Focolaio di Chongqing Covid: la città cinese “estesa al limite” mentre milioni di persone aspettano in fila per i test a temperature soffocanti

Chongqing ha riportato 40 COVID-19 Mercoledì, portando il totale a 146 casi da metà agosto.

Le autorità hanno ordinato a più di 10 milioni di persone nelle aree urbane del centro di sottoporsi ai test Covid obbligatori mercoledì, quando la temperatura più alta di Chongqing ha superato i 40 gradi Celsius (104 gradi Fahrenheit).

Più di 3.800 siti di test temporanei sono stati allestiti nei distretti centrali. Le immagini pubblicate sui social media cinesi mostrano i residenti che formano lunghe code nei siti, con alcuni Incoscienza a caldo estremo.

Un video ampiamente diffuso mostra una strada affollata con centinaia di persone che apparentemente aspettano in fila per i test Covid, la maggior parte indossa maschere per il viso e alcuni si ventilano per rinfrescarsi dal caldo. Sullo sfondo, i pennacchi di fumo degli incendi si innalzano sopra l’orizzonte arancione pallido.

“La temperatura è di 43 gradi, la temperatura dei residenti di Chongqing ha superato il massimo”, ha detto un residente sulla piattaforma cinese Weibo simile a Twitter.

Per garantire che i residenti nelle aree centrali rispettino il mandato di test, le autorità hanno trasformato in arancione i simboli sanitari sui telefoni cellulari di tutti. Le icone diventeranno verdi solo dopo aver completato i test Covid.

Il codice verde è un prerequisito per la prosecuzione della vita quotidiana in Cina, dove la libertà di movimento è imposta attraverso un sistema di codici colore imposto dal governo per controllare la diffusione del virus.

I residenti che non sono stati testati non potranno partecipare a raduni, riunioni o attività commerciali, né potranno entrare in luoghi pubblici affollati e chiusi, secondo le autorità.

READ  L'agente dei servizi segreti è tornato negli Stati Uniti da Israele dopo un presunto "scontro fisico"

Zeng Meng, 42 anni, residente a Chongqing, ha detto che un messaggio sulla sua app per il codice sanitario gli chiedeva di fare un test Covid intorno alla mezzanotte di mercoledì.

“Costringere più di 10 milioni di persone a sottoporsi ai test Covid ad alte temperature è un peccato”, ha affermato. “Questo non è né scientifico, né ragionevole, né legale.”

Zeng ha detto che le persone hanno iniziato a fare la fila per i test nel suo complesso di appartamenti nelle prime ore di mercoledì, ma si è rifiutato di sostenere i test. Giovedì, ha detto, gli è stato negato l’ingresso a un supermercato a causa di un simbolo arancione sulla sua app sanitaria.

“Le misure eccessive contro il Covid ci hanno causato grandi disagi. Molti dei miei amici sono arrabbiati per essere stati costretti a fare i test Covid”, ha detto.

Incendi boschivi e interruzioni di corrente

Il test è arrivato mentre migliaia di soccorritori stavano lottando per contenere Incendi boschivi a rapida diffusioneCiò ha spazzato le foreste e le montagne intorno alla città negli ultimi giorni. Gli incendi possono essere visti di notte da parti del centro città.

Sui social media, i residenti del centro di Chongqing si sono lamentati dell’odore di fumo all’interno dei loro appartamenti, mentre altri hanno pubblicato foto di braci ardenti dai fuochi che hanno raggiunto i loro balconi.

Le autorità locali hanno affermato che dal 18 agosto sono scoppiati incendi in diverse aree remote. Il comune ospita oltre 32 milioni di persone.

Gli incendi boschivi scoppiano mentre la città cinese di Chongqing subisce un'ondata di caldo record incessante

Gli incendi sono un altro effetto indiretto di un’intensa ondata di caldo – la peggiore dal 1961 – che ha colpito il sud-ovest, il centro e l’est del Paese nelle ultime settimane, con temperature che superano i 40 gradi Celsius in più di 100 città.

READ  Il ministro dell'Economia tedesco esclude la continuazione dell'esercizio di centrali nucleari per risparmiare gas

L’ondata di caldo in Cina ha anche aumentato la domanda di aria condizionata e ridotto l’energia idroelettrica a causa della siccità che ha colpito il fiume Yangtze e i suoi corsi d’acqua commerciali nel paese.

Questa settimana, la provincia del Sichuan, vicino a Chongqing, ha esteso le interruzioni temporanee dell’elettricità nelle fabbriche in 19 delle 21 città della regione. I blackout dureranno almeno fino a giovedì, con una mossa che il governo locale ha affermato assicurerebbe forniture elettriche residenziali. La scorsa settimana, il capoluogo di provincia, Chengdu, ha iniziato ad abbassare le luci nelle stazioni della metropolitana per risparmiare elettricità.

La crisi dell’elettricità ha inferto un colpo devastante agli agricoltori, che hanno visto i raccolti e il bestiame appassire e morire in campi bruciati e capannoni afosi.

su di me dwinLa versione cinese di TikTok, il proprietario di un allevamento di polli nel Sichuan, ha pubblicato un video che mostra pile di pollame morto che giace a terra.

“Li sto guardando morire”, ha detto il proprietario con le lacrime. “La temperatura era molto alta ieri, ma hanno interrotto l’elettricità”.

Martedì, le autorità cinesi, tra cui il Ministero dell’agricoltura e degli affari rurali e l’amministrazione meteorologica, hanno emesso congiuntamente un avviso di emergenza, chiedendo alle autorità locali di ridurre l’impatto della siccità e delle alte temperature sulla produzione di grano autunnale del paese.

Alle autorità locali è stato chiesto di “emettere informazioni di allerta precoce, espandere le fonti d’acqua resistenti alla siccità e dirigere lo sviluppo della semina delle nuvole”.

L’amministrazione meteorologica ha dichiarato martedì di aver inviato un aereo ad alte prestazioni a Chongqing per aiutare a condurre il seeding delle nuvole, secondo la CCTV statale.

READ  Come l'Estonia vuole stare lontana dalla propaganda russa

Le autorità meteorologiche di Chongqing hanno affermato che l’aereo si coordinerà con 107 cannoni antiaerei e 96 missili a terra per creare una precipitazione precisa, secondo quanto riportato dalla CCTV.

Simon McCarthy della CNN ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply