Il ministero della Difesa russo ha affermato che l’esercito russo sta conducendo un lancio di prova del missile balistico intercontinentale Sarmat

Serhi Heidi (CNN)

Serhiy Haiday, capo dell’amministrazione militare regionale di Luhansk, ha affermato che l’80% del territorio della sua regione è sotto il controllo russo. Se l’Ucraina non resisterà, il funzionario ha detto: “La Russia non si fermerà di certo qui e continuerà ad andare avanti”.

Parlando con Becky Anderson della CNN da un luogo sconosciuto, Heidi ha concordato con la caratterizzazione russa secondo cui la seconda fase della guerra era iniziata, ma ha avvertito che non si trattava ancora di una “conquista completa e totale”.

“Loro (i russi) sono certamente molto sparsi. Abbiamo installato le nostre difese in molte città. Stanno cercando di accerchiare le nostre forze, lì stanno succedendo un sacco di brutti affari… Ma non l’hanno fatto ha avuto successo finora. Stiamo facendo bene a distruggere il loro equipaggiamento”, ha detto.

Heyday ha aggiunto: “Abbiamo una situazione molto pericolosa qui. L’intera regione di Luhansk è stata bombardata. Nessuna città è sicura… Capiamo che il governo russo andrà avanti e distruggerà tutto ciò che incontra. Quindi quello che stiamo facendo è provare evacuare tutti il ​​più possibile”.

Il funzionario ha chiesto ai restanti civili di lasciare la regione orientale dell’Ucraina con l’intensificarsi dei combattimenti. Ha detto che delle 350mila persone che vivevano nel territorio ucraino di Luhansk prima della guerra, ne rimangono oggi circa 70mila.

“La maggior parte delle persone è partita con il proprio mezzo di trasporto o utilizzando i nostri autobus nazionali o i nostri volontari. Non abbiamo idea di quando verranno allestiti i corridoi umanitari, ma evacuiamo ogni giorno. Il punto è che la Russia viola sempre gli accordi. I bombardamenti continuano nonostante le ore tranquille”, ha aggiunto.

READ  Il discorso di Biden in diretta: Il Presidente parla con Zelensky prima di un discorso programmatico sulla pandemia di Covid-19

Heidi ha proseguito dicendo che il bombardamento stava avvenendo “ininterrottamente” nella zona, distruggendo la rete elettrica e tutte le forniture idriche. Per le restanti 70.000 persone, la maggior parte vive in bunker, scantinati e rifugi.

Ha detto: “Questo è fondamentalmente il secondo mese in cui tutte queste persone vivono sottoterra. Cerchiamo di fornire loro un qualche tipo di aiuto, cerchiamo di fornire loro servizi igienici e acqua e ci assicuriamo che non lo facciano. Loro morire di fame… Non c’è quasi nessuna fornitura di gas stabile, quindi la situazione è molto disperata”.

Quando gli è stato chiesto di confrontare la situazione a Luhansk con la città assediata di Mariupol – che da settimane sta affrontando un destino simile – Hedayi ha detto: “Per noi, almeno possiamo ottenere aiuto e possiamo ancora effettivamente evacuare le persone. Ma i bombardamenti continuano tutti i giorni fino al calar della notte e quindi è molto simile.” Mariupol a questo proposito.

Il sovrano militare ha fatto appello all’Occidente affinché fornisse più equipaggiamento militare per aiutarli a difendere i cieli e la terra dell’Ucraina.

“Abbiamo bisogno di aerei, equipaggiamento per la difesa aerea, molti UAV dagli Stati Uniti, artiglieria a lungo raggio, fuoco pesante”, ha detto. “Non come pensavamo, quindi penso che sia possibile per le forze armate ucraine, a condizione che procuratevi quel tipo di equipaggiamento, per sconfiggerli”.

Quando gli è stato chiesto come vede la fine della guerra, Heidi ha detto alla CNN che probabilmente ci sarebbe stata una cessazione delle ostilità attraverso un accordo politico, ma ha aggiunto che sentiva che era difficile fidarsi dei russi.

Ha detto: “Mentono tutto il tempo. Lo sanno tutti. Nessuno gli crede. Tutti sanno che l’accordo con la Russia non vale la carta su cui è stampato. La Russia è oggi il nemico del mondo intero, non solo dell’Ucraina. Il loro le ambizioni si sono estese ben oltre l’Ucraina.

READ  Un funzionario statunitense afferma che Putin si sente fuorviato dall'esercito russo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply