Novembre 27, 2021

Umbrialibera

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Umbrialibera

Ford sta per imporre l’ordine di vaccinazione del governo ai suoi 32.000 lavoratori dipendenti

Detroit – Ford Motor La CNBC ha scoperto che i dipendenti retribuiti degli Stati Uniti devono essere vaccinati entro l’8 dicembre o devono affrontare un congedo non retribuito.

Martedì, la casa automobilistica ha inviato un messaggio sull’ordine ai circa 32.000 dipendenti di Ford. Ford prenderà in considerazione esenzioni religiose e mediche per i dipendenti che non sono in grado di ricevere il vaccino, ha affermato la portavoce dell’azienda Monique Brentley.

Durante questo periodo, i dipendenti che si rifiutano di essere vaccinati e non hanno un alloggio medico o religioso approvato saranno posti in congedo non retribuito con sicurezza sul lavoro fino a 30 giorni, ha affermato la società in una dichiarazione via e-mail. Non è immediatamente chiaro cosa succede dopo quei 30 giorni.

“La salute e la sicurezza dei nostri dipendenti sono la nostra massima priorità e siamo fortemente motivati ​​dal supporto del nostro personale a rispettare i nostri protocolli, di cui oltre l’84% dei dipendenti stipendiati degli Stati Uniti è già vaccinato”, ha affermato Brentley. Un rapporto e-mail separato. “Mentre continuiamo a prendere provvedimenti per proteggere il nostro team, Ford deve ora vaccinare completamente la maggior parte dei dipendenti pagati negli Stati Uniti contro il COVID-19 entro l’8 dicembre. Linee guida per gli appaltatori federali. “

Secondo Brentley, alcune parti dell’attività di Ford sono classificate come appaltatore federale.

Gli appaltatori federali hanno un ampio modo per attuare la presidenza Joe BidenOrdine del governo sui vaccini, Lunedì la Casa Bianca ha pubblicato le nuove linee guida

La vaccinazione è necessaria anche per la gestione della sicurezza e della salute sul lavoro Dà gli ultimi ritocchi a una regola a parte Le aziende con 100 o più dipendenti – che si stima coprano i due terzi della forza lavoro del settore privato – dovranno attuare la politica di vaccinazione obbligatoria del governo.

READ  Macron afferma che Morrison gli ha mentito sull'accordo con il sottomarino AUKUS

Le case automobilistiche sono riluttanti a forzare i vaccini covit prima della nuova regola, che includerà la loro grande forza lavoro sindacalizzata.

Ford e Motori generali I dipendenti precedentemente retribuiti devono presentare lo stato di vaccinazione. Ford ha aperto volontariamente il processo di presentazione per i suoi lavoratori orari, che sono rappresentati dalla United Auto Workers Union.

GM non ha risposto immediatamente alle richieste di commento su eventuali cambiamenti nelle politiche di vaccinazione per i lavoratori dipendenti.

L’UAW ha incoraggiato i membri a farsi vaccinare, ma non è favorevole a rendere obbligatorie le vaccinazioni per i lavoratori. Invece, fa affidamento sui suoi oltre 400.000 membri per scegliere personalmente di essere vaccinati.