Il direttore dei vigili del fuoco dei Rangers Chris Woodward

I Rangers hanno apportato una modifica alla parte superiore del bunker e lunedì pomeriggio hanno annunciato il licenziamento dell’allenatore Chris Woodward. Il terzo allenatore Tony Beasley assumerà la responsabilità ad interim per il resto della stagione 2022.

(Direttore generale) Chris Young ed io abbiamo avuto il difficilissimo compito di informare Chris Woodward della nostra decisione oggi,Lo ha detto il capo delle operazioni di baseball John Daniels in un comunicato stampa annunciando la decisione. “Durante il suo mandato come manager dei Rangers, Chris ha lavorato instancabilmente in circostanze a volte difficili. È stato dedicato ed entusiasta nei suoi sforzi per migliorare le prestazioni sul campo dei Texas Rangers ed è molto apprezzato. Ha rappresentato l’organizzazione con classe e dignità.

Abbiamo discusso a lungo nelle ultime settimane e, sebbene le prestazioni attuali del team rappresentino sicuramente una parte importante di questa decisione, guardiamo anche al futuro. Con i Rangers che continuano a sviluppare una cultura vincente e a mettere insieme i pezzi per competere per la post-stagione anno dopo anno, abbiamo ritenuto necessario un cambio di leadership in questo momento. A nome dell’intera organizzazione dei Texas Rangers, ringraziamo Chris e auguriamo a lui e alla sua famiglia il meglio.

Woodward, 46 anni, ha trascorso meno di quattro stagioni al timone ad Arlington. I texani lo hanno assunto dallo staff tecnico dei Dodgers durante la stagione 2018-2019, facendo di lui il sostituto permanente dopo che Jeff Bannister è stato licenziato a settembre (con alcune interferenze temporanee di Don Wakamatsu). Woodward si è trovato in una situazione difficile, catturando una squadra uscita dall’ultimo posto che aveva tagliato i loro stipendi mentre si avviavano alla ricostruzione.

Il Texas ha rimbalzato leggermente durante la prima stagione di Woodward, finendo terzo all’All West con un punteggio di 78-84. Il club ha segnato 68 punti quell’anno, e ha segnato una regressione la stagione successiva. I texani sono andati 22-38 durante la campagna ridotta, poi hanno vacillato a 60-102 nel 2021. Sono finiti ultimi di fila, ma i texani hanno comunque firmato Woodward lo scorso novembre estensione che durò fino al 2023.

READ  Il gigante Joe Shuen si prepara per il suo primo campo di addestramento "stressante" come GM

All’epoca, Daniels ha elogiato il capitano per “(aiutare) gettare le basi della nostra cultura“Durante le sue prime tre stagioni. Il front office del Texas di certo non si aspettava grandi risultati con i roster annotati durante il 2019-21, e l’estensione di Woodward rifletteva la fiducia dell’organizzazione nella sua capacità di guidare il club in una fase più competitiva. Texas Lo stato ha indicato che la sua volontà di spingere Payroll è in vantaggio all’inizio delle festività natalizie e ha seguito un inverno più rigido di quanto molti si aspettassero.

I Rangers hanno firmato quattro giocatori con contratti pluriennali free agent, comprese due delle tre maggiori garanzie complete per la bassa stagione. Texas aggiunto Cory Seeger Per 325 milioni di dollari per un contratto non molto tempo dopo la firma Marco Simin Per sette anni e 175 milioni di dollari. Sono intervenuti come centro fondatore dei Rangers, mentre il club ha firmato John Grey a un accordo quadriennale da 56 milioni di dollari per ancorare il fatturato iniziale. L’ottone texano ha ammesso che passare da una squadra con 60 vittorie a una faida istantanea dopo la stagione sembrava un tratto, anche con una revisione così aggressiva fuori stagione. Tuttavia, si aspettavano senza dubbio un netto miglioramento che sarebbe servito da trampolino di lancio per i playoff del 2023.

I risultati su quel fronte sono stati contrastanti. I Rangers sono sulla buona strada per la loro migliore stagione in tre anni, con un record di 51-63 che li ha portati al terzo posto in Occidente. La percentuale di vincita del 44,7% è molto migliore del 40% al di sotto del 40% nel 2020-21, ma ciò si traduce comunque in un ritmo di perdita di circa 90 sull’intera sequenza temporale. Hanno giocato 9 partite e mezzo in Wild Card e sono quasi certi di saltare di nuovo i playoff, con poche speranze di giocare partite significative nelle ultime due settimane della stagione.

READ  I Mets non erano contenti dell'alta velocità di Jacob Degrom all'inizio della riabilitazione

Allo stesso tempo, si potrebbe sostenere che i Rangers fossero più competitivi di quanto suggeriscano i loro precedenti. Sono stati superati solo da due round a stagione con vittorie più solide (partite definite da cinque o più run) che sconfitte. Se avessero giocato a un record di 0,500 in linea con il differenziale di gioco, sarebbero stati nella forma Wild Card e il contenuto generale del franchise sarebbe stato molto più ottimista. Invece, hanno accumulato terribili punteggi di 6-24 nelle competizioni di singolare e hanno perso molte partite serrate che non erano nemmeno vicine alla contesa.

Quanta responsabilità ha Woodward per questo record è aperta al dibattito. Non c’è dubbio che un po’ di sfortuna con un track record così negativo, ma si può anche notare che Woodward è in ultima analisi responsabile della gestione di un gioco di tori che è sopravvissuto a 18 lead (l’ottavo più nelle major). Il Texas ha avuto stagioni produttive da alcuni dei suoi giovani giocatori (es Giona Heim E il Nathaniel Lowe), ma il club non ha beneficiato molto di giocatori di bowling iniziali più giovani a parte questo Dan Dunning. Nel frattempo, il Texas ha avuto stagioni solide di Seager e Gray, ma Semien ha sottoperformato nella stagione inaugurale dell’accordo di free agent.

Naturalmente, le decisioni manageriali vengono prese in base a molto di più dei semplici risultati del club in campo. Le squadre valutano le interazioni del capitano con il club e il lavoro dietro le quinte che si svolge fuori dagli occhi del pubblico. Ovviamente, Daniels e Young hanno deciso che era ora di cambiare la voce al club.

READ  Chase Elliott al posto di guida della seconda NASCAR Cup Series

Nei due mesi successivi, questo avrebbe portato Paisley alla sedia del regista. Ex capitano della lega minore per i sistemi ranch Pirates e Nationals, Beasley è entrato a far parte dello staff tecnico del Texas prima della stagione 2015. Il 55enne è ora al suo ottavo anno con i Rangers, un periodo che si è sovrapposto ai tempi di Bannister e Woodward come capitano. Questa sarà la sua prima grande opportunità manageriale in campionato.

Il Texas condurrà la ricerca di qualcuno che lavorerà a tempo pieno al di fuori della prossima stagione. Sono la quarta squadra a farlo, con i Phillies (Joe Girardi), gli Angels (Joe Maddon) e i Blue Jays (Charlie Montoyo) che licenziano i loro protettori per la stagione. Philadelphia era in lacrime sotto la guida del manager ad interim Rob Thompson, mentre gli Angels hanno continuato a vacillare sotto il loro leader ad interim Phil Nevin. I Blue Jays hanno migliorato un club già produttivo nel suo primo mese sotto la guida dell’allenatore ad interim John Schneider.

Evan Grant del Dallas Morning News Ho prima denunciato il licenziamento di Woodward.

Immagine per gentile concessione di USA Today Sports.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply