I Mets hanno sconfitto gli Yankees nella serie inaugurale della metropolitana

NEW YORK – Sebbene questi Mets siano indubbiamente diversi dai loro predecessori, con aspirazioni post-stagione più realistiche, può essere difficile disperdere la nebbia delle stagioni passate. Così, quando gli Yankees hanno fatto irruzione al Citi Field martedì e hanno immediatamente colpito i creeper che cadevano oltre la recinzione, la parte del Bronx della folla tutto esaurito ha mostrato la sua fiducia.

Era turbolento e ostile, finché i Mets non hanno fatto qualcosa che avevano fatto di rado nel corso dei decenni di questa rivalità: li hanno picchiati.

Quattro dei primi sei battitori hanno ottenuto colpi di base extra nella parte inferiore del primo inning, incluso l’assolo di Homer da Starling Mart E riprese in due fasi Eduardo Escobar. Il vantaggio risultante è stato mantenuto per tutto l’inning centrale e fino alla fine della partita, quando Edwin Diaz ha segnato gli ultimi quattro gol della partita. 6-3 vittoria sugli Yankees.

“Non ho mai giocato un playoff di major league prima”, primo giocatore di base La casa di Alonso Disse: “Ma se dovessi indovinare, ecco come sarebbe”.

Con l’avvicinarsi della notte, un’atmosfera del genere era esattamente ciò che i Mets speravano di creare nella loro zona. Dal 1997, i fan hanno inserito la serie Subway nei loro calendari, registrando il tutto esaurito nel Bronx e nel Queens. Tuttavia, nella maggior parte degli anni quelle partite non offrivano altro che vantarsi. I Mets e gli Yankees sono entrati raramente nella serie Subway con aspirazioni ai playoff.

Quest’anno prometteva di essere diverso, poiché era la prima volta che ciascuno dei concorrenti di Pinborough iniziava la Subway Series con un primo posto per conto proprio. Sarebbe stato sempre rumoroso. È sempre stato un grosso problema per i 42.364 fan che affollavano Citifield e per gli altri fan che guardavano in TV. Quando Aaron Judge e Anthony Rizzo sono entrati nella prima metà di Taijuan Walker, sembrava sempre che gli Yankees stessero maltrattando di nuovo il loro fratellino.

READ  I Cardinals firmano con VerHagen un contratto biennale

Solo che questa volta, il fratellino non ne avrebbe avuto niente. Dopo che Brandon Nemo ha aperto la fine del primo tempo con un colpo di testa da nove libbre contro il giocatore degli Yankees Jordan Montgomery, Mart ha trasformato sia l’atmosfera che la prospettiva. Successivamente, Francisco Lindor e Alonso, che hanno seguito l’esempio in coppie consecutive, avrebbero dovuto mettere il semaforo verde di Escobar sulla recinzione sinistra.

A quel punto, metà della folla si è calmata. prendi l’altra metà

“Onestamente è stato come correre i campionati del mondo in casa”, ha detto Escobar, un veterano di 12 anni con diverse apparizioni post-stagione. “Non ho mai giocato in un ambiente come questo prima”.

Da lì, l’allenatore Buck Showalter è riuscito allo stesso modo in cui è riuscito in un playoff. Dopo che Walker si è ripreso per portare i Mets attraverso sei inning, Showalter ha chiesto ad Adam Ottavino cinque round. Da lì si è rivolto a Diaz per le ultime quattro partite, che il suo più vicino ha segnato esclusivamente tramite sciopero. (Diaz ha segnato 27 dei suoi 36 post in questo modo.

“Hanno giocato meglio di noi stasera”, ha detto Isaiah Keener-Valeva degli Yankees.

Nel club post-partita, i giocatori dei Mets non si sono presi la briga di sminuire la partita, sapendo che era un buon test per loro. Più di 60 membri dei media si sono affollati nella sala prima della partita, trasformando anche le attività di routine in un percorso ad ostacoli. Il grande Mets Daryl Strawberry ha lanciato un primo lancio cerimoniale. Anche a quell’ora presto, le tribune erano quasi piene di fan, che, nelle parole di Marty, “hanno davvero portato questa notte”.

READ  Calendario e risultati delle finali NBA

Alla domanda sul significato della serie, Alonso ha realisticamente spiegato che gli Yankees “sono la migliore squadra della MLS”, aggiungendo che se i Mets possono battere squadre come questa, “finiremo dove vogliamo essere”.

Martedì ha dimostrato che i Mets sono davvero in grado di farlo, se ci sono ancora dubbi. L’impotenza precoce non cambierà mai la loro fiducia, né dissiperà l’idea che il fratellino sia venuto a combattere.

“È come ho detto ai giocatori nella riunione avanzata: ho detto che dovrebbero divertirsi a giocare in questo ambiente, divertirsi e trarne qualcosa”, ha detto Showalter. “Saremo in grado di tornare su di esso mentre andiamo avanti”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply