Hubble continua a offrire mentre il James Webb Telescope ha catturato le prime immagini dell’universo

  • Dal suo lancio nel 1990, è diventato Telescopio spaziale Hubble Ha fatto risultati rivoluzionari in astronomia.
  • il nuovo JaTelescopio spaziale web È molto popolare, ma Hubble ha abilità, come catturare la luce visibile e ultravioletta, che Webb non ha.
  • I due telescopi collaboreranno per studiare l’universo in modo più dettagliato.

Per tre decenni, lo è stato Telescopio spaziale Hubble Offriva viste cosmiche sbalorditive.

Mentre il mondo esulta per la nuova NASA Telescopio spaziale James Webbl’invecchiamento Hubble rimane la spina dorsale astronomica, fornendo importanti osservazioni dell’universo, mentre Webb assorbe la luce.

Ma in coppia, i telescopi sono più potenti di quanto non lo siano da soli. Insieme, i telescopi spaziali forniranno agli astronomi una visione e una comprensione più complete di galassie, stelle e pianeti che mai.

“Il telescopio spaziale Webb è una buona notizia per l’astronomia e anche per il telescopio spaziale Hubble, poiché Webb e Hubble migliorano e completano le capacità uniche dell’altro”, Jennifer Wiseman, capo scienziato del progetto Hubble Space Telescope presso il Goddard Space Flight Center della NASA , disse dentro.

“Ci si aspetta che il ritorno scientifico di Hubble sia forte, e persino rafforzato, durante questo decennio mentre Webb e Hubble svelano l’universo insieme”.

Hubble di Discovery è stato pubblicato nel 1990.

Hubble di Discovery è stato pubblicato nel 1990.

NASA/IMAX


Dove Galileo Galilei Costruito il suo telescopio nel 1609, gli astronomi girarono questi strumenti verso il cielo. Gli astronomi hanno notevolmente migliorato questi strumenti nel tempo, consentendo loro di approfondire l’universo.

Ma le loro osservazioni sono state limitate dall’atmosfera terrestre, che assorbe la luce prima che raggiunga i telescopi terrestri. Entra nei telescopi spaziali. Sedendosi in alto al di sopra della distorsione dell’atmosfera terrestre e lontano dalle città inquinate dalla luce, osservatori come Hubble, come La NASA lo mette“Una visione senza ostacoli dell’universo.”

Hubble ha lanciato lo space shuttle Discovery il 24 aprile 1990. Sebbene fosse previsto solo originariamente 15 anni di serviziobrilla ancora nello spazio a circa 340 miglia sopra la superficie terrestre, in orbita attorno al pianeta ogni 97 minuti.

“Hubble è in buone condizioni tecniche, anche 32 anni dopo il suo lancio, con una solida suite di strumenti scientifici a bordo”, ha detto Wiseman.

aquila

Pilastri della creazione nella Nebulosa Aquila, catturata dal telescopio spaziale Hubble nel 1995.


NASA, Jeff Hester e Paul Squeen (Arizona State University)



Nel corso degli anni, le immagini di Hubble hanno giocato un ruolo importante nella nostra comprensione dell’universo. Sono state fornite prove a buchi neri supermassicci Al centro delle galassie e misurare il tasso di espansione dell’universo. Hubble ha anche aiutato a scoprire e distinguere il mistero energia oscura Ha causato questa espansione allontanando le galassie. Tra le sue realizzazioni più famose c’è l’immagine dei Pilastri della Creazione, scattata nel 1995, che mostra stelle di nuova formazione che brillano nella Nebulosa Aquila.

E Hubble continua a scattare foto straordinarie, anche dopo che Webb ha iniziato a consegnare le immagini delle sue osservazioni scientifiche a luglio. Di recente, Hubble ha scattato una foto di NGC 6540 tempestato di stelleuna massa sferica nella costellazione del Sagittario.

Ammasso globulare NGC 6540 nella costellazione del Sagittario, catturato dal telescopio spaziale Hubble.

Ammasso globulare NGC 6540 nella costellazione del Sagittario, catturato dal telescopio spaziale Hubble.

ESA/Hubble e NASA, R. Cohen


Webb e Hubble sono telescopi spaziali, ma differiscono in molti modi. Hubble vede la luce ultravioletta, la luce visibile e una piccola fetta di infrarossi, mentre Webb osserverà principalmente l’universo nell’infrarosso.

ragnatela – che è 100 volte più potente di Hubble – sarà in grado di guardare oggetti la cui luce è stata emessa più di 13,5 miliardi di anni fa, cosa che Hubble non può vedere. Questo perché questa luce è stata convertita in lunghezze d’onda infrarosse che Webb ha progettato specificamente per rilevare.

Ma poiché Webb è stato progettato in questo modo, mancherebbe anche i corpi celesti nella luce visibile e ultravioletta che Hubble potrebbe vedere.

“In effetti, Hubble è l’unico osservatorio stratificato in grado di accedere alle lunghezze d’onda ultraviolette”, ha detto Wiseman.

Un collage che mostra le immagini dei Telescopi Spaziali Hubble e di James Webb fianco a fianco

Un’immagine in campo profondo dal telescopio spaziale Hubble, a sinistra, e un’immagine in campo profondo dal telescopio spaziale James Webb, a destra.

NASA/STScI; NASA/ESA/CSA/STScI


Sebbene Webb sia stato indicato come il successore di Hubble, i due osservatori spaziali collaboreranno per scoprire insieme l’universo.

Wiseman sottolinea come forniranno informazioni su come le stelle nascono all’interno delle nubi di polvere cosmica e si diffondono nella maggior parte delle galassie. “Hubble, ad esempio, può rilevare e analizzare in dettaglio la luce blu calda e la luce ultravioletta sfolgorante delle nebulose che formano le stelle nelle galassie vicine”, ha detto Wiseman, aggiungendo: “Questo può essere paragonato alla forza della formazione stellare nell’universo primordiale È stato rilevato utilizzando Webb.

I due telescopi spaziali raccoglieranno anche i loro sguardi per scrutare Atmosfera di altri mondialla ricerca di segni che potesse ospitare la vita.

Gli astronomi in genere cercano gli ingredienti che sostengono la vita terrestre – acqua liquida, una fonte continua di energia, carbonio e altri elementi – quando cercano pianeti che supportino la vita. Nel 2001, Hubble ha realizzato Prima misurazione diretta L’atmosfera di un esopianeta.

“Nella nostra galassia, la comprensione dei pianeti all’interno e all’esterno del nostro sistema solare sarà notevolmente migliorata dall’ammasso Webb e Hubble”, ha affermato Wiseman, aggiungendo: “Le impronte digitali di acqua, metano e altri componenti dell’atmosfera saranno determinate utilizzando la combinazione delle capacità spettroscopiche di Webb e Hubble.

Rappresentazione artistica di un pianeta in orbita attorno a una stella gialla simile al sole chiamata HD 209458 - il primo rilevamento diretto dell'atmosfera di un pianeta in orbita attorno a una stella al di fuori del nostro sistema solare.

Nel 2001, Hubble ha effettuato il primo rilevamento diretto dell’atmosfera di un mondo in orbita attorno a una stella al di fuori del nostro sistema solare. Rappresentazione artistica del pianeta in orbita attorno a una stella chiamata HD 209458.

G. Pancetta (STScI/AVL)


E sebbene Webb sia visto come il nuovo brillante gioco in astronomia, Le capacità uniche di Hubble Catturando la luce visibile e ultravioletta, la rende ancora uno strumento necessario per comprendere l’universo. “Hubble è in realtà al massimo delle sue prestazioni scientifiche in questo momento”, ha detto Wiseman. Ha aggiunto che questo è grazie a un team di esperti tecnici della NASA sul campo che monitorano e affrontano rapidamente qualsiasi sfida tecnica che si presenti.

“Il numero di proposte di scienziati di tutto il mondo che vorrebbero utilizzare Hubble è cresciuto fino a oltre 1.000 all’anno, con solo la parte superiore scelta per le osservazioni effettive”, ha affermato Wiseman, aggiungendo: “Molte di queste sono osservazioni supplementari suggerite da Webb.

READ  Perché non ci sono ponti sul Rio delle Amazzoni?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply