George RR Martin ha lasciato “fuori dal giro” nel finale di “Il Trono di Spade”.

Che ti sia piaciuto o meno il finale di “Il Trono di Spade”, George R.R. Martin non sarà accreditato per questo.

Il romanziere di fantasia ha rivelato di essere stato “in gran parte fuori dal giro” durante le ultime tre stagioni della serie HBO, Lo ha riferito il New York Times Giovedì.

Quando gli è stato chiesto perché si fosse ritirato dalla produzione, ha risposto: “Non lo so, devi chiedere a Dan e David”.

Martin ha lanciato una serie intitolata Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco nel 1996 e il primo libro della serie si chiamava Il Trono di Spade.

La serie è stata ripresa dalla HBO nel 2010, guidata da David Benioff e DB Weiss, che inizialmente includevano uno story maker nella produzione, consentendo a Martin di visitare i set o di fornire al duo consigli su chi interpretare.

La serie è stata selezionata da HBO 2010 e diretta da David Benioff e DB Weiss, che inizialmente includevano Martin nella produzione.
Taylor Hill / Getty Images

Benioff e Weiss hanno entrambi usato i libri di Martin come punto di partenza, fino a quando non hanno finalmente incontrato la serie dell’autore nel 2011, con “A Dance with Dragons”.

Ad oggi, lo scrittore ha completato e pubblicato solo cinque dei sette libri previsti per la serie Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Martin ha detto che era impegnato a lavorare al sesto episodio in arrivo, “The Winds of Winter”, mentre le ultime tre stagioni di “Game of Thrones” venivano girate.

Molti fan hanno criticato l’ultima stagione dello show, dicendo che era troppo breve e delusi da come sono andate le cose. Martin in seguito ha cercato di rassicurare i fan dicendo che i suoi libri sarebbero finiti “completamente diversi”.

Molti fan hanno criticato l'ultima stagione dello show dicendo che era troppo breve e sono rimasti molto delusi da come sono andate le cose.
Molti fan hanno criticato l’ultima stagione dello show, dicendo che era troppo breve e che erano molto delusi da come sono andate le cose.
Macall B.Polay / HBO tramite AP
"Casa del Drago" Con Matt Smith è stato ambientato 200 anni prima dell'inizio di "troni."
“La casa del drago”, con Matt Smith, è ambientato 200 anni prima dell’inizio di “Thrones”.
Foto di Ollie Upton / HBO

Di recente, Martino è stato coinvolto con il Prossimo prequel“La casa del drago” che si svolge 200 anni prima dell’inizio di “Il Trono di Spade”.

READ  Sebastian Stan è irriconoscibile a prima vista di "A Different Man"

“George è stato, per noi, nel processo una risorsa davvero preziosa”, ha affermato Casey Blows, Chief Content Officer di HBO.

“È letteralmente il creatore di questo mondo. È il suo storico, il suo creatore, il suo conservatore. E quindi non riesco a immaginare di fare uno spettacolo in cui non crede o non sostiene”, ha detto Bloys al Times.

“House of the Dragon” è pronto per volare su HBO e HBO Max Il 21 agosto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply