Il nuovo leader della Baltimore Symphony Orchestra rompe la barriera razziale

Per decenni, le 25 più grandi orchestre degli Stati Uniti sono state dirette quasi esclusivamente da uomini bianchi.

Questo cambierà. La Baltimore Symphony Orchestra ha annunciato giovedì di aver scelto Jonathon Heyward, l’emergente direttore afroamericano, come suo nuovo direttore musicale. Comincerà un contratto quinquennale a Baltimora all’inizio della stagione 2023-24.

Hayward, 29 anni, cresciuto a Charleston ed è figlio di padre afroamericano e madre bianca, sarà la prima persona di colore a guidare l’orchestra nei suoi 106 anni di storia. In un’intervista, ha detto che avrebbe lavorato per ampliare il pubblico della musica classica rafforzando gli sforzi educativi e promuovendo artisti sottorappresentati.

“Questa forma d’arte è per tutti”, ha detto.

Heyward avrà successo marinaioÈ la prima direttrice musicale donna per un’orchestra americana di prima classe, il cui mandato a Baltimora è scaduto l’anno scorso. La sua nomina arriva in mezzo a una resa dei conti più ampia nella musica classica sul sesso intenso e etnico le differenze.

La scelta dell’impiego di Heyward è una pietra miliare a Baltimora, dove la popolazione nera rappresenta oltre il 60 per cento della popolazione.

“La sua arte, passione e visione per BSO, così come il significato della sua nomina per i musicisti emergenti che si vedranno meglio rispecchiati in una posizione artistica così eccezionale, ci hanno ispirato”, ha affermato Mark Hanson, Presidente e CEO dell’Orchestra, in una dichiarazione .

Heyward, il direttore della Nordwest Deutsche Philharmonic in Germania, ha sviluppato una reputazione come direttore sensibile e carismatico. La sua nomina arriva in un momento difficile per l’orchestra, con molte bande, tra cui Baltimoralottando per riavere i mecenati delle arti a causa della pandemia, una crisi che si è già verificata esacerbare Il calo a lungo termine delle vendite di biglietti ha costretto i gruppi artistici a cercare nuovi modi per raggiungere il pubblico, anche attraverso le trasmissioni in diretta.

READ  I fan inondano le stazioni della metropolitana di Brooklyn per ottenere i famigerati biglietti della metropolitana

La Baltimore Symphony ha recentemente annunciato che interromperà 10 concerti dalla sua prossima stagione alla Josef Meyerhof Symphony Hall, la sua casa di lunga data, in mezzo alla tiepida vendita dei biglietti. La partecipazione a Baltimora durante la stagione 2021-22 è stata in media del 40% della capacità, in calo rispetto al 62% nel 2018-2019.

Hayward si è detto fiducioso che il pubblico alla fine sarebbe tornato e ha aggiunto che avrebbe lavorato per rendere l’orchestra più facilmente riconoscibile programmando una vasta gamma di atti, con una maggiore varietà di artisti e spostando alcuni concerti lontano dai luoghi tradizionali.

“È semplicemente il dono di essere in grado di capire di cosa ha veramente bisogno una comunità e ascoltare ciò di cui la comunità ha bisogno e poi essere in grado di portarli alla porta”, ha detto.

Sebbene Hayward abbia vissuto in Europa per la maggior parte della sua carriera, ha iniziato a fare apparizioni più frequenti negli Stati Uniti. La scorsa primavera ha diretto numerosi concerti a Baltimora, inclusa la prima esibizione dell’orchestra nella 15a Sinfonia di Shostakovich, nonché un concerto strumentale per l’Ucraina. È programmato per apparire con la Mostly Mozart Festival Orchestra al Lincoln Center all’inizio di agosto, guidando un programma con il violinista Joshua Bell.

Nel 2017, quando Hayward aveva 25 anni, è stato ampiamente elogiato per una serie di esibizioni con la Filarmonica di Los Angeles, quando è stato sostituito all’ultimo minuto da un capitano malato. Questo programma includeva una prima del compositore Tania Lionecosì come le opere di Stravinsky, Glinka e Leonard Bernstein.

READ  Coachella Festival 2022 - LIVE: Tutti gli aggiornamenti dal secondo giorno mentre Billie Eilish conquista i titoli dei giornali

Sapeva quando dirigere e quando seguire, ha detto il critico Rick Schultz, “bilanciando facilmente i suoi ruoli di showman naturale e collaboratore sensibile nel servizio musicale”. Ha scritto Al Los Angeles Times.

Il raggio di consegna è lungo resistere con una mancanza di diversità. Negli ultimi anni, c’è stato un solo direttore nero ai vertici dell’orchestra americana e pochi direttori sono stati di origine ispanica o asiatica.

Con rotazioni attese a breve in molte band importanti, ci sono Segni di cambiamento. In questa stagione, Natalie Stutzman prendere il podio Nell’Orchestra Sinfonica di Atlanta. Sarà solo la seconda donna a dirigere un’orchestra statunitense di alto profilo.

Hayward sarà anche tra i più giovani direttori della Baltimore Symphony. Inizia lo studio del violoncello all’età di dieci anni. Diplomato al Conservatorio di Boston, in seguito ha servito come assistente direttore per la Haley Orchestra in Inghilterra, sotto la direzione del direttore musicale di lunga data, Mark Elder.

Heyward ha detto che la sua esperienza di innamorarsi della musica classica lo ha convinto del suo fascino duraturo.

“Se un bambino di 10 anni di Charleston, nella Carolina del Sud, senza una formazione musicale e nessun musicista in famiglia, potesse essere affascinato e stupito da questo, dalla migliore forma d’arte che esiste – la musica classica – allora penso che ha detto. “Ho intenzione di provare a dimostrarlo in diversi modi”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply