Il portiere del Maryland Ashley Oso entra nella finestra di trasferimento

Shockwaves è passato attraverso il programma di basket femminile del Maryland martedì con la notizia di Angel Reese e Ashley Owusu – i migliori marcatori dei Terrapins – che sono entrati nella finestra di trasferimento.

Una persona a conoscenza della decisione di Reese ha confermato la partenza di un secondo anno, il candidato più alto nella storia del programma, martedì sera. Oso, il capocannoniere della seconda squadra, ha twittato dei suoi piani per trasferirsi martedì mattina.

Reese, una guardia/attaccante di Baltimora, ha segnato una media di 17,8 punti per i Terrapins. Oso, una guardia junior di Woodbridge, Virginia, ha segnato una media di 14,3 punti.

“Auguriamo il meglio a questi studenti-atleti mentre continuano la loro carriera nel basket e nell’istruzione altrove”, ha detto l’allenatore Brenda Friese in una dichiarazione al Washington Post. “Ogni squadra è stata toccata dal cancello di trasferimento su entrambe le estremità. La pallacanestro nel Maryland è più grande di qualsiasi squadra o di una sola persona. Il nostro staff si impegna a portare i migliori studenti-atleti nel Maryland”.

Terps ha anche perso le riserve Taisiya Kozlova e Channise Lewis al cancello di trasferimento. Kozlova è stata la nona giocatrice in panchina durante il suo secondo anno e Lewis non ha giocato una partita quando era una studentessa laureata.

Le partenze sono arrivate sulla scia di una deludente stagione 2021-22 per i Terrapins, che hanno iniziato la loro campagna con la speranza del titolo nazionale ma non sono riusciti a vincere una partita Big Ten e sono stati eliminati dal campionato NCAA in Sweet 16 per la seconda stagione consecutiva .

In un tweet che annunciava la sua mossa, Oso ha fatto riferimento a “eventi che hanno avuto luogo sia dentro che fuori dal campo”.

READ  'Vorrei essere un uomo', dice Cheng Qinwen mentre i crampi allo stomaco finiscono con il France Open

“Non ho mai iniziato niente che non avessi finito, e finire era il piano quando ho deciso di venire a College Park”, ha scritto Oso. “Il mio obiettivo era fare una grande carriera qui e vincere un campionato nazionale insieme a una squadra straordinaria. Posso immaginare la mia maglia appesa alle travi dell’Xfinity Center.

“Purtroppo, gli eventi dentro e fuori dal campo quest’anno hanno portato a una decisione molto difficile ma necessaria per continuare la mia formazione e carriera calcistica altrove”.

Reese non ha rilasciato dichiarazioni, ma ha ritwittato le notizie su Twitter. È stata nominata nella 3a squadra All-American e 1a Big Ten in questa stagione, quando ha segnato una media di 10,6 rimbalzi. La nativa di Baltimora è entrata nel programma come recluta n. 2 nella Classe del 2020. Avendo perso gran parte della sua stagione da rookie a causa di una frattura al piede, ha iniziato tutte le partite tranne una di questa stagione ed è stata la scelta numero uno in attacco per i Gratuiti.

Dopo la deludente fine della stagione, Reese ha twittato: “Torneremo, tornerò, fidati di me..” Suo fratello Julian Reese aveva appena terminato il suo primo anno nella squadra di basket maschile del Maryland.

Uso, che ha recitato in Fairfax County’s Bowl VI, ha sopportato una stagione da junior che è stato un passo indietro dopo essere stato nominato al secondo anno nel 3° All-America e nella prima squadra Big Ten. Aveva almeno una partecipazione nei Big Ten, essendo stata premiata dal Most Valuable Player al secondo anno e al secondo anno e ha guidato la squadra con 17,9 punti a partita nel suo secondo anno. I numeri di Oso sono diminuiti in ogni categoria tranne che per i tre punti percentuali, sparando solo il 42,4 percento dal campo.

READ  Karl-Anthony Towns si riprende, Anthony Edwards sfonda per 36 in Minnesota I Timberwolves vincono in gara 1

L’attacco si è sviluppato nell’utilizzo di Reiss come scelta numero 1 nel palo invece di giocare con Osu, che ha avuto un infortunio alla caviglia e ha saltato cinque partite a fine stagione. Owusu ha concluso la stagione regolare dalla panchina prima di tornare alla formazione titolare per il campionato NCAA. Ha segnato una media di 22 punti nei primi due round del campionato prima di perdere la sincronia e segnarne quattro nella sconfitta di fine stagione contro Stanford.

Il Maryland cade nella testa di serie Stanford, uscendo dagli Sweet 16 per la seconda stagione consecutiva

Friese ora deve sostituire quattro titolari in vista della prossima stagione con il portiere Katie Banzan e l’attaccante Chloe Pepe dopo che la loro idoneità è stata esaurita.

Oso si è recato nel Maryland e si è classificato come la guardia numero uno del paese secondo ESPN e McDonald’s all-American. Il cambiamento probabilmente assicura che il Big Ten Sixth Player of the Year e la nuovissima selezione di squadre Shyanne Sellers si spostino nella formazione di partenza. Guard Diamond Miller è l’unico altro giocatore che dovrebbe tornare.

La coppia continua la tendenza di giocatori importanti a uscire dal programma MD. Fritz ha perso Taylor Mixel (Oregon, poi Ohio State), Shakira Austin (Mississippi) e Olivia Owens (Kentucky) due stagioni fa.

Il portale di trasferimento è stato un argomento di discussione alle Final Four della NCAA la scorsa settimana. L’allenatore del Connecticut Gino Orima ha detto di capire che i giocatori se ne vanno sempre, ma ha messo in dubbio alcune delle decisioni prese dietro queste mosse. Secondo quanto riferito, la scorsa settimana c’erano 850 giocatori al cancello.

READ  Russell Wilson si è unito ai Broncos e agli Eagles

“Conosci quelle 850 persone al cancello? Trecento di loro non troveranno una scuola dove andare perché si renderanno conto che non è la scuola che hanno appena lasciato”, ha detto Orima. “Proprio come l’anno scorso, giusto? Mille bambini al cancello, 250 dei quali non avevano dove andare, e gli uomini che li avevano lasciati non volevano tornare. Che cosa è successo per scoprire che diavolo era?

“Sì, a volte devi andartene. A volte è la cosa giusta da fare. Non c’è dubbio. Ma 800, 1.000 di loro? Ci sono solo 365 scuole della Divisione Uno. Sono come tre in ogni scuola. “

Dawn of an Era: Staley e la Carolina del Sud stabiliscono lo standard ora

L’allenatore della Carolina del Sud Don Staley, che è diventato il primo allenatore di colore di una squadra maschile o femminile a vincere due campionati nazionali di divisione I domenica, ha definito il processo “modo, modo, modo, fuori controllo”. Ha ammesso che alcuni giocatori non si sono registrati per sedersi in panchina per tre stagioni e vogliono un’opportunità per perseguire obiettivi collettivi o professionali. Tuttavia, ci sono molti che stanno giocando i grandi minuti e stanno ancora andando avanti.

“Il portale è molto simile ai social media”, ha detto Staley la scorsa settimana. “È una moda passeggera. È una grande moda passeggera che continua. Ci sono più persone nel portale che borse di studio”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply