Hamilton dice “Sono rimasto stupito” di guidare il Gran Premio degli Stati Uniti con ancora in attesa della vittoria

Lewis Hamilton ha scalato un entusiasmante podio e ha percorso nove giri per raggiungere il settimo podio della stagione sul Circuit of the Americas…

La Mercedes potrebbe ancora inseguire la sua prima vittoria della stagione, ma in Texas ha superato la Ferrari per colmare il divario Classifica dei creatori a 53 punti. Hamilton è partito dalla seconda fila del Gran Premio degli Stati Uniti dopo Charles Leclerc e Sergio Perez Sono stati retrocessi con le sanzioni di Grid.

LEGGI DI PIÙ: Verstappen batte Hamilton per la vittoria del Gran Premio degli Stati Uniti mentre la Red Bull si assicura una vittoria emozionante per il produttore

“Voglio dire, sono al verde”, ha detto Hamilton dopo essere arrivato secondo. “La macchina è stata una manciata oggi. All’inizio sono rimasto stupito di essere in testa. È qualcosa su cui abbiamo lavorato duramente come squadra durante l’anno e ho nutrito molte speranze, ma va bene.

“Ci atterremo, continueremo a spingere e cercheremo di dare tutto ciò che abbiamo nei prossimi tre [Grands Prix]. Arriverà da noi prima o poi”.

Il sette volte iridato è arrivato secondo con i texani dopo essersi ritirato dal numero uno Carlos Sainz al primo giro. Hamilton ha preso il comando dopo aver minato Max Verstappen, che lentamente si è fermato al secondo posto, ma ha rapidamente superato il pilota Mercedes – che ha vinto la gara mentre la sua squadra ha ottenuto Campionato dei creatori.

“Grazie mille ai fan qui, abbiamo un pubblico così straordinario”, ha detto Hamilton. “Questa è la folla più numerosa che abbiamo avuto qui per tutto il tempo in cui siamo stati qui. Secondo, voglio fare un grande grido alla mia squadra. Siamo venuti qui con aggiornamenti e abbiamo ridotto un po’ il divario. “

READ  Magnus Carlsen si ritira dalla Sinkfield Cup

LEGGI DI PIÙ: Sainz-Pole-sitter dice di aver “pagato di nuovo il prezzo” dopo aver subito il sesto DNF della stagione all’inizio del Gran Premio degli Stati Uniti

“Eravamo molto, molto vicini, ho fatto di tutto per cercare di stare al passo [of Verstappen] Ma oggi sono stati un po’ veloci. Ma grande strategia, grande gara per la Red Bull e ancora una volta le mie condoglianze alla squadra”, ha detto, dopo aver lasciato Il co-fondatore della Red Bull, Dietrich Mateschitz.

Dopo aver ricevuto una penalità di cinque secondi per il contatto con Sainz all’inizio, il compagno di squadra di Hamilton, George Russell, è arrivato quinto negli Stati Uniti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply