I licenziamenti tecnologici stanno traumatizzando i giovani lavoratori. Anziano? non tanto.

“Ecco un regalo”, disse il signor Pulliam. “Non credo che questa storia venga raccontata. È sempre cupa e cupa.”

Ma per i lavoratori della tecnologia che stanno vivendo la loro prima recessione economica, i tagli hanno aperto gli occhi. La signora Zhang ha studiato design di prodotto al college con l’obiettivo di entrare a far parte di un settore tecnologico che sembrava essere in fase di stagnazione. Ottenere un licenziamento da Lyft ha scosso quella convinzione.

Erin Sumner, reclutatore di software presso la società madre di Facebook Meta, si vantava con i potenziali assunti che la società era la più veloce mai valutata a $ 1 trilione. Ha detto che avrebbe esaltato i punti di forza dell’azienda, anche nell’ultimo anno, quando il prezzo delle sue azioni è sceso e il suo core business, la pubblicità digitale, ha faticato.

Quando le voci sui licenziamenti hanno iniziato a circolare lo scorso anno, ha assicurato ai suoi colleghi che i loro posti di lavoro erano al sicuro, indicando gli oltre 40 miliardi di dollari in contanti che la società aveva in banca. Ma a novembre era tra gli 11.000 lavoratori licenziati.

“È stato molto traumatico”, ha detto la signora Sumner, 32 anni. Ed è riuscita a trovare un nuovo lavoro come capo reclutatore per una startup chiamata DeleteMe, che mira a rimuovere le informazioni sui clienti dai risultati di ricerca. Ma ha detto che rabbrividisce ogni volta che legge di più licenziamenti nella tecnologia.

“Temo che peggiorerà prima di migliorare”, ha detto la signora Sumner. “Non c’è alcuna garanzia. Sono stato licenziato dalla compagnia più sicura del mondo.”

READ  Toyota Prius introduce un nuovo ibrido con più potenza, autonomia e stile

Un simile rovescio di fortuna ha sfidato le aziende che vendono servizi software. Le azioni di Salesforce, leader del settore, sono diminuite di circa il 50% lo scorso anno a causa del rallentamento della crescita delle vendite. La società si è vantata durante la pandemia, spendendo 28 miliardi di dollari per acquistare Slack Technologies. È cresciuto a 80.000 dipendenti da 49.000 in due anni.

Durante una riunione plenaria la scorsa settimana per discutere la decisione dell’azienda di licenziare il 10% dei suoi lavoratori, Marc Benioff, l’amministratore delegato dell’azienda, ha cercato di entrare in empatia con i suoi dipendenti insoddisfatti contestualizzando i tagli.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply