General Motors rende obbligatorio un abbonamento OnStar di $ 1.500 sui modelli GMC, Buick e Cadillac

Se non vuoi pagare abbonamenti auto Ogni mese, nessun problema: paga in anticipo. Questa è la linea da Motori generali Oggi, dopo la notizia che sta offrendo un abbonamento triennale OnStar Connected Services da $ 1.500, una “opzione” obbligatoria per i nuovi modelli Buick, GMC e Cadillac Escalade. L’abbonamento, che consente cose come l’utilizzo del telefono come portachiavi, la navigazione dati abilitata, lo streaming vocale e l’assistente virtuale Amazon Alexa, è ancora opzionale su altri veicoli GM, con il pacchetto Premium in esecuzione a $ 49,99 al mese. Ma non sorprenderti se questa nuova configurazione si estende all’intera linea di case automobilistiche.

Anche se sta attirando l’attenzione oggi dopo a Stampa libera di Detroit Report, la notizia che Onstar è diventata un abbonamento obbligatorio è stata segnalata per la prima volta il 5 luglio Autorità Generale Motori. La tariffa di $ 1.500 di OnStar aumenterà efficacemente i prezzi base per queste auto, sebbene l’aumento esatto vari da modello a modello. Tutte le Buick vedranno un aumento di prezzo di $ 1.500. Le GMC di fascia alta vedranno un aumento fino a $ 905 Hummer EV Non ricevere un pagamento MSRP. I modelli di pickup GMC di base, Sierra e Canyon, sono stati duramente colpiti dall’aumento di $ 1.675. L’aumento di prezzo di gran lunga più comune è di $ 1.500, che si applica anche a una Cadillac Escalade, Notizie sull’auto rapporti.

Parlando con corpo GM, Un portavoce dell’azienda ha affermato che far pagare i clienti per il servizio “migliorerà [their] Esperienza di proprietà del veicolo. “Hanno continuato dicendo ‘Includendo questo piano come equipaggiamento standard nel veicolo, offre maggiore valore ai clienti e un’esperienza più fluida a bordo'”. ” UN Agli Acquirenti che non attivano OnStar e non desiderano utilizzare i Servizi non verrà offerto uno sconto.

READ  Il petrolio crolla a causa dei problemi dell'inflazione e delle esportazioni irachene

Il modo in cui questo cambiamento è stato implementato è un classico errore forzato del GM. Indipendentemente dalle marche dei concessionari, i prezzi delle auto nuove sono in qualche modo isolati dalla rapida inflazione perché di solito sono fissati con incrementi annuali ad ogni nuovo anno modello. Siamo ora nella stagione di lancio della lineup 2023 e stiamo già assistendo ad alcuni enormi aumenti di prezzo per tenere conto dell’aumento dei costi della catena di approvvigionamento. GM avrebbe potuto aumentare tutti questi MSRP, inchiodarlo all’inflazione e offrire un abbonamento triennale gratuito a OnStar per attutire il colpo.

Invece, si è gettato nella mischia che irrita i consumatori riguardo alle opzioni di abbonamento per auto nuove con questa assurdità dell’opzione obbligatoria. Non è così male come cercare di pagare una tassa come i sedili riscaldati, Come recentemente scoperto da BMWInoltre, non è complicato Come il piano di Toyota per azionare la chiave di accensione a distanza Opera in un servizio in abbonamento. Ma l’idea di costringere gli acquirenti a pagare per qualcosa che potrebbero non volere e che in precedenza era un abbonamento opzionale solleverà senza dubbio preoccupazioni. E il tutto sembra un po’ orwelliano quando GM insiste nel continuare a chiamarla “opzione in offerta”.

Abbiamo contattato GM per chiedere se questo modello di abbonamento obbligatorio sarebbe andato ad altre Chevrolet e Cadillac in seguito, e un portavoce dell’azienda ha risposto dicendo che il piano è “offerto alle nuove Buick, GMC e Cadillac Escalade in questo momento”.

Hai un consiglio o una domanda per l’autore? Puoi raggiungerli qui: peter@thedrive.com

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply