Il fallimento di Revlon è complicato dall’errore di Citi da 900 milioni di dollari

Mentre Revlon si prepara a negoziare la sua ristrutturazione dopo aver dichiarato fallimento la scorsa settimana, il gruppo cosmetico statunitense non conosce ancora l’identità di tutti i suoi principali creditori, a causa di uno strano errore bancario.

Nell’agosto 2020, Citigroup ha utilizzato accidentalmente i propri soldi per ripagare un prestito a termine di $ 900 milioni che gestiva per conto di Revlon e che era detenuto da più gruppi di gestione patrimoniale. I titolari del prestito di $ 400 milioni hanno rapidamente restituito i pagamenti sbagliati. Tuttavia, i fondi che detenevano $ 500 milioni di prestito, molti di loro si sono arrabbiati Revlon Durante la precedente ristrutturazione del debito, ha mantenuto i contanti.

Nel 2021, un giudice federale di New York ha affermato che coloro che hanno trattenuto il pagamento erano legalmente autorizzati a farlo. Città Appello la decisione. Poiché la Corte Suprema non ha ancora emesso una sentenza definitiva, Revlon affronta la possibilità che i prestatori siano costretti a restituire i proventi e diventare nuovamente creditori di Revlon.

Tuttavia, Citi ha affermato nei depositi di titoli, che se la decisione originale verrà confermata, presupporrà un reclamo di $ 500 milioni contro Revlon, mettendo il gigante di Wall Street contro un cliente fedele. Revlon ha detto di essere preparata per quella potenziale lotta, scrivendo nei documenti del tribunale che lo sta “mantenendo[s] Tutti i diritti e le difese in relazione a qualsiasi pretesa che Citibank possa far valere nei confronti dei debitori.

Il Fallimento Revlon È stato davvero complicato. Negli ultimi mesi, una crisi di liquidità ha travolto la società, a lungo controllata dal miliardario Ron Perlman, lasciando il processo del Capitolo 11 sotto la supervisione del tribunale come l’unico modo per rimanere a galla.

READ  Aerovironment, Alibaba, Boeing e altro ancora

Un avvocato che rappresenta Revlon ha detto giovedì in un’udienza del tribunale preliminare che è “deludente” che le ricadute dell’errore di Citi siano rimaste irrisolte. Ha contrapposto la società ai detentori di prestiti e obbligazioni e ha anche lasciato tensioni tra i vari creditori.

Secondo la società, dichiarazione di fallimento Non è stato accelerato dalla mancanza di domanda di prodotti di bellezza, ma dal singhiozzo della catena di approvvigionamento, dalle interruzioni del lavoro e dall’inflazione, che l’hanno lasciata a corto di liquidità e capitale circolante.

“[B]Poiché molti dei concorrenti dell’azienda avevano più contanti a portata di mano, ha scritto Revlon, sono stati in grado di creare più scorte in anticipo, investire nello stoccaggio di componenti e materie prime e pagare in anticipo o premium quando necessario per garantire forniture aggiuntive. nel dichiarare fallimento la scorsa settimana.

Secondo il deposito, i debiti della società hanno superato i 3 miliardi di dollari. Ha solo $ 13 milioni in contanti e ha generato solo $ 300 milioni di flusso di cassa operativo negli ultimi 12 mesi.

Revlon ha avviato trattative di ristrutturazione con gruppi di creditori, ma lo stato incerto dei $ 500 milioni di prestiti ha reso impossibili le negoziazioni su un’ampia tranche di debito. Secondo la dichiarazione di fallimento, “la società ha praticamente, da agosto 2020, qualsiasi controparte di prestito a termine del 2016 con cui può negoziare”.

Tra i titolari di $ 500 milioni di prestiti che non sono stati restituiti a Citi ci sono gruppi di spicco come Brigade Capital Management e HPS Investment Partners. La loro ribellione deriva in parte dalla controversia su un prestito di 880 milioni di dollari che Revlon ha preso nel maggio 2020 durante l’inizio della crisi pandemica.

READ  Le azioni scendono a causa dell'aumento dell'inflazione e dei rischi per l'Ucraina; I mercati cinesi si stanno riprendendo

Come parte dell’accordo, la società ha trasferito la proprietà intellettuale dietro i marchi Revlon come Elizabeth Arden, Almay e American Crew a una nuova filiale chiamata BrandCo, con il prestito garantito da tali attività. Il nuovo prestito ha spinto l’ampio prestito esistente di Revlon nel 2016 al ribasso dei suoi rating di rimborso, una mossa che ha fatto arrabbiare alcuni degli investitori che hanno stipulato il prestito.

Una causa è stata intentata nell’agosto 2020 da un sottogruppo dei prestatori esistenti della società, che ritenevano che Revlon avesse truccato un voto di approvazione per il finanziamento di BrandCo tra i prestatori esistenti, definendo la manovra “spura”. Revlon ha negato qualsiasi accusa.

Quella causa è stata intentata solo un giorno dopo Citi Ho pagato 900 milioni di dollari in modo sbagliato. Mirava solo a raccogliere $ 8 milioni di interessi, ma un errore di immissione dei dati porta a un errore nel pagamento principale. Se la Corte d’Appello degli Stati Uniti consentirà ai fondi di mantenere il rimborso, sarà una manna per quei gruppi perché manterranno 100 centesimi sul dollaro mentre il prestito viene scambiato sul mercato aperto a livelli miserabili.

Gli avvocati dei prestatori i cui pagamenti sono stati effettuati all’udienza del tribunale fallimentare di giovedì hanno descritto i loro clienti come solo “creditori potenziali” che non avrebbero bisogno di partecipare alla lotta contro il fallimento, a meno che la corte d’appello non ordini loro di restituire il denaro a Citi.

Citi ha affermato che se la regola di rimborso continua, è pronta a diventare un creditore di Revlon. “come conseguenza di [lower] Secondo la sentenza del tribunale, Citi ora ha diritti come creditore in relazione al prestito Revlon”, ha scritto di recente la banca in un deposito di titoli.

READ  Le azioni estendono le perdite poiché gli investitori valutano i commenti da falco di Powell, più utili aziendali

Altri creditori e gli azionisti di Revlon stanno osservando attentamente cosa succede a un reclamo Citi poiché il suo rango influenzerà l’importo disponibile per il recupero di altre parti interessate.

Il tribunale fallimentare ha già approvato 575 milioni di dollari di finanziamento da importanti istituti di credito esistenti che finanzieranno la società attraverso il caso. Gli avvocati di Revlon hanno riconosciuto in tribunale che la risoluzione della causa di pagamento di Citi e l’adeguatezza della transazione di finanziamento BrandCo del 2020 saranno questioni chiave nel fallimento.

disse Elizabeth de Fontaine, professoressa associata di diritto alla Duke University. “Questo renderà le cose complicate e forse rallenterà il processo”.

Il finanziamento del fallimento non richiede la presentazione di un piano di ristrutturazione fino a novembre e la società ha affermato di sperare che per allora le sue prestazioni operative rimbalzino.

Una persona coinvolta nel caso ha affermato che l’analisi del valore di Revlon, una funzione tradizionale del processo fallimentare, sarebbe alla fine diventata la questione centrale del caso dopo che la controversia sulla struttura del capitale fosse stata risolta.

Anche con i prestiti e le obbligazioni di Revlon scambiati a livelli di difficoltà, il valore del mercato azionario della società rimane di circa $ 200 milioni. “Questa è già impostata per essere una dura battaglia di valutazione”, ha detto la persona.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply