Fiona interrompe l’elettricità e lava le case nel Canada atlantico

Fiona ha lavato le case in mare, strappando i tetti di altre case e provocando interruzioni di corrente nella stragrande maggioranza delle due province canadesi, approdando prima dell’alba di sabato come un grande e potente ciclone post-tropicale.

Fiona trasformato da uragano In una tempesta post-tropicale alla fine di venerdì, ma ha ancora forti venti di uragano e ha portato forti piogge e forti onde. Non sono stati confermati decessi o feriti.

Tempesta post-tropicale Fiona Nova Scotia ha una delle più grandi tempeste del Canada ad approdare
I veicoli girano mentre alberi e linee elettriche cadute bloccano una strada dopo la tempesta post-tropicale Fiona il 24 settembre 2022 a Reserve Mines, Nuova Scozia, sull’isola di Cape Breton in Canada.

Drew Angerer / Getty Images


Le onde dell’oceano hanno colpito la città di Channel-Port Aux Basques, sulla costa meridionale di Terranova, dove intere strutture sono state trascinate in mare. Il sindaco Brian Patton ha dichiarato sabato, tramite i social media, che le persone sono state evacuate su un terreno più elevato quando i venti hanno interrotto le linee elettriche.

“Vedo case nell’oceano. Vedo rovine galleggiare ovunque. È una devastazione completa e totale. C’è un appartamento che non c’è più”, ha detto al telefono Rene J. Roy, caporedattore di Wreckhouse Press, residente a Channel-Port-au-Pasque colloquio.

Roy stima che da 8 a 12 case ed edifici siano stati trascinati in mare. “È molto terrificante”, ha detto.

Joleen Garland, portavoce della Royal Canadian Mounted Police di Terranova e Labrador, ha detto che la donna era al sicuro e “in buona salute” dopo essere stata “gettata in acqua mentre la sua casa è crollata” nella regione di Channel-Port-au-Basque . Garland ha detto che qualcuno che potrebbe essere stato spazzato via è stato ancora denunciato come disperso e che i forti venti stavano impedendo le ricerche aeree.

Tempesta post-tropicale Fiona Nova Scotia ha una delle più grandi tempeste del Canada ad approdare
Un albero si trova di fronte alle linee elettriche e a una casa dopo che una tempesta post-tropicale ha colpito Fiona il 24 settembre 2022 a Sydney, in Nuova Scozia, sull’isola di Cape Breton, in Canada.

Drew Angerer / Getty Images


La Royal Canadian Mounted Police ha affermato che la città di 4.000 persone era in stato di emergenza poiché le autorità hanno affrontato numerosi incendi elettrici e inondazioni residenziali.

Il primo ministro Justin Trudeau ha annullato il suo viaggio in Giappone per partecipare al funerale dell’ex primo ministro assassinato Shinzo Abe. Trudeau ha detto che il governo federale avrebbe schierato le forze armate canadesi per aiutare.

“Stiamo vedendo immagini devastanti che escono da Port au Basque”, ha detto Trudeau. “L’isola del principe Edoardo (l’isola del principe Edoardo) è stata colpita da danni da tempesta mai visti prima. Anche Cape Breton è stata duramente colpita”.

“I canadesi pensano a tutti coloro che sono stati colpiti dall’uragano Fiona, che ha effetti devastanti nelle province atlantiche e nel Quebec orientale, in particolare nelle isole Maddalena. Ci sono persone che vedono le loro case distrutte e persone che sono molto preoccupate: saremo lì per voi.”

Fiona è stata indebolita dalla forza di una tempesta tropicale sabato notte mentre si muoveva attraverso il Golfo di San Lorenzo. Il National Hurricane Center degli Stati Uniti ha affermato che Fiona ha avuto venti massimi sostenuti di 70 mph (110 km / h). Era centrato a circa 80 miglia (130 chilometri) a nord-ovest di Port-au-Basque e si muoveva a nord-est a 8 miglia orarie (13 chilometri all’ora). I venti di tempesta tropicale si estendono verso l’esterno fino a 550 miglia (890 km) dal centro.

“Un graduale indebolimento è previsto nei prossimi due giorni”, ha scritto l’NHC.

Il sindaco di Halifax Mike Savage ha detto che il tetto di un condominio è crollato e 100 persone sono state trasferite in un centro di evacuazione. Ha detto che nessuno è stato gravemente ferito o ucciso. Funzionari provinciali hanno detto che altri condomini sono stati gravemente danneggiati. Funzionari hanno detto che circa 160 persone sono state sfollate da due appartamenti ad Halifax.

Più di 415.000 clienti di Nova Scotia Power – circa l’80% della contea di quasi un milione di persone – sono stati colpiti dal blackout del sabato mattina. Anche più di 82.000 clienti nella contea di PEI, circa il 95%, erano senza elettricità, mentre NB Power nel New Brunswick ha riportato 44.329 senza elettricità.

Il Canadian Hurricane Center ha twittato all’inizio di sabato che Fiona ha avuto la pressione più bassa mai registrata per una tempesta che si è abbattuta in Canada. I meteorologi avevano avvertito che potrebbe essere una delle tempeste più potenti a colpire il Paese.

“Riceviamo tempeste più violente più frequentemente”, ha detto Trudeau sabato.

Ha affermato che sono necessarie infrastrutture più resilienti per essere in grado di resistere a eventi meteorologici estremi, affermando che una tempesta ogni 100 anni potrebbe iniziare a colpire ogni pochi anni a causa del cambiamento climatico.

“Le cose stanno peggiorando”, ha detto Trudeau.

Anche il sindaco e il Consiglio municipale regionale di Cape Breton hanno dichiarato lo stato di emergenza locale.

“Ci sono case che sono state gravemente danneggiate dalla caduta di alberi, grandi alberi secolari sono caduti e hanno causato ingenti danni. Vediamo anche case con tetti completamente demoliti, finestre che si rompono. C’è un’enorme quantità di detriti sulle strade”, Cape Breton Regional Il sindaco Amanda McDougall ha detto all’Associated Press.

“Ci sono molti danni alla proprietà e alle strutture, ma finora non ci sono stati feriti alle persone”, ha detto. “Ancora una volta siamo ancora nel mezzo di questo”. “È ancora terrificante. Sono seduto qui nel mio soggiorno a sentire le porte del patio che attraversano quelle grandi tempeste”.

Tim Houston, il premier della Nuova Scozia, ha detto che le strade, compresa la sua, sono state spazzate via e che una quantità “incredibile” di alberi è caduta.

“È così devastante”, ha detto Houston. “La triste verità è che le persone che hanno bisogno di informazioni non possono sentirle. I loro telefoni non funzionano, non hanno alimentazione o una connessione Internet”.

I picchi di vento senza precedenti hanno causato danni significativi, ha affermato Peter Gregg, presidente e CEO di Nova Scotia Power. “In molte aree, il tempo è ancora troppo pericoloso perché i nostri equipaggi possano parcheggiare nei nostri camion”, ha detto Gregg. Ha detto che circa 380.000 clienti erano ancora senza elettricità fino a sabato pomeriggio.

Il premier dell’isola del Principe Edoardo, Dennis King, ha dichiarato di non avere notizie di feriti o decessi gravi. Ma ha detto che poche comunità sono sfuggite al danno, poiché la devastazione sembra andare oltre tutto ciò che hanno visto in precedenza nella contea. Ha detto che oltre il 95% degli isolani è rimasto senza elettricità.

Il ministro federale per la preparazione alle emergenze Bill Blair ha affermato che ci sono stati danni molto gravi all’aeroporto di Sydney, in Nuova Scozia. Ha detto che altri aeroporti sono stati bombardati, ma i danni alla struttura di Halifax, la più grande della Nuova Scozia, sono stati di lieve entità.

Gli uragani in Canada sono piuttosto rari, in parte perché una volta che le tempeste colpiscono l’acqua fredda, perdono la loro principale fonte di energia. Ma i cicloni post-tropicali possono ancora avere forti venti di uragano, anche se i loro nuclei sono freddi e non c’è occhio visibile. Spesso perdono la loro forma simmetrica e assomigliano a una virgola.

Fiona finora Almeno cinque morti sono state accusate Due a Porto Rico, due nella Repubblica Dominicana e uno nell’isola francese di Guadalupa.

Nei Caraibi, tempesta tropicale Ian Ci si aspettava che si rafforzasse rapidamente Ha colpito Cuba all’inizio di martedì come un uragano e poi ha colpito la Florida meridionale mercoledì o giovedì, ha affermato il National Hurricane Center degli Stati Uniti.

READ  Leader di Hong Kong sulle nuove misure di proprietà, attrarre talenti stranieri

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply