Gradi commerciali MLB – Miglior lanciatore disponibile su Scadenza Trade Seattle Mariners in Luis Castillo Deal

Commercio: I marinai guadagnano RHP Luis Castillo Dai Reds per SS Noelvi Marte, SS Edwin Arroyo, RHP Levi Stoudt e RHP Andrew Moore.

Con i Mariners in una posizione indisciplinata che cercano di porre fine a un’epica siccità dell’età della pietra (almeno negli anni dello sport) del 2001, sapevi che il direttore generale Jerry Dipoto era sull’orlo di una mossa – e forse grande. Non ha deluso. Si ritiene che i marinai siano uno dei principali contendenti per l’acquisizione Juan Sotoma Dipoto ha invece rilevato Castillo, che è considerato il miglior lanciatore titolare disponibile (con la scioccante eccezione di Shuhei Ohtani trade) e squadre di offerte come Yankees, Dodgers e Cardinals che erano anche all’inseguimento di Castillo.

Andiamo ai gradi.


I Mariners hanno segnato 17-5 nelle ultime 22 partite per posizionarsi nella posizione di playoff, ma tutte e cinque le sconfitte sono arrivate contro gli Astros dall’intervallo All-Star, con i Mariners che hanno segnato solo 11 punti in quelle sconfitte. Ecco perché erano a Soto. Hanno bisogno di migliorare il loro attacco, che è l’11° posto nella MLS per numero di punti a partita. Ma incontrarono un altro problema: il novizio Giorgio Kirby Si sta avvicinando al limite di inning, con 94 run a stagione dopo aver mostrato solo 67,2 nel 2021 nella sua prima stagione completa da professionista. Senza un valido trigger n. 5, avevano bisogno di un altro inizio per sostituire alla fine Kirby nella rotazione.

Castillo si adatta chiaramente a quello slot. Il due volte All-Star è solo 4-4, ma ha un’ERA di 2,86 con 90 strike in 85 round (aprile saltato dopo l’allenamento primaverile per un dolore alla spalla). Ultimamente è stato particolarmente caldo, con 1.59 ERA nelle ultime cinque partenze, inclusa la consegna di sette round nelle ultime quattro. Due di quelle partite sono arrivate contro i Braves e gli Yankees, due dei migliori attacchi nei tornei principali, quindi non ha battuto solo Cubs e Pirates. Con una palla veloce in media da 96 a 97 mph, la velocità di Castillo non è mai stata un problema, né il suo cambio, che è stato uno dei migliori nelle major per diversi anni. Ma ha sviluppato più costanza in questa stagione, con la sua andatura che è scesa da 3,6 per nove run a 3,0 e il suo passaggio si è trasformato in un campo di cancellazione, portando la racchetta a una media di 0,189 e un solo fuoricampo. Gli scout hanno sempre visto Castillo come un potenziale campione, ed è più vicino che mai a quel livello nel 2022, motivo per cui tutti i contendenti che hanno bisogno di un inizio volevano quest’uomo.

READ  Pista del campionato Golden State Warriors a San Francisco

Castillo ha approfondito i giochi, realizzando 187,2 punti nel 2021 e 190,2 nel 2019. L’acquisizione di Castillo dovrebbe consentire a Scott Serveis di scivolare fuori dagli inning del secondo anno dalla mano destra Logan Gilbertche ha fatto 123 corse, lo ha seguito solo tre volte Alek Manoh Per la maggior parte in AL. Kirby può andare al Bullpen o iniziare alcuni posti secondo necessità. Il Bullpen è stato spento a Seattle negli ultimi due mesi – è entrato nelle partite di venerdì, ha avuto un’ERA di 2,59 dal 25 maggio ed è il migliore nelle major – quindi i Mariners ora hanno molta profondità sia in spin che in penna per ottenere negli ultimi due mesi.

Il vantaggio aggiuntivo è che Castillo è anche sotto il controllo della squadra per il 2023, offrendo ai Mariners sei valide opzioni di bowler iniziali per la prossima stagione a Castillo, Gilbert, Kirby, Rubino RayE il Marco Gonzalez E il Chris Flexen. Naturalmente, ci sono ancora quei reati che necessitano di un aggiornamento. Scambiare Marte, la loro più grande possibilità, è quasi certo di eliminarli dalle lotterie di Soto, che probabilmente non vinceranno comunque. Certo, potrebbero fare un branco di Kirby, Emerson Hancock e Jarred Kelenic, Kyle Lewis E altre prospettive, ma questo essenzialmente svuoterà il sistema agricolo e, date le lotte di Kelenic a livello di major league, il suo valore commerciale non è comunque degno di Soto al momento. Il grande aggiornamento che M. sta cercando è probabile che arrivi Mitch Hanniger, assente da metà aprile (tranne una partita). È finalmente tornato per riabilitare la villa e tornerà presto. Ricorda, ha segnato 39 fuoricampo la scorsa stagione.

Ma Haniger da solo potrebbe non essere sufficiente, soprattutto perché la gara delle wild card è ancora in competizione con i team Blue Jays, Rays e AL Central, e forse con gli Orioles e i Red Sox. I marinai possono ancora cercare un pipistrello di second’ordine, come qualcuno Jock PedersonE il Ian Hap (Sebbene abbia un altro controllo sulla squadra, quindi i Cubs potrebbero non sostituirlo), Brandon Drury o David Peralta. O forse Jesse Winker Inizierà finalmente a muoversi in modo coerente come ha fatto nel 2021.

READ  L'incubo olimpico di Michaela Shiffrin continua dopo il fallimento della terza gara | Olimpiadi invernali di Pechino 2022

Senti, potresti obiettare che nessuna squadra ha bisogno di una trasferta ai playoff più dei Mariners… ma hanno rinunciato a due prospettive molto promettenti per ottenere Castillo, e penso che ci sia una possibilità molto forte che questo scambio possa sembrare sbilenco in favore dei Reds tra qualche anno. Sì, questo scambio aiuta i marinai in questa stagione e nella prossima, ma dato il modo in cui gli Astros li hanno schiacciati in cinque partite di recente, Seattle non sembra quasi una contendente per i Campionati del Mondo nel 2022 (ma devi avere una possibilità!) .

Grado: c


Swing the Rouges and the Navigators at Winker/Eugenio Suarez Affrontare l’allenamento primaverile (la promozione di Brandon Williamson era l’obiettivo principale dei Reds in quell’allenamento) e questo aiuta a spiegare l’accordo. I Reds conoscono il sistema di Seattle e i due front office si sono già occupati in precedenza, e questa è spesso la chiave per qualsiasi transazione riuscita.

E c’è una ragione per cui i Reds hanno accettato questo accordo: potrebbero aver avuto successo in patria.

Marte era il numero 12 di Kylie McDaniel all’inizio della stagione, e ha giocato a un livello per rimanere in quella classifica, o forse anche salire. Colpisce .270/.360/.460 per Everett nella Northwest High League all’età di 20 anni, rendendolo uno dei giocatori più giovani della lega. Il suo .820 OPS è ben al di sopra della media del campionato di 0.693, e ultimamente è stato particolarmente caldo, colpendo .370 con sette run a luglio (con solo 10 camminate e 12 colpi). Devi amare questo mod/miglioramento di mezza stagione. Il forte potenziale di Marte era il suo biglietto da visita, con Kiley che le ha dato di nuovo un punteggio di 60 nell’allenamento primaverile. Potrebbe non essere corto, ma la mazza e il guanto usciranno facilmente in terza base. Vedi, non si sa mai con alcuna possibilità, e Marte non lo stava derubando prima della sua serie di vittorie consecutive di luglio, ma a meno che il suo strumento di battuta non evapori improvvisamente, Marte sembra almeno un grande giocatore solido e con un potenziale stellare. Per oltre 1 anno da Castillo, questo è buono come puoi aspettarti.

READ  Phillies promuove la doppia lettura di Griff McGarry Promo

Fatta eccezione per i Reds, hanno anche ottenuto Arroyo, la scelta del secondo round di Seattle dell’anno scorso, da Porto Rico. Era piuttosto giovane nella scelta del draft e non ha compiuto 19 anni fino ad agosto, ma è stato piuttosto impressionante nel campionato di basso livello della California, arrivando a .316/.385/.514 con 13 fuoricampo. Sì, dovresti modificare le statistiche del campionato della California – l’OPS del campionato è 0,755 – ma Arroyo è uno dei due diciottenni del campionato con non meno di 93 mazze e l’altro fino a 0,88. Oh, è anche una regola di rapina 21 su 24 con la possibilità di rimanere bassi. Sembra che sia tra i primi 100 in vista del 2023. I fan dei Reds devono essere piuttosto entusiasti di questo accordo.

Tuttavia, non è tutto. Levi Stoudt era forse il quinto o il numero 6 a Seattle per consenso generale, anche se ha lottato in Double-A Arkansas con un’ERA di 5,28 e 13 fuoricampo consentiti in 87 run. Ma ha grandi cose, con fastball negli anni ’90 superiori e un cambiamento visto come la sua migliore opzione secondaria. Il rapporto strike-to-walk era molto buono, da 82 a 22, quindi con un ulteriore miglioramento c’è ancora un potenziale di partenza qui.

Andrew Moore (non un ex prospetto di Mariners con lo stesso nome che ora è in minoranze con Blue Jays) è diluito con i numeri di Bugs Bunny di Modesto (58 K, nessuna casa a 32,1 inning). Il quattordicesimo round è stato scelto l’anno scorso dal Chipola Junior College in Florida, e i numeri sono almeno interessanti.

Vedi, che ricostruzione dolorosa, e mentre puoi incolpare i Reds per aver iniziato a scaricare i loro migliori giocatori durante l’allenamento primaverile, non puoi incolpare i Reds per questo accordo.

Grado: A

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply