Il ministro degli Esteri svedese afferma che il suo Paese è vicino all’approvazione dell’adesione alla Nato

Il ministro degli Esteri svedese ha affermato che il suo Paese è sempre più vicino alla ratifica della richiesta della Nato da parte di una delle ultime roccaforti dell’alleanza militare.

Ventotto degli attuali 30 membri della NATO hanno approvato le domande di adesione di Svezia e Finlandia da quando i due paesi scandinavi hanno presentato domande formali a maggio. Il Canada è stato il primo ad approvare le domande.

Ma la Turchia – insieme all’Ungheria – deve ancora accettare le offerte. Il governo turco ha affermato che la Svezia ha particolarmente bisogno di reprimere i curdi e altri gruppi che Ankara considera terroristi.

La nuova adesione alla NATO deve essere approvata da tutti gli stati membri esistenti.

Lo ha detto il ministro degli Esteri svedese Tobias Billström a CBC News Rosemary Barton dal vivo In un’intervista trasmessa domenica, i punti critici con la Turchia sono stati quasi risolti.

guarda | Il ministro degli Esteri svedese discute l’offerta della NATO:

Svezia e Finlandia hanno sospeso la ratifica della NATO dall’approvazione di Turchia e Ungheria

Rosemary Barton Live parla con il ministro degli Esteri svedese, Tobias Billström, nella sua prima intervista canadese sul processo di ratifica della NATO tra Svezia e Finlandia. Turchia e Ungheria stanno bloccando la loro adesione all’alleanza militare.

“Ora siamo molto vicini al momento in cui è tempo che il parlamento turco avvii il processo di ratifica”, ha detto Billstrom alla conduttrice Rosemary Barton.

Svezia, Finlandia e Turchia hanno firmato un memorandum trilaterale in occasione di un vertice NATO a giugno, ponendo le basi per la firma da parte del governo turco di entrambe le richieste.

READ  Gli Stati Uniti ei loro alleati stanno lottando per fare piani per ottenere forniture di grano vitale dall'Ucraina

Billstrom ha detto che il suo paese ha sostenuto “totalmente” la sua parte di quell’accordo, ma ha osservato che le sue disposizioni devono allinearsi con la costituzione svedese dopo il recente arretramento della Turchia.

I gruppi filo-curdi e anti-NATO hanno complicato le cose per il governo svedese organizzando manifestazioni anti-turche che hanno fatto arrabbiare il governo turco, tra cui un’effigie del presidente Recep Tayyip Erdogan che è stata brevemente appesa fuori dal municipio di Stoccolma all’inizio di questo mese.

Il governo turco ha chiesto un’indagine sulla protesta, affermando che si tratta di razzismo e di un crimine d’odio. I pubblici ministeri svedesi hanno finora dichiarato che non apriranno un’indagine.

guarda | Il consigliere capo dell’esercito ucraino discute il conflitto:

La Germania è sotto crescente pressione per consentire l’esportazione di carri armati in Ucraina

Rosemary Barton Live parla con Dan Rice, consigliere speciale del comandante in capo delle forze armate dell’Ucraina, per la sua valutazione della guerra e la crescente pressione sulla Germania per consentire l’esportazione dei suoi carri armati Leopard 2.

Sabato, il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha annullato una visita del suo omologo svedese prevista per la fine del mese, citando quelle che ha definito “disgustose” manifestazioni anti-turche in Svezia.

Akar ha detto che l’incontro non aveva più “alcuna importanza o punto”.

La NATO chiede una risposta alla guerra della Russia contro l’Ucraina

Svezia e Finlandia hanno abbandonato decenni di non allineamento e hanno chiesto di aderire alla NATO dopo che la Russia ha invaso l’Ucraina.

“Il motivo per cui siamo così ansiosi di aderire è a causa del deterioramento della situazione della sicurezza nella nostra regione”, ha affermato Billstrom.

READ  Gli elettori tedeschi esprimono giudizi contrastanti sull'alleanza di Schulz alle elezioni regionali

Dan Rice, un esperto militare americano che attualmente presta servizio come consigliere speciale del comandante delle forze ucraine, ha affermato che garantire la sicurezza nella regione è esattamente il motivo per cui la NATO è stata originariamente costituita.

“Penso che sia un meraviglioso, meraviglioso esempio della NATO che si unisce per compiere finalmente la missione che è stata forgiata nel 1949”, ha detto Rice. Rosemary Barton dal vivo In un’intervista separata andata in onda domenica.

Il ministro degli Esteri britannico James Cleverly ha detto a CBC News politica di potere Giovedì che l’invasione russa ha rafforzato la NATO.

“Vladimir Putin aveva sperato di dividere la NATO come un’alleanza difensiva, e invece quello che abbiamo visto è stata la NATO che si univa e due nuovi paesi che chiedevano di aderire alla NATO come risposta diretta al tentativo della Russia di invadere l’Ucraina”, ha detto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply