Gli incendi boschivi nel sud della Spagna costringono la città ad evacuare; Tre feriti

Le autorità spagnole hanno affermato che un incendio boschivo scoppiato nelle montagne del sud della Spagna ha portato all’evacuazione di 2.000 persone dal centro della città di Benahavis e tre vigili del fuoco sono rimasti feriti.

Il dipartimento dei vigili del fuoco forestali andalusi (INFOCA) ha dichiarato su Twitter che l’incendio è scoppiato mercoledì pomeriggio sulle pendici del monte Bojeira nella Sierra Bermeja sopra la Costa del Sol, che attira turisti britannici sulla costa andalusa.

In un messaggio di mercoledì in ritardo, si diceva che il caldo clima estivo e i venti contrari stavano alimentando il fuoco.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

I servizi di emergenza hanno allestito tende in una città di 7.000 abitanti, ma la maggior parte degli sfollati ha trovato rifugio presso i parenti o in hotel.

Fino a 200 vigili del fuoco del dipartimento insieme a 100 militari e 50 vigili del fuoco di altre città della Costa del Sol stanno combattendo le fiamme.

Aerei di sorveglianza hanno sorvolato l’area nelle prime ore di giovedì mattina.

“Purtroppo, dobbiamo segnalare che tre vigili del fuoco di INFOCA hanno subito varie ustioni e uno di loro ha riportato ustioni del 25% del suo corpo ed è stato portato all’ospedale di Malaga”, ha detto ai giornalisti Juanma Moreno, presidente regionale dell’Andalusia.

Un altro incendio ha devastato la stessa catena montuosa a settembre, riducendo in cenere almeno 7.780 ettari (30 miglia quadrate) di foresta e arbusti in pochi giorni. Circa mille vigili del fuoco, supportati da circa 50 aerei, hanno lavorato per spegnere l’incendio.

Rapporto Giovanni Nazca; scritto da Inti Landauro; Montaggio di Robert Percell e Bradley Perrett

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply