l’ufficio del primo ministro chiedendo anche a lui di dimettersi. leggi di più

“Vogliamo che Ranil torni a casa”, ha detto giovedì Malik Perera, 29 anni, che ha preso parte alla protesta parlamentare. “Hanno venduto il Paese e una brava persona deve prendere il controllo e non ci fermeremo fino ad allora”.

I colloqui con il FMI si sono bloccati

Le proteste contro la crisi economica sono ribollenti da mesi, quando centinaia di migliaia di persone hanno preso il controllo degli edifici governativi a Colombo lo scorso fine settimana, accusando la famiglia Rajapaksa e gli alleati di inflazione, carenza di beni di prima necessità e corruzione.

Lo Sri Lanka aveva avviato le prime discussioni con il Fondo monetario internazionale su un possibile prestito di salvataggio, ma queste sono state interrotte dalle recenti turbolenze del governo.

Il portavoce del FMI Jerry Rice ha detto ai giornalisti giovedì che il personale del fondo era ancora in contatto con i funzionari del governo a livello tecnico, ma sperava di riprendere il dialogo ad alto livello “il prima possibile”. leggi di più

All’interno della residenza presidenziale giovedì mattina presto, i comuni cittadini dello Sri Lanka hanno vagato per i corridoi ammirando la vasta collezione d’arte dell’edificio, le auto di lusso e la piscina.

“La lotta non è finita”, ha detto Terence Rodrigo, uno studente di 26 anni che ha detto di essere stato all’interno del campus dall’acquisizione di sabato da parte dei manifestanti.

“Dobbiamo migliorare la società piuttosto che questo. Il governo non risolve i problemi delle persone”.

Giovedì sera gli organizzatori della protesta hanno consegnato al governo le residenze del presidente e del primo ministro.

“Dal momento che il presidente è fuori dal paese, tenere i luoghi catturati non ha più alcun valore simbolico”, ha detto a Reuters Sameera Tethuwa, uno degli organizzatori.

Un altro organizzatore, Kalum Amaratunga, ha affermato che una repressione sarebbe imminente dopo che Wickramasinghe ha bollato come “fascisti” alcuni manifestanti che si erano rivolti la sera prima.

Il governo ha imposto il coprifuoco a Colombo da mezzogiorno di giovedì (06:30 GMT) fino a venerdì mattina presto nel tentativo di prevenire ulteriori disordini. I media locali hanno mostrato veicoli blindati con soldati che pattugliavano le strade della città.

L’esercito ha affermato di essere stato autorizzato a utilizzare le forze per proteggere le persone e la proprietà pubblica.

Nello scontro una persona è rimasta uccisa e 84 feriti

La polizia ha detto che una persona è stata uccisa e 84 ferite mercoledì negli scontri tra la polizia antisommossa e i manifestanti vicino al parlamento e all’ufficio del primo ministro, mentre le persone hanno chiesto l’impeachment sia di Rajapakse che di Wickremesinghe.

READ  Inondazioni nel Kentucky: il governatore afferma che il bilancio delle vittime "potrebbe raddoppiare" poiché è difficile raggiungere le persone nelle aree colpite

L’esercito ha detto che due soldati sono rimasti gravemente feriti e le loro armi e riviste sono state confiscate dopo essere stati attaccati dai manifestanti vicino al Parlamento mercoledì sera.

La polizia ha detto che il deceduto era un manifestante di 26 anni che ha ceduto alle ferite riportate vicino all’ufficio del Primo Ministro.

I fratelli del presidente, l’ex primo ministro Mahinda Rajapaksa e l’ex ministro delle finanze Basil Rajapaksa, hanno informato la Corte Suprema tramite i loro avvocati che rimarranno nel Paese almeno fino a venerdì.

Stavano rispondendo a una petizione che chiedeva un’azione da parte dell’organismo anticorruzione Transparency International.Contro i responsabili dell’attuale crisi economica“.

Martedì i funzionari dell’immigrazione hanno impedito a Basil Rajapaksa di lasciare il paese. leggi di più

Il Parlamento dovrebbe nominare un nuovo presidente a tempo pieno il 20 luglio e, sebbene non sia stata presa alcuna decisione, Wickremesinghe è la prima scelta del partito, ha detto a Reuters una fonte di alto livello del partito al governo. La scelta dell’opposizione è il loro principale leader, Sajith Premadasa, figlio dell’ex presidente.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Edgar Chu a Singapore, Sudarsan Varadhan a Nuova Delhi e Devjyot Ghoshal a Colombo, Varuna Karunathilaka e Adnan Abidi e David Lauder a Washington; Krishna N. Das ha scritto; Montaggio di Raju Gopalakrishnan, Mark Heinrich e Raisa Kasolowski

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply