Google contatta Larry Page e Sergey Brin per gestire ChatGPT e AI Chatbot

Ma da tempo desiderano portare l’intelligenza artificiale nei prodotti Google. Vic Gundotra, ex vicepresidente senior di Google, ha raccontato di aver offerto a Mr. Page una demo della nuova funzionalità di Gmail intorno al 2008. Ma Mr. Page non è rimasto impressionato dallo sforzo, chiedendo: “Perché non si auto- scrivere questa email per te?” Nel 2014, Google ha anche acquisito DeepMind, un importante laboratorio di ricerca sull’intelligenza artificiale con sede a Londra.

L’Advanced Technology Review Board di Google, un gruppo di dirigenti che comprende Jeff Dean, vicepresidente senior della ricerca e dell’intelligenza artificiale dell’azienda, e Kent Walker, capo degli affari globali e chief legal officer di Google, si sono incontrati meno di due settimane dopo il debutto di ChatGPT per discutere iniziative La loro azienda come da presentazione.

Hanno esaminato i piani per i prodotti che avrebbero dovuto debuttare alla conferenza di Google a maggio, tra cui Image Generation Studio, che crea e modifica le immagini, e AI Test Kitchen v3, un’app sperimentale per testare e creare prototipi di prodotti.

Altri progetti di foto e video in lavorazione includevano una funzionalità chiamata Shopping Try-on, una funzionalità di schermo verde di YouTube per la creazione di sfondi; creatore di sfondi per smartphone Pixel; un’app chiamata Maya che visualizza le scarpe in 3D; E uno strumento in grado di riassumere i video creando un nuovo video, secondo le diapositive.

Google ha un elenco di software AI che intende offrire agli sviluppatori di software e ad altre società, inclusa la tecnologia per la creazione di immagini, che potrebbe aumentare le entrate per la divisione cloud di Google. Ci sono anche strumenti per aiutare altre aziende a costruire i loro prototipi di intelligenza artificiale nei browser web, chiamati MakerSuite, che avranno due versioni “Pro”, secondo la presentazione.

READ  Il mondo sta attraversando la sua prima vera crisi energetica globale: Birol dell'Agenzia internazionale per l'energia

A maggio, Google prevede inoltre di annunciare uno strumento per semplificare la creazione di app per smartphone Android, chiamato Colab + Android Studio, che genererà, completerà e correggerà il codice, secondo la presentazione. Si è lavorato anche su un altro strumento per la generazione e il completamento del codice, chiamato PaLM-Coder 2.

I dirigenti di Google sperano di riaffermare lo status della loro azienda come leader nell’intelligenza artificiale. L’azienda ha lavorato duramente sull’intelligenza artificiale negli ultimi dieci anni e ha già offerto a un piccolo numero di persone un programma di chat in grado di competere con ChatGPT, chiamato LaMDA, o Modello linguistico per applicazioni di dialogo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply