I futures su azioni scendono sui dati sull’inflazione

Mercoledì i futures azionari hanno ceduto i guadagni dopo che i nuovi dati hanno mostrato che l’inflazione è leggermente diminuita ad aprile, ma non quanto gli economisti si aspettavano.

I futures S&P 500 sono scesi dell’1%, invertendo guadagni di oltre l’1% prima della pubblicazione dei dati. Martedì l’indice ha registrato una serie di sconfitte di tre giorni, fermandosi a allungamento della pressione È arrivato mentre gli investitori si preparavano affinché la Federal Reserve continuasse ad aumentare i tassi di interesse per frenare l’elevata inflazione vecchia di decenni.

Mercoledì i futures Dow Jones Industrial Average sono scesi dello 0,6% e i futures Nasdaq 100 incentrati sulla tecnologia sono scesi dell’1,6%.

Il rendimento dei Treasury a 10 anni, che sostiene gli oneri finanziari in tutta l’economia, è salito al 3,071% dal 2,990%. Rendimenti e prezzi delle obbligazioni si muovono in direzioni opposte.

Il CPI è aumentato dell’8,3% ad aprile rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, rallentando da un tasso annuo dell’8,5% a marzo ma superiore all’8,1% previsto dagli economisti. Il calo annuale dell’inflazione del mese scorso segna il primo allentamento mensile degli aumenti dei prezzi da agosto 2021.

La traiettoria dell’inflazione e dei salari determinerà di quanto la Fed aumenterà i tassi di interesse alla prossima riunione politica. La scorsa settimana la banca centrale ha alzato i tassi di interesse di mezzo punto percentuale, Il più grande aumento dal 2000e ha concordato un piano per ridurre il suo portafoglio di attività da 9 trilioni di dollari, mentre la sua campagna per tenere a freno l’inflazione elevata di 40 anni decolla.

Ian Lyngen, capo della strategia dei tassi di interesse statunitensi presso BMO Capital Markets, ha affermato nei commenti via e-mail che i dati “erano abbastanza coerenti con la narrativa del picco di inflazione, ma non in modo convincente a questo punto”. Ciò potrebbe esercitare pressioni sulla Fed affinché continui ad aumentare i tassi di mezzo punto percentuale alla volta, anche dopo gli incontri di giugno-luglio, un aspetto negativo per gli asset rischiosi, ha affermato Lingen.

READ  Le azioni PANW vengono mostrate come guadagni e stime di entrate più elevate

Le azioni, in particolare negli Stati Uniti, sono state colpite da una svendita nelle ultime settimane. Gli investitori competono Rilassati in politiche monetarie facili Ciò ha aumentato i guadagni di azioni e obbligazioni sin dai primi giorni della pandemia.

Prima della campana a New York, Arrow

Coinbase globale

È in calo del 15% dopo che l’exchange di criptovalute ha affermato che è… Utenti rifiutati dal trimestre precedente. condivisioni

programmi unitari

Il prezzo di mercato è sceso del 23% dopo che lo sviluppatore di software per videogiochi ha esteso la sua perdita e ha fornito una guida alle entrate del secondo trimestre inferiore alle aspettative degli analisti.

converte

È aumentato dell’8,9% dopo che la società di servizi informatici ha affermato che un gruppo di investitori lo ha privato.

Martedì i trader hanno lavorato al piano della Borsa di New York.


foto:

Brendan McDermid/Reuters

Ad aumentare l’incertezza per gli investitori c’è la guerra in Ucraina, che ha spinto l’inflazione al rialzo aumentando i prezzi delle materie prime, e la chiusura del Covid-19 in Cina che minaccia di danneggiare l’economia globale.

“Se abbiamo solo tassi ufficiali elevati, o abbiamo solo un’inflazione elevata, o abbiamo solo la Cina o abbiamo solo l’Ucraina, probabilmente possiamo gestirlo”, ha affermato Daniel Morris, chief market strategist di BNP Paribas Asset Management. “Ma abbiamo tutto in una volta. Ecco perché è un ambiente particolarmente impegnativo”.

Morris ha affermato che le azioni statunitensi potrebbero subire maggiori pressioni, affermando che le valutazioni sono scese a livelli medi che erano storicamente costosi prima del sell-off.

I prezzi del petrolio sono aumentati. Il greggio Brent, il benchmark globale, è salito del 3,5% a 106,02 dollari al barile.

I mercati d’oltremare erano ampiamente più alti. L’indice Stoxx Europe 600 è salito dello 0,7%, guidato dai titoli automobilistici e immobiliari. In Asia, l’indice Hang Seng di Hong Kong è salito dell’1% e lo Shanghai Composite Index è salito dello 0,8%.

Tra i singoli titoli europei, Swedish Match è aumentato di circa il 9% dopo che il suo consiglio di amministrazione ha dichiarato di aver approvato l’acquisizione da parte di

Philip Morris InternationalE

Il suo valore è stimato in 16 miliardi di dollari. Azienda industriale tedesca

thyssenkrupp

È aumentato del 12% dopo aver affermato che l’aumento dei prezzi dell’acciaio aumenterebbe i guadagni per il resto dell’anno.

Scrivi a Joe Wallace all’indirizzo joe.wallace@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. tutti i diritti sono salvi. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply