I democratici si rivolgono a Charlie Crist per cercare di rallentare il governatore della Florida Ron DeSantis prima del 2024

Per la seconda volta in otto anni, gli elettori democratici sceglieranno Charlie Crist come candidato a governatore. Progetti CNNScegliere un veterano esperto al posto del Commissario per l’agricoltura Nicky è fritto, la prima donna dello stato in corsa per la carica di governatore. Crist ora ha solo 11 settimane per unificare il suo partito, dare energia alla base democratica e convincere gli elettori indipendenti che lo stato ha bisogno di una nuova direzione.
La posta in gioco è alta per i Democratici, non solo in Florida, dove DeSantis ha già promosso un’agenda aggressivamente conservatrice e ha promesso di portare più moderazione a un secondo mandato. Aborto E meno armi. Ci sono anche i Democratici Nazionali Alla ricerca di Cristo per rallentare DeSantisÈ una delle figure più riconoscibili del Partito Repubblicano in vista della sua prevista campagna per la Casa Bianca nel 2024.

“Questo ragazzo vuole essere presidente degli Stati Uniti”, ha detto Crist nel suo discorso di vittoria. “Tuttavia, quando l’abbiamo battuto l’8 novembre, lo spettacolo era finito”.

Il compito non sarà facile. C’è DeSantis Ha raccolto 132 milioni di dollari È un importo record per un candidato governatore senza autofinanziamento per le elezioni generali autunnali, e ha animato la base repubblicana più di qualsiasi altro politico del GOP senza nome. Donald Trump. Il suo partito ha superato per la prima volta i Democratici in numero di elettori registrati in Florida. E dice che l’economia dello stato è in piena espansione, con più persone che visitano lo stato che in qualsiasi parte del paese, numeri turistici record e un tasso di disoccupazione del 2,7%, quasi un punto al di sotto del livello federale.
Ma i Democratici hanno sostenuto che la prosperità non era condivisa da tutti. Con alcuni dei prezzi delle case e degli affitti in più rapida crescita nel paese, la Florida è diventata un paradiso inaccessibile per molti. Mentre la stagione degli uragani raggiunge il suo apice, la crisi dell’assicurazione sulla proprietà ha minacciato la copertura per milioni di proprietari di case. Floridiani LGBTQ Dicono che l’amministrazione DeSantis abbia rivoltato il governo contro di loro, qualcosa che alcune donne dicono sia nuovo Restrizioni sull’aborto Privarle della scelta sui loro corpi può costringerle ad affrontare gravidanze pericolose dal punto di vista medico.

L’argomento di Christine contro un altro mandato di quattro anni per DeSantis gioca anche sui floridiani che desiderano un tono meno divisivo dal suo leader. Durante le primarie democratiche, Crist e Fried hanno ritratto DeSantis come un prepotente e dittatore che era più concentrato sul posizionarsi per candidarsi alla Casa Bianca che sulla gestione del terzo stato più grande della nazione. Più e più volte, DeSantis ha rimosso i controlli sul suo potere esecutivo e costretto altri rami del governo statale a piegarsi alla sua volontà.

READ  La regina salterà il servizio domenicale della Commemorazione a causa di una distorsione alla schiena

Martedì, DeSantis aveva previsto che avrebbe affrontato Crist alle elezioni generali. Durante una conferenza stampa a Tallahassee, ha liquidato Crist come “un ragazzo che si è candidato alla carica per cinque decenni, vota con (Joe) Biden il 100% delle volte” e ha chiarito che vuole dare forma alla razza nel suo modo controverso . Risposta all’infezione da Corona virus.

“Mi sono opposto a ogni decisione che ho preso per mantenere aperto questo stato, per mantenere i diritti delle persone, per rispettare i loro diritti, per salvare posti di lavoro, per tenere i bambini a scuola, per salvare le imprese”, ha detto Crist.

Alla sua festa di guardia a San Pietroburgo, Cristo non dovette aspettare molto per la buona notizia. Quando la sua campagna ha accolto i sostenitori nella sala conferenze dell’Hilton dopo la chiusura delle votazioni alle 19:00, i primi elettori hanno fortemente suggerito che sarebbe stata una notte senza drammi. La folla ha esultato quando un grande schermo ha mostrato un inizio estremamente promettente per il numero di Cristo.

Una ripetizione del playbook di Biden?

Nell’eleggere Crist, i Democratici scommettono su un candidato noto e passivo, dando loro la migliore possibilità di spodestare un repubblicano in carica diviso ma dinamico. È un playbook quasi identico a quello utilizzato con successo da Biden per sconfiggere Trump nel 2020.

“Lo conosco. L’ho incontrato. Mi fido di lui”, ha detto alla CNN Darla Price, una pensionata di San Pietroburgo, dopo il voto.

Tuttavia, il progetto Biden non ha funzionato specificamente in Florida. Trump ha vinto lo stato con un margine maggiore nel 2020 rispetto al 2016. Crist non vince le elezioni generali in tutto lo stato in Florida da 16 anni, anche se ci ha provato diverse volte.

a Cristo, 66, Martedì vittoria Un altro capitolo di una vita molto insolita nella politica americana.

Dopo decenni come repubblicano – in qualità di legislatore statale, commissario per l’istruzione, procuratore generale e raggiunto l’ufficio del governatore nel 2007 – Crist ha perso il favore del suo partito per il peccato cardinale di aver abbracciato il presidente democratico Barack Obama. È stato sconfitto da Marco Rubio nella corsa al Senato Repubblicano del 2010, poi ha perso le elezioni generali come indipendente.

READ  Notizie recenti sulla guerra in Russia e Ucraina

Ma quattro anni dopo si candidò di nuovo come candidato democratico contro il suo successore, l’allora governatore. Rick Scott. Crist ha perso 64.000 voti prima di riguadagnare il suo vecchio lavoro. Nel 2016, ha rivolto la sua attenzione alla Camera dei rappresentanti ed è stato eletto democratico per tre mandati per rappresentare il suo stato d’origine, la contea di Pinellas.

Molti si aspettavano che la carriera di Cristo finisse al Congresso. Invece, lo scorso maggio, lui Saltato in gara Per il governatore, il divieto è stato visto da molti funzionari e attivisti democratici in Florida all’epoca come una reliquia del passato per un partito che doveva guardare avanti. Fried, 44 anni, che aveva solo una precedente campagna alle spalle, si è appoggiato a Cristo e si è battuto sulla frase “qualcosa di nuovo”.

Ma mentre Fried ha lottato per fare la sua candidatura, la campagna di Christine ha preso piede. Ha costruito una coalizione di sostenitori in tutto lo stato e in tutte le fazioni del partito: sindacati, gruppi ambientalisti, leader di fede nera, leader donne di spicco e funzionari eletti di ogni tipo. La rappresentante di stato Anna Escamani, che inizialmente aveva rifiutato Crist, e il senatore statale. Eminenti legislatori democratici, come Shevrin Jones, lo hanno approvato per Fried.

Sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti colpisce Un diritto costituzionale all’aborto offriva una sorta di reset per Fried. Ha cercato di riformulare la corsa per proteggere l’accesso all’aborto e Kristal, che una volta si è definita “pro-vita”, ha suggerito che non poteva combattere quella lotta con DeSantis.

La maggior parte degli elettori primari alla fine non era convinta.

READ  Il promemoria militare si aggiunge al potenziale mistero della meteora della galassia

Poco dopo la chiusura delle urne nel Florida Panhandle alle 20:00, Fried ha detto ai sostenitori di Fort Lauderdale di aver chiamato Crist per congratularsi con lui per aver vinto la nomination. Era fermamente convinto che questa non fosse la fine del suo tempo sulla scena politica della Florida.

“Nessuno ha rotto il soffitto di vetro del primo tiro”, ha detto Fried.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply