Gli scienziati temono che le rocce marziane recuperate dalla NASA possano ospitare strani germi

Se acquisti un prodotto o servizio recensito in modo indipendente tramite un collegamento sul nostro sito Web, BGR potrebbe ricevere una commissione di affiliazione.

La NASA prevede di portare rocce da Marte sulla Terra. L’agenzia spaziale ha chiesto l’opinione pubblica sul suo piano di recupero dei campioni raccolti da Perseverance. È un momento storico nei nostri sforzi per esplorare il Pianeta Rosso. Nonostante l’eccitazione che lo circonda, alcuni scienziati temono che anche i germi alieni possano tornare.

non perdere: Offerte del mercoledì: giochi di Star Wars, carta regalo IHOP, Chromebook HP da $ 148, AirPod da $ 99, altro

Le migliori offerte di oggi

Gli scienziati avvertono che i campioni di Marte potrebbero contenere strani germi

Un concetto su un recuperatore di campioni di Marte che potrebbe portare spore aliene sulla Terra

Un concetto su un recuperatore di campioni di Marte che potrebbe portare spore aliene sulla Terra

La NASA sta attualmente tenendo riunioni pubbliche questa settimana e Chiedere feedback Informazioni sui piani di recupero dei campioni. Allo stato attuale, l’agenzia spaziale ha in programma di far atterrare un veicolo spaziale con campioni di Marte in una base dell’aeronautica americana all’inizio degli anni 2030. C’è ancora molta strada da fare, ma alcuni scienziati avvertono che la NASA deve assicurarsi di essere protetti da anche eventuali germi spaziali che potrebbero tornare.

“Penso che sia una possibilità molto piccola che esista qualcosa su Marte”, afferma Peter Doran, geologo della Louisiana State University. “Ma c’è una possibilità.” (attraverso National Public Radio, Radio Pubblica)

L’attuale piano della NASA vedrebbe un container con campioni catturati in orbita dalla superficie del pianeta. Da lì, un altro contenitore raccoglierà il contenitore del campione dall’orbita. Da lì, i campioni verranno riconsegnati sulla Terra in modo che possano essere studiati. Ancora una volta, è un passo enorme, su cui stiamo costruendo da molto tempo. Ma cosa succede se quei campioni contengono strani germi?

READ  L'esperimento MOXIE è riuscito a produrre ossigeno su Marte

Sopravvivenza inappropriata

rover

rover

Se hai visto molti film di fantascienza, probabilmente sei nel campo in questione. Anche se può sembrare improbabile che dovremo preoccuparci dei germi alieni che ci colpiscono sulla Terra, è sempre una possibilità. Tuttavia, Jim Bell, uno scienziato planetario dell’Arizona State University, afferma che qualsiasi vita su Marte non sarebbe adatta alla sopravvivenza sulla Terra.

“Stiamo parlando di un ecosistema completamente diverso, di una biosfera completamente diversa”, afferma Bell. “E, naturalmente, non sappiamo se c’era o c’era una biosfera su Marte”. (attraverso National Public Radio, Radio Pubblica)

In quanto tale, la possibilità che qualche germe alieno sopravviva sui campioni marziani è bassa. Tuttavia, la NASA non sta ignorando il pericolo. L’agenzia spaziale prevede di adottare un approccio conservativo per riportare i campioni sulla Terra. La NASA sterilizzerà e conterrà tutto ciò che è entrato in contatto diretto con Marte.

Naturalmente, il modo in cui la NASA prevede di implementare questo piano è soggetto a modifiche. E nei prossimi mesi, possiamo vedere altre notizie su come la NASA intende affrontare eventuali strani germi che potrebbero essere trovati. Se lo vogliamo davvero Fai respirare Marteoltre a trovare un modo per Umani per vivere su Martedovremo studiare questi campioni in modo più approfondito.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Aspetto La versione originale di questo articolo è su BGR.com

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply