Gli Stati Uniti impongono sanzioni alle società coinvolte nella produzione e nel trasferimento di droni iraniani in Russia


Washington
Cnn

Martedì, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha rivelato ulteriori sanzioni alle entità coinvolte nell’operazione Produzione e trasporto di droni iraniani in Russia.

Le sanzioni colpiscono diverse società legate all’aviazione e due individui – Abbas Juma e Tigran Khristoforovich Serapionov – che hanno facilitato “l’acquisizione di droni da parte del Russian Wagner Group dall’Iran”, secondo il ministero.

“Come abbiamo chiarito più e più volte, gli Stati Uniti sono determinati a punire le persone e le aziende, non importa dove si trovino, che sostengono l’invasione non provocata dell’Ucraina da parte della Russia”, ha dichiarato in una nota il segretario al Tesoro Janet Yellen.

“L’azione di oggi espone e rende responsabili le aziende e gli individui che hanno permesso alla Russia di utilizzare droni di fabbricazione iraniana per brutalizzare i civili ucraini. Questo fa parte del nostro più ampio sforzo per interrompere lo sforzo bellico della Russia e negare l’equipaggiamento di cui ha bisogno attraverso sanzioni e controlli sulle esportazioni. ”

Il mese scorso, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni a una compagnia aerea per il suo coinvolgimento nella spedizione di droni iraniani in Russia. Tali droni hanno Ha svolto un ruolo importante nel conflitto in Ucraina da quando la Russia ha lanciato la sua invasione alla fine di febbraio. Sono in grado di circolare per un po’ di tempo in un’area che è stata identificata come potenziale bersaglio e colpire solo non appena identificano una risorsa nemica.

La Russia ha lanciato una serie di attacchi di droni in tutta l’Ucraina nelle ultime settimane, colpendo infrastrutture civili vitali e seminando il terrore nelle città ucraine lontane dal fronte della guerra.

READ  La cotta di Seoul lascia la Corea del Sud vacillante, mentre il bilancio delle vittime sale a 154

Mentre i funzionari iraniani hanno negato per mesi di aver fornito alla Russia armi da utilizzare in Ucraina, il governo iraniano approvato questo mese Invio di un numero limitato di droni alla Russia nei mesi precedenti l’invasione dell’Ucraina.

Alcuni paesi occidentali hanno accusato l’Iran di aiutare la guerra in Ucraina fornendo alla Russia droni e missili. La parte del missile è completamente sbagliata. “La parte sui droni è corretta, abbiamo fornito un numero limitato di droni alla Russia nei mesi precedenti l’inizio della guerra in Ucraina”, ha detto ai giornalisti a Teheran il ministro degli Esteri iraniano Hossein Amirabadollahian.

Funzionari di un paese occidentale che monitora da vicino il programma di armi dell’Iran hanno anche detto alla CNN all’inizio di questo mese che l’Iran si sta preparando a inviare più droni d’attacco, insieme a missili balistici superficie-superficie a corto raggio, alla Russia per l’uso nel suo sforzo bellico.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply