Dopo una lunga lotta con la polvere marziana, la sonda InSight della NASA si è calmata

Ingrandire / Questa è probabilmente l’ultima immagine che InSight ha scattato su Marte ed è stata ritrasmessa sulla Terra.

NASA

La sonda InSight della NASA potrebbe aver chiamato casa per l’ultima volta da Marte.

L’agenzia spaziale ha affermato che la navicella spaziale non ha risposto alle comunicazioni dalla Terra domenica 18 dicembre. La mancanza di comunicazioni è arrivata quando la capacità del rover di generare energia è diminuita negli ultimi mesi a causa della polvere marziana che si accumula sui suoi pannelli solari. La NASA ha affermato che Insight “si suppone” abbia raggiunto la fine delle sue operazioni, ma continuerà a tentare di contattare il lander nei prossimi giorni.

Sempre lunedì, l’account Twitter di InSight ha condiviso un’immagine con un messaggio che diceva che questa potrebbe essere stata l’ultima immagine inviata da Marte.

InSight è atterrato su Marte nel 2018 con l’obiettivo di studiare l’attività sismica. E ha funzionato: InSight ha rilevato più di 1.300 terremoti, incluso un terremoto di magnitudo 4,7 relativamente forte il 4 maggio. È stato il più grande terremoto rilevato fino ad oggi e al limite estremo di ciò che gli scienziati sperano di monitorare. Questa attività sismica ha permesso agli scienziati di svelare dettagli sulla struttura interna del Pianeta Rosso.

READ  JWST ha appena confermato il suo primo pianeta extrasolare, delle dimensioni della Terra: ScienceAlert

Tuttavia, durante le sue operazioni su Marte, i pannelli solari del lander stazionario accumulavano costantemente polvere. Entro maggio 2022, i pannelli producevano solo 500 wattora di potenza, un decimo di quello che potrebbero generare su un atterraggio su Marte. Da allora, i suoi livelli di potenza sono costantemente diminuiti fino al punto in cui InSight non ha la carica necessaria per inviare la radio sulla Terra.

È sempre difficile dire addio a veicoli spaziali come InSight. Gli esseri umani stanno inviando queste sonde robotiche nelle gelide profondità del sistema solare per approfondire la nostra comprensione scientifica. Durante quel periodo, brillano intensamente per alcuni anni. Poi se ne sono andati.

Senti, non sono sicuro del motivo per cui l’acqua scorre dai tuoi occhi. Ma parlando per me, questa polvere marziana mi ha fatto uscire le lacrime dagli occhi. Questa è la mia storia e mi attengo ad essa.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply