Guerrieri contro.. Punteggio Mavericks, takeaway: Golden State presenta Luca Tansy, che domina Dallas in Gara 1 della WCF

I Golden State Warriors hanno battuto i Dallas Mavericks 1-0 112-87 nella finale della Western Conference Western Conference mercoledì sera. Ora sono in vantaggio per 7-0 nei playoff e saranno perfetti in Gara 2, che è fissata per venerdì sera.

Dopo l’inizio della partita, i Warriors sono passati in vantaggio a metà del primo quarto e non sono più rimasti indietro. Stephen Curry, uscito dall’intervallo, ha preso fuoco e ha aperto la strada per sbloccare la situazione 10-0. I Warriors hanno preso un vantaggio di 30 punti e l’attacco è continuato per tutto il secondo tempo. Curry ha guidato l’attacco dei Warriors con 21 punti, 12 rimbalzi e quattro assist.

Luca Tonsic ha guidato i Mavericks con 20 punti, sette rimbalzi e quattro assist. È stata anche una delle peggiori prestazioni offensive dei playoff, con i Mavs che hanno segnato il 36% fuori dal campo e un brutale 11 su 48 da 3 punti.

Ecco alcuni punti chiave del gioco:

1. I guerrieri del terzo quarto sono tornati

Durante il periodo di massimo splendore di questo Warriors Championship Center, avevano l’abitudine di interrompere le partite nel terzo quarto. Apporteranno modifiche, aumenteranno l’intensità e trasformeranno le partite competitive in soffianti prima che i loro avversari sappiano cosa sta succedendo.

Nel gioco 1, hanno dimostrato di avere ancora quella magia. Sebbene i Warriors siano passati in vantaggio per la maggior parte del primo tempo, i Mavericks erano indietro di soli nove punti all’intervallo ed erano ancora in sciopero. Con 7:16 rimanenti nel terzo quarto, i Warriors sono saliti a 18 e la partita è finita.

Steph Curry e Clay Thompson hanno faticato a trovare il loro difetto nel primo tempo, segnando alla fine 20 su 13 in campo nella terza partita. All’inizio del frame hanno segnato 10-0 in due minuti, che è stato il momento clou della serata per i Warriors. Una volta che il curry inizia a ballare, è un brutto segno per l’altra squadra.

READ  Il COVID-19 è associato a un effetto "significativo e dannoso" sul cervello, secondo uno studio del Regno Unito

2. Secondo i giocatori di ruolo di Warriors

Molto è stato detto sul cast di supporto dei Mavericks durante i playoff, ma sono stati i giocatori di ruolo dei Warriors a cambiare il gioco mercoledì sera. Sette diversi Warriors hanno segnato il doppio e sei di loro hanno ricevuto almeno cinque rimbalzi.

È un vero lavoro di squadra, ma gli sforzi di Andrew Wickins e Kevon Looney hanno bisogno di un riconoscimento in più. Entrambi sono stati eccellenti, soprattutto nel primo quarto quando Charlie, Thompson e Jordan Poole erano sotto attacco. Hanno segnato 16 dei 28 punti del primo quarto dei Warriors e hanno quasi pareggiato i Mavericks in quel frame. Looney ha segnato 5 su 5 dal campo e ha aggiunto 29 punti, 10 rimbalzi e sette assist.

Wiggins ha fatto davvero la differenza nella parte difensiva. Ha ottenuto il compito di difendere Luca Tonsic e ha fatto un cambiamento impressionante contro l’evento. In presenza di Wiggins, i Warriors hanno tenuto Tonzi a soli 20 punti dai 18 in campo, che era il suo punteggio più basso e il gioco meno efficiente nei playoff.

L’allenatore dei Warriors Steve Kerr ha detto: “Pensavo che Vix fosse fantastico.” Ha fatto un lavoro straordinario. I Vicks sono una parte importante della nostra difesa e della nostra squadra”.

3. Gli anticonformisti perdono la connessione dalla città

L’approccio offensivo dei Mavericks è molto semplice: atterrare a terra con i tiratori e giocare a drive e kick basket. I loro 40,9 sforzi da 3 punti a partita sono superiori a quelli delle altre squadre nella post-stagione e su scala più ampia vivono e muoiono in 3 secondi. Nel gioco 1, sono morti.

Hanno iniziato 3 su 19 dal centro nel primo trimestre e hanno terminato 11 su 48, senza fare progressi da lì. È stata la partita di tiro da 3 punti più bassa nei playoff per Mavericks. Una notte, hanno stabilito un nuovo record di tentativi da 3 punti nella postseason. Questo non è un buon mix.

READ  L'UE propone il divieto alle importazioni di petrolio russo, rimuove Sberbank da Swift

Anche se i Mavericks hanno perso alcuni sguardi aperti, sembrava che stessero iniziando ad accontentarsi per 3 secondi mentre il gioco andava avanti. Mentre il tiro è una parte importante del loro attacco, non va bene quando diventa solo una parte. Mavericks ha effettuato solo sei tentativi sul cerchio per tutta la partita e ha ottenuto solo 32 punti nella vernice.

Tuttavia, poiché le cose sono peggiorate in Gara 1, spera che la squadra possa andare avanti di nuovo.

“Il nostro crimine sta per arrivare”, ha detto Jalan Brunson. “Siamo bravi nel crimine. Eravamo così belli stasera. Se crediamo nella nostra etica e tecnica del lavoro, sono a mio agio con i colpi che abbiamo fatto stasera”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply