Esclusivo: PepsiCo rilascerà 100 Tesla Semis nel 2023, afferma il dirigente

NEW YORK/SAN FRANCISCO, 16 dicembre (Reuters) – PepsiCo prevede di lanciare 100 semirimorchi Tesla per impieghi gravosi nel 2023, quando inizierà a utilizzare camion elettrici per effettuare consegne a clienti come Walmart e Kroger, il principale responsabile della flotta di bibite gassate dell’azienda. a Reuters venerdì.

PepsiCo (PEP.O)che ha ordinato camion di grandi dimensioni nel 2017, li sta acquistando “a titolo definitivo” e sta anche modernizzando i suoi impianti, inclusa l’installazione di quattro unità Tesla Inc. da 750 kilowatt. (TSLA.O) Il vicepresidente di PepsiCo Mike O’Connell ha dichiarato in un’intervista che la carica si trova nelle sedi di Modesto e Sacramento, in California. La sovvenzione governativa di $ 15,4 milioni e la sovvenzione federale di $ 40.000 per veicolo aiutano a compensare parte dei costi.

“È un ottimo punto di partenza per l’elettrificazione”, ha affermato O’Connell, che supervisiona la flotta di auto dell’azienda.

“Come ogni tecnologia iniziale, gli incentivi ci aiutano a costruire il software”, ha affermato, aggiungendo che c’erano “molti” costi di sviluppo e infrastruttura.

PepsiCo è la prima azienda a testare le Tesla Semis alimentate a batteria per ridurre il proprio impatto ambientale. Leggi di più

United Parcel Service Inc (UPS.N) e la società di consegna di cibo Sysco Corp (SYY.N) Anche i camion hanno prenotato, mentre il rivenditore Walmart Inc (WMT.N) Sperimenta con le alternative.

Sono stati segnalati piani di PepsiCo per utilizzare Semis, ma O’Connell ha fornito nuovi dettagli su come l’azienda li utilizzerà e la tempistica per la loro implementazione. Il CEO di Tesla, Elon Musk, inizialmente aveva detto che i camion sarebbero entrati in produzione entro il 2019, ma ciò è stato ritardato dai limiti della batteria.

READ  Esclusivo: Geely progetta di convertire il produttore di taxi neri di Londra in una centrale elettrica

PepsiCo ha detto che prevede di schierare 15 camion da Modesto e 21 da Sacramento. Non è chiaro dove avranno sede gli altri, ma O’Connell ha affermato che la società intende lanciare Semis negli Stati Uniti centrali e poi sulla costa orientale.

La divisione Frito-Lay dell’azienda vende prodotti alimentari leggeri, il che la rende un buon candidato per i camion elettrici, dotati di batterie pesanti che possono limitare la capacità di ricarica.

O’Connell ha affermato che Simes trasporterà prodotti alimentari Frito-Lay per circa 425 miglia (684 km), ma per carichi più pesanti di bevande analcoliche, i camion inizialmente effettueranno viaggi più brevi di circa 100 miglia (160 km). PepsiCo utilizzerà quindi anche Semis per trasportare bevande nella “gamma da 400 a 500 miglia”, ha affermato O’Connell.

“Rimorchiare un rimorchio pieno di trucioli non è la domanda più difficile e scoraggiante”, ha affermato Oliver Dixon, analista senior presso la società di consulenza Guidehouse.

“Penso ancora che Tesla abbia molto da dimostrare al più ampio mercato dei veicoli commerciali”, ha detto Dixon, sottolineando la riluttanza di Tesla a fornire informazioni sul carico utile e sui prezzi.

PepsiCo ha in programma alcuni camion per la sede di Sacramento per consegnare merci a Wal-Mart e negozi di alimentari come Kroger. (KR.N) e Albertson Corporation (ACI.N). O’Connell ha detto che i camion dello stabilimento Modesto Frito-Lay sono appena andati ai centri di distribuzione PepsiCo.

L’autonomia di tutte le semifinali destinate alla PepsiCo sarà di 500 miglia (805 km). O’Connell ha aggiunto di non essere a conoscenza di quando Tesla inizierà a schierare camion da 300 miglia (480 km). Quando Tesla inizierà a costruirli, ha detto, PepsiCo li “sposterà” nella sua flotta.

READ  Tesla e ARKK salgono mentre l'energia del 2021 ritorna sul mercato azionario nel 2023

PepsiCo ha rifiutato di rilasciare i dettagli sui prezzi dei camion, una cifra su cui Tesla ha taciuto. Mark Parrott di Planet Moran, una società di consulenza, ha affermato che le auto concorrenti vengono vendute tra $ 230.000 e $ 240.000. Ha aggiunto che l’autonomia di 500 miglia della Tesla Semi potrebbe essere valutata a un prezzo premium perché il suo pacco batterie da 1.000 kWh è il doppio di molti dei suoi concorrenti.

“Conserviamo i camion per un milione di miglia e sette anni”, ha detto O’Connell. “I costi operativi nel tempo pagheranno”.

Il produttore di Gatorade ha rifiutato di condividere i dettagli sul peso dei camion, un altro segreto gelosamente custodito da Tesla.

Ha detto che Tesla non solo ha contribuito a pagare i giganteschi caricabatterie per i camion, ma ha fornito servizi di progettazione e ingegneria per le strutture, che sono dotate di sistemi di accumulo di batterie e solari.

O’Connell ha affermato che un viaggio di 425 miglia (684 km) trasportando prodotti Frito-Lay riduce la batteria del Semi a circa il 20% e ci vogliono dai 35 ai 45 minuti per ricaricarla.

(Segnalazione di Jessica DiNapoli a New York e Hyun Joo Jin a San Francisco; Segnalazione aggiuntiva di Joe White e Siddharth Cavalli; Montaggio di Jonathan Otis e Rosalba O’Brien

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply