Ferrari elettrica e nuovo Suv, le nuove sfide di Marchionne

Il nuovo piano industriale del Cavallino rampante verrà presentato a marzo a Maranello

0
1135
Sergio Marchionne con una Ferrari davanti alla Borsa di New York, nel 2015, in occasione della Ipo della rossa di Maranello a Wall Street - Foto tratta da La Stampa

La Ferrari entra nel mercato dei Suv di “lusso” o di alta categoria, dopo che in 70 anni di vita non ha mai prodotto macchine a 4 porte, fatta eccezione per un prototipo nel 1980, auto chiamata Pinin, concept car di ricerca realizzato dalla PininFarina che rimase soltanto uno studio o un esperimento.
Ma un’altra novità attende gli appassionati del Cavallino rampante. Notizia dell’ultimora è che a Maranello adesso sarebbero intenzionati a costruire una Ferrari totalmente elettrica, che dovrebbe contrastare competitor agguerriti come Tesla.
E pensare che proprio Marchionne nel 2016 aveva definito “osceno” il solo pensiero di una vettura totalmente elettrica a marchio Ferrari. Per arrivare ad affermare ora quanto segue: «Se qualcuno fa la supercar elettrica, la fa Ferrari. Saremo i primi a realizzarla: direi che è un atto dovuto. E non importa se poi la vendiamo o meno».
Indossato al Salone dell’auto di Detroit il cappello di presidente e amministratore delegato della casa di Maranello, il manager italo canadese non va però oltre. «La faremo perché la dobbiamo fare». Un’idea di futuro, un impegno da assolvere per un’azienda che vuole continuare a essere la numero uno nel suo elitario segmento anche di fronte a un mondo in rapido cambiamento.
Il nuovo piano industriale di Ferrari verrà presentato a marzo a Maranello. «Il nuovo piano includerà le auto ibride, quindi a partire da lì per arrivare all’elettrico è facile».
A Detroit, Marchionne ricorda che i progetti di Maranello includono anche un Suv della rossa. La data? Entro il 2020, annuncia. Ma non aspettatevi, precisa, niente di paragonabile a ciò che circola oggi. Nessuna competizione con Porsche, per carità. Anzi, non sarà un Suv, ma un “Fuv” (copyright del manager con il maglioncino nero), ossia un “Ferrari Utility Vehicle”. «Sarà il suv più veloce sul mercato». Una vettura con tutte le caratteristiche del suv, arricchito dello stile inconfondibile, della tecnologia all’avanguardia e del design unico della Ferrari. Accompagnati da una produzione limitata che confermi l’esclusività del marchio.