Dolores O’Riordan addio. Con te se ne va la voce degli anni Novanta

Il mondo della musica in lutto per la prematura scomparsa della cantante dei Cramberries

0
910
Dolores O’Riordan, cantante dei The Cranberries

 

Dolores O’Riordan è morta a Londra. La cantante e leader dei Cranberries aveva 46 anni. Si è spenta per sempre una delle voci più caratteristiche dell’ultima generazione rock, colonna sonora degli anni Novanta. La morte è stata “improvvisa”. La cantante soffriva di disturbo bipolare.

A dare la notizia, confermata dai siti irlandesi, è stato un suo portavoce. “La cantante della band irlandese The Cranberries era a Londra per una breve sessione di registrazione insieme alla band. Non sono disponibili al momento ulteriori dettagli. I familiari sono distrutti dall’aver appreso la notizia e hanno chiesto di rispettare la loro privacy in questo momento molto difficile”. Dolores lascia tre figli, avuti dall’ex marito Don Burton, manager dei Duran Duran. Il loro matrimonio è finito nel 2014, dopo vent’anni. Il suo ultimo tweet risale al 3 gennaio. Annunciava il suo ritorno a casa, in Irlanda.
La O’Riordan è arrivata al successo, insieme a The Cranberries, negli anni ’90 con successi come Zombie (sulla guerra in Irlanda del Nord), Just my imagination, Animal Instinct, vendendo oltre 40 milioni di album in tutto il mondo. L’album No need to argue è stato al primo posto in Australia, Francia e Germania e al sesto negli Stati Uniti. Un grande risultato per una band irlandese.
Malata da tempo. A giugno, per motivi di salute la band aveva cancellato i concerti previsti per l’estate, tra i quali anche i cinque programmati in Italia. Si era parlato di dolori alla schiena, ma non erano state date notizie ulteriori. Con un comunicato si diceva, tra l’altro, che «i medici hanno ordinato a Dolores di non riprendere il tour affinché possa completare le terapie che sta seguendo e raggiungere una piena guarigione».
Dolores veniva dalla campagna irlandese e ai tempi del grande successo del gruppo, nella prima metà degli Anni Novanta, aveva espresso più volte il proprio disagio che le procurava la grande popolarità. Dopo aver sciolto il gruppo e essersi dedicata alla carriera solista, aveva deciso di rimettere insieme la band nel 2009, ultimo passo di una raggiunta maturità e riappacificazione con il passato.
Il mondo dei social è rimasto letteralmente sconcertato dalla notizia. E sono centinaia di migliaia i post di cordoglio indirizzati all’ex marito Don Burton, ex tour manager dei Duran Duran, e ai tre figli, Taylor, Molly e Dakota, di 20, 16 e 12 anni.