Il debuttante dei Pittsburgh Pirates O’Neal Cruz strappa una serie di 122,4 miglia all’ora, la palla più colpita nell’era di Statcast

Rookie all’interbase dei pirati di Pittsburgh Anil Cruz L’unità di mercoledì si è rotta a una velocità di uscita di 122,4 mph, la palla più colpita in una partita della Major League Baseball durante l’era Statcast.

Due tempi in fondo al terzo inning, Cruz 6 piedi-7 il mio missile Pallone veloce sulla prima corte dei Braves di destra Kyle Wright Salendo dal muro del campo destro al PNC Park di Pittsburgh.

La nave ha preso un tale colpo che Cruz è stato limitato a uno dal braccio destro di Braves Fielder. Ronald Akuna Jr.. , che ha subito recuperato palla e l’ha rimessa in campo.

La diciassettesima palla colpita è stata a una velocità di uscita di almeno 120 mph da quando Statcast ha iniziato a tracciare i colpi nel 2015. 14 dei precedenti 16 sono stati colpiti da un giocatore degli Yankees. Giancarlo Stantonil cui doppio battitore da 122,2 mph lo scorso agosto è stato il pallone più duro della MLB prima del tiro di Cruz mercoledì.

Cruz, 23 anni, è stato un punto luminoso in una stagione deludente per i Buccaneers all’ultimo posto, spesso sbalordindo i fan con la sua potenza nel tabellone e il suo potente braccio.

Il battitore mancino ha colpito due palloni a velocità di uscita di almeno 118 mph dalla sua promozione a Pirates lo scorso ottobre, e il suo interbase di 97,8 mph il mese scorso è stato Il passaggio di assistenza più veloce nell’era di Statcast.

READ  La legge: accordi MLB sotto il radar che vale la pena notare da Phillies, Reds, Mets e altri

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply