Homer Shohei Ohtani, il lancio di gemme aiuta a catturare la serie di 14 sconfitte consecutive dei Los Angeles Angels

Anaheim, California – Shuhei Ohtani Stava prendendo solo un secondo colpo e Phil Nevin, alla sua terza notte come manager ad interim dei Los Angeles Angels, intuì che qualcosa di speciale poteva essere in corso. Si è rivolto al suo allenatore di bombetta, Matt Wise, e ha trasmesso la sua intuizione.

“Ha quello sguardo, vero?” ha detto Nevin.

Gli angeli stavano lottando e annaspavano e Otani – un annunciatore della squadra aveva una sconfitta Mike TrotaE il Antonio Rendon E il Taylor Ward – Li ho consegnati. I suoi sette inning da un colpo e una partita tempestiva hanno spinto gli Angels a una vittoria per 5-2 sui Boston Red Sox infiammati giovedì sera, ponendo fine alla loro serie di sconfitte da record di 14 partite.

Era il tipo di performance di cui gli angeli avevano più bisogno.

Era il tipo di performance che solo Otani poteva dare.

“Shuhei è stato fantastico”, ha detto Trout. “come sempre.”

La serie di sconfitte degli Angels è stata la più lunga di sempre per una squadra con il miglior giocatore nel proprio roster, superando il numero 13 di fila dei Chicago Cubs del 1985 di Ren Sandburg e l’11 di fila degli Houston Astros del 1995 di Jeff Bagwell. Ma Ohtani, che ha vinto all’unanimità il premio MLS Player of the Year la scorsa stagione, si è assicurato che non fosse ulteriormente esteso. È diventato il quinto giocatore dal 1900 e il primo dal 1969 a segnare un fuoricampo vincendo una vittoria che ha interrotto una serie di sconfitte di almeno 10 partite, secondo una ricerca dell’Elias Sports Bureau.

READ  Steve Sesch si scusa per aver battuto Francisco Lindor dei Mets

“Ovviamente, voleva assolutamente vincere questo”, ha detto Ohtani tramite il suo traduttore. “Soprattutto nei giorni in cui ho messo in scena lo spettacolo: volevo solo mettere la squadra in un posto che avesse la possibilità di vincere, e sentivo di poterlo fare oggi”.

Avendo concesso nove run in nove round rispetto alle sue precedenti partenze, Ohtani ha limitato i Red Sox – che erano stati una serie di sette vittorie consecutive all’interno – a sei partenze e ha prodotto 18 oscillazioni e fallimenti, 15 volte più del suo accumulo di sette giorni prima contro i New York Yankees. Ha ottenuto una nuova bassa stagione in lanci (100) e alta velocità della palla (101 mph), e sembrava anche prendere vita con un contrasto offensivo.

Otani ha tagliato solo .192/.333/.383 durante le 14 sconfitte consecutive degli Angels, ma ha dato loro un vantaggio di 2-1 con Homer a due tempi al quinto e ha aggiunto una serie da solista al settimo. Andrea Velasquezun centrocampista dal colpo leggero che stava cavalcando 0 su 22, ha rotto la partita aperta con Homer di tre punti nel sesto, mandando gli Angels alla prima vittoria dal 24 maggio, quando la squadra aveva 10 partite sopra .500.

I festeggiamenti post-partita degli angeli in casa sono stati particolarmente turbolenti in questa stagione, completi di luci stroboscopiche, bracieri e regali. La prolungata assenza di uno ha portato giovedì a un altro livello.

“Mi sentivo come se avessimo vinto un playoff oggi”, ha detto Velasquez. “Solo un grande sollievo.”

La serie di sconfitte degli Angels è stata la più lunga per una squadra che aveva almeno 10 partite sopra 0,500 quando è iniziata quella serie, secondo Elias. Solo tre squadre hanno mai ottenuto una post-stagione nonostante una serie di sconfitte a due cifre: i Los Angeles Dodgers del 2017, gli Atlanta Braves del 1982 e i New York Giants del 1951, nessuna delle quali ha perso più di 11 di fila.

READ  5 scelte per sabato, inclusi Dodgers vs. Montagne Rocciose e Astros vs. Angeli (9 aprile)

Gli Angels, che martedì hanno licenziato bruscamente Joe Maddon come loro allenatore, sono attualmente in meno di 0,500 partite e 2½ volte dalla sesta e ultima nei playoff della MLS, ma credono di poter tornare ad essere la squadra che ha dominato. Le prime sei settimane.

“Sappiamo di cosa siamo capaci”, ha detto Velasquez. “Abbiamo gli stessi ragazzi qui.”

Gli Angels hanno superato i loro avversari di 53 punti nelle prime 44 partite, ma hanno superato un totale di 45 gol nelle 14 partite successive.

Nei successivi 14, erano in inferiorità numerica di 45.

Trout è corso illeso nelle 26 peggiori partite della sua carriera, poi si è modificato la coscia martedì sera. Rendon (polso) Ward (bicipite femorale) è atterrato nella lista degli infortunati, derubando gli Angels dalla formazione superiore che li ha tenuti così forti per la maggior parte di aprile e metà di maggio. Ohtani ha lottato, i tori sono esplosi, i Novices non sono riusciti ad entrare in profondità nelle partite e l’attacco a corto raggio costantemente non è riuscito a segnare calci.

Gli Angels hanno perso tre partite consecutive di un round contro i Toronto Blue Jays, poi hanno superato gli Yankees 17-3. Philadelphia ha spazzato via i suoi Phillies con una serie di tre partite consecutive, catturando il traguardo con la forza Bryce HarperGrande Slam all’ottavo inning. I Red Sox hanno poi vinto tre partite consecutive di un torneo, due delle quali hanno visto gli Angels squalificati.

Ha dato a Nevin la sua prima vittoria come allenatore della major league e alla fine gli è valso il pallone.

READ  Tim Benz: Mitch Trubesky naviga con facilità nelle acque agitate del caso Steelers QB fin dal primo giorno

“Shuhei me l’ha dato”, disse Nevin. “Era elegante.”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply