Il commento a braccio di Pitton su Putin nel drammatico ultimo giorno del viaggio invia onde d’urto

L’obiettivo non sembra essere casuale. Biden ha viaggiato per 250 miglia per visitare i rifugiati ucraini nel freddo pungente del Parco Nazionale Polacco. Ha invitato le giovani madri a pregare per gli uomini lasciati dai loro mariti, padri e fratelli.

“Come madri ucraine, siamo pronte a strangolare (Putin) con le nostre mani”, ha detto una donna il cui figlio stava litigando. Riunì una bambina che indossava un cappotto rosa e una grossa coda, e Biden disse che voleva portarla a casa.

Le ultime parole pronunciate da Biden Il suo swing dell’ultimo minuto attraverso l’Europa La partenza dell’Air Force One per Washington si è rivelata molto efficace. Hanno sorpreso i suoi assistenti, molti dei quali hanno trascorso ore a pronunciare discorsi visti dalla Casa Bianca come un momento significativo nella presidenza di Biden. La frase che Biden ha detto non era in quello che hanno scritto.

Radunati dietro il podio del castello, i funzionari della Casa Bianca hanno emesso frettolosamente un chiarimento – uno dei tanti in questo viaggio da solo – per dire che Biden non aveva chiesto un cambio di regime. Ma non molto tempo prima che il Cremlino emettesse la propria risposta umiliante, il sovrano russo ha detto che non dovrebbe essere “determinato dal signor Biden”.

L’amministrazione ha continuato a sminuire i commenti di Biden domenica, con il segretario di Stato americano Anthony Blinken da Israele che ha affermato: “Non credo che il presidente, la Casa Bianca, possa autorizzare il presidente Putin a dichiarare guerra o impegnarsi in una guerra ieri sera. Occupazione contro l’Ucraina o chiunque altro.”

La serie di eventi che si sono svolti qui sabato pomeriggio ha fornito un intenso sollievo L’ambiente più irrequieto che pervade l’Europa L’invasione russa dell’Ucraina entra nel secondo mese. Scena dell’aggressione di Putin C’è stato un suggerimento falso ma convincente da parte di Biden che i russi dovrebbero trovare un altro leader nelle aree di confine dell’Ucraina.
“È andato allo Stadio Nazionale di Varsavia e ha incontrato centinaia di ucraini. Ha ascoltato le loro storie eroiche mentre lasciavano l’Ucraina dopo la brutale guerra della Russia in Ucraina. Questa volta, penso che sia stata una reazione umana di principio. Smith ha detto a State of the Union della CNN di domenica.

Secondo i funzionari, il punto di vista di Biden su Putin è stato sempre più cupo nell’ultimo mese e il suo linguaggio è diventato “puro delinquente”, “dittatore omicida”, “criminale di guerra” e, dopo aver visitato i rifugiati sul terreno, “macellaio”.

I suoi aiutanti dicono che Biden crede di volere che a Putin piaccia la Guerra Fredda e la dinamica Washington contro Mosca. Invece, ha lasciato l’Europa in conflitto diretto con il leader russo di prima.

READ  Katherine Kimball Michelle: il giudice federale in Florida trattiene l'ordine della maschera da viaggio di Fiden

Al momento non si sa cosa farà dopo aver lasciato il posto. Questa è almeno la terza volta che la Casa Bianca ha fornito chiarezza durante la visita di Biden e un funzionario della Casa Bianca si è sentito in dovere di cancellare i commenti fatti dal presidente.

Mentre salutava L’eroismo degli ucraini, Biden ha detto alle truppe statunitensi che “sarebbe venuto a trovarti quando lo sarai”, anche se aveva promesso di non consentire alle forze statunitensi di entrare direttamente nel conflitto. Più tardi, un portavoce ha detto che nulla è cambiato: “Il presidente ha chiarito che non stiamo inviando truppe statunitensi in Ucraina”.

Dopo che Biden ha detto che stava rispondendo “gentilmente” all’uso di armi chimiche da parte della Russia in Ucraina, il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha assicurato ai giornalisti che “non aveva intenzione di usare armi chimiche in nessuna circostanza”.

Biden ha un modo consolidato di parlare a sproposito e probabilmente non sarà in grado di detenere così tante azioni. Prima del discorso di Biden, i funzionari della Casa Bianca hanno affermato che il presidente stava lavorando attivamente dietro le quinte per rafforzare la cooperazione tra i suoi colleghi.

“Dorme meno in questi tipi di viaggi che in altri viaggi perché sta andando, andando, andando – vuole parlare con il prossimo leader; sai, partecipare alla prossima conferenza”, ha detto Sullivan venerdì nel bel mezzo del volo di Pitton. Da Bruxelles a Rzeszow, nel sud-est della Polonia, dove incontra i soldati americani.

Biden torna a Washington con un certo successo in casa

Esattamente un mese dopo l’occupazione russa dell’Ucraina, la visita a sorpresa di Biden in Europa è stata una dimostrazione della risoluzione degli Stati Uniti mentre il continente stava affrontando il suo peggior conflitto dalla seconda guerra mondiale. Dalla sua stanza della situazione nel seminterrato a Washington dopo mesi di telefonate e videoconferenze, gli assistenti hanno detto che Biden voleva venire qui per incontrare i leader faccia a faccia in un punto cruciale della guerra.

La tempistica dei vertici è stata brusca, con alcuni funzionari europei che dubitano che qualcosa potesse uscire dai colloqui senza il solito tempo. Alcuni funzionari occidentali erano preoccupati che l’insistenza di Pitton su un incontro personale fosse un tentativo di forzare i risultati su alcuni dei restanti punti critici.

Invece di rafforzare la solidarietà tra gli alleati – i funzionari dicono che Putin è rimasto scioccato – altri temevano che il viaggio avrebbe rivelato le crepe esistenti.

READ  Punteggio Buccaneers vs. Saints: Tom Brady fa esplodere Tampa Bay mentre New Orleans è sconvolta

Tuttavia, hanno iniziato a lavorare con le loro controparti americane per organizzare la cosiddetta “consegna” – quegli elementi che i leader potrebbero annunciare in seguito per dimostrare che possono fare le cose nei loro vari moduli.

Sebbene Biden sia volato in Europa mercoledì, i colloqui sono continuati. In Air Force One, i vari esperti di politica del presidente entravano e uscivano dalla sua stanza sul muso dell’aereo, aggiornandolo sui progressi verso gli innumerevoli obiettivi che intendeva raggiungere.

Il principale aiutante della sicurezza nazionale di Biden ha descritto lo scenario come “un appuntamento frenetico con il presidente su ogni argomento sotto il sole” – nonostante più azioni di qualsiasi altro momento nella memoria recente.

Il viaggio di Biden a Bruxelles ha fatto progressi, Compreso l’avviso del gruppo di lavoro congiunto Dovrebbe essere escluso dall’Europa La dipendenza della Russia da petrolio e gas. Tuttavia, anche Biden ha riconosciuto che un incontro straordinario dell’ultimo minuto non avrebbe facilitato l’assassinio della Russia in Ucraina.

Alla domanda diretta se il corso di Putin potrebbe essere cambiato se fosse successo qualcosa a Bruxelles, Biden ha detto di no. Invece, ha detto, “la cosa più importante è rimanere uniti, il che alla fine minerà la capacità e la volontà di Putin di continuare”.

“Dobbiamo dimostrare il motivo per cui ho chiesto l’incontro: dobbiamo essere completamente, completamente, completamente uniti”, ha detto.

Il presidente sta spingendo l’Occidente in una lunga guerra

Questa è una chiara indicazione che Biden e la sua squadra non credono nella fine del sanguinoso conflitto in Ucraina, che è in Russia da 30 giorni.

“Questa guerra non può essere vinta in giorni o mesi”, ha detto Biden nel suo discorso di sabato pomeriggio. “Dobbiamo scioglierci per una lunga lotta a venire”.

Anche l’affermazione della Russia di sabato che stava riducendo i suoi obiettivi militari era personalmente sospettosa nei confronti dei funzionari statunitensi, che hanno detto che dovrebbero vedere cosa sta facendo Putin con le sue forze nel paese prima della loro valutazione.

Uno degli obiettivi di Biden nella sua visita in Europa è stato quello di dare una dimensione umana alla sua decisione, incontrando i rifugiati e i loro aiutanti, e ha dispiegato truppe statunitensi al confine orientale della NATO per fungere da barriera a Putin.

Biden ha detto che desidera ardentemente andare in Ucraina per assistere alla sofferenza dell’Ucraina. In qualità di senatore e vicepresidente, Biden era un osservatore regolare delle zone di guerra degli Stati Uniti, ha osservato, quando ha incontrato le truppe a 60 miglia dal confine con l’Ucraina.

READ  I chip e i computer M2 di Apple sono descritti in dettaglio nella nuova fuga di notizie

“Sono stato in Iraq e in Afghanistan circa 40 volte, sia all’interno che all’esterno”, ha ricordato.

Tuttavia, l’attraversamento del confine con l’Ucraina non è mai stato preso sul serio dagli aiutanti di Biden. A differenza di quelli di stanza in Iraq o Afghanistan, dove basi e personale statunitensi possono aiutare a proteggere lo spazio aereo, l’Ucraina non è una zona di guerra americana: ha lavorato per definire la fase successiva nei modi logici e teorici del viaggio di Biden. Conflitto.

Guardando gli ucraini dalla loro capitale, Kiev, i vertici di questa settimana sono stati deludenti. I leader della NATO sono totalmente contrari all’appello del presidente Volodymyr Zhelensky per una zona di volo, che non si è nemmeno degnato di sentire di nuovo durante i commenti virtuali al vertice della NATO di mercoledì. Invece, ha sottolineato di non aver mai ricevuto una risposta chiara alla sua richiesta.

In un’intervista dal vivo con Andrei Yermak, Presidente dell’Ufficio del Presidente dell’Ucraina, Andriy Yermak, Presidente dell’Ufficio del Presidente dell’Ucraina, ha dichiarato: “Siamo molto delusi. In tutta onestà, ci aspettiamo più coraggio. Ci aspettiamo alcuni risultati audaci. La coalizione ha preso decisioni come se non ci fosse una guerra”. Venerdì con il Consiglio Atlantico.

Anche la promessa di Biden di mercoledì secondo cui Putin avrebbe risposto in modo proporzionale se avesse usato armi chimiche in Ucraina è stata considerata fredda da alcuni funzionari ucraini.

“Quello che abbiamo sentito è che stavamo morendo per i proiettili, stavamo morendo per i missili, la mia gente stava morendo di fame nelle città occupate, ma è stato molto doloroso quando sono state usate armi chimiche, è stato molto fastidioso”, Kr Rudik, membro del parlamento ucraino, ha detto a Hala Koranik della CNN.

“Se il mondo intero ha paura di Putin, perché Biden dice che cambieremo idea se ci sarà un attacco chimico? Capisci quanto sia orribile?” chiese Rudik.

Altri nella regione – almeno quelli chiusi dall’alleanza di sicurezza congiunta della NATO – si sono sentiti molto determinati.

“Sappiamo cosa significa l’imperialismo russo e sappiamo cosa significa essere attaccati dalle forze armate russe perché i nostri nonni e bisnonni l’hanno sperimentato; a volte anche i nostri genitori l’hanno sperimentato”, ha detto il presidente polacco Andrzej Duda quando ha incontrato Pita. Venerdì.

“Quindi, grazie per la tua visita”, ha detto. “E prima di tutto, grazie per la tua incredibile leadership”.

Questa storia è stata aggiornata con una reazione aggiuntiva.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply